TOUR DOWN UNDER, L’ANALISI DI CYCLISSIME.COM

PROFESSIONISTI | 23/01/2019 | 07:10
di Enrico Cavedine

Per noi di Cyclissime.com la stagione entrerà nel vivo tra circa due mesi, il 23 marzo, con la partenza della Milano Sanremo, ma già in questo inizio anno sulle strade del Tour Down Under abbiamo visto all’opera parecchi corridori che faranno delle classiche di primavera il loro terreno di caccia preferito.

Tra le ruote veloci Elia Viviani ha aperto la corsa australiana con una bellissima vittoria sull’arrivo di Port Adelaide. Per il campione italiano è la conferma che dopo un grandissimo 2018 è pronto a ripetersi ad alti livelli ed è determinato a prendersi quella Milano-Sanremo che insegue da quando ha iniziato ad andare in bicicletta.

Oltre al velocista della Deceuninck - Quick Step abbiamo visto le vittorie di Patrick Bevin (CCC Team), Peter Sagan (Bora hansgrohe) e nella quinta tappa Glenelg-Strathalbyn - in seguito al declassamento di Caleb Ewan (Lotto Soudal) per scorrettezze - si è messo in mostra con il successo di giornata il giovanissimo belga Jasper Philipsen.

Per il 20enne del Team UAE, lo scorso anno quarto nella Parigi-Roubaix U23, un inizio di stagione in grande stile: in ottica classiche è un corridore da tenere d’occhio nelle stagioni a venire.

In classifica generale Daryl Impey (Mitchelton Scott) ha avuto la meglio su Richie Porte (Trek Segafredo) che nella tappa di Willunga Hill ha vinto per la sesta volta consecutiva. Proprio su questo arrivo in salita si sono visti tra i protagonisti corridori che nelle classiche delle Ardenne sanno spesso dire la loro: Wout Poels (Team Sky) si è classificato secondo mentre Michael Woods (EF Education First) ha chiuso al settimo posto. Tra gli italiani da segnalare l’ottavo posto di Diego Ulissi (Team UAE) che sulle strade australiane si è sempre trovato a proprio agio.

Tra i probabili pretendenti al Trofeo Cyclissime 2019 Peter Sagan ha già dimostrato di essere in palla, ma... tutti gli altri? Alaphilippe, lo scorso anno secondo, affinerà la preparazione in Sudamerica alla Vuelta a San Juan e al Giro di Colombia per poi tornare in Europa alla Strade Bianche e alla Tirreno-Adriatico. Gli specialisti del pavé invece sceglieranno probabilmente un calendario diverso, molti saranno a febbraio al via al Tour dell’Oman (dal 16 al 21) e a Dubai per l’UAE Tour (dal 24 al 2 marzo) ma i primi imperdibili duelli della campagna del nord si vedranno già all’inizio di marzo, in occasione della Omloop Het Nieuwsblad Elite (sabato 2) e della Kuurne-Bruxelles-Kuurne (domenica 3).

Che dire di più? Il banchetto riservato ai cacciatori di classiche è imbandito, gli antipasti si presentano succulenti e la fame di grande ciclismo è tanta: buona stagione a tutti!


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La Cofidis annuncia il prolungamento del contratto di Guillaume Martin fino alla fine della stagione 2022. Ottimi i suoi risultati nel 2020: 3° nel Critérium du Dauphiné, 2° a Orcières-Merlette sulle strade del Tour de France, miglior francese della Grande Boucle...


Se il valore di una corsa si misura dall’albo d’oro, si capisce perché la Strade Bianche è diventata in fretta una delle classiche che contano: nell’elenco dei vincitori cascano regolarmente i campioni che vanno per la maggiore. Facile che succeda...


“Ho assaporato il piacere unico che si prova quando si è in scia e davanti c’è qualcuno che per un po’ prende il vento al posto tuo” racconta Luca Spada, Presidente e Fondatore di EOLO. Da questa sensazione è nato...


È accaduto a Ravenna ma potrebbe essere qualsiasi città d'Italia; è accaduto sul Ponte di Madonna dell'Albero ma potrebbe essere qualsiasi strada; è accaduto a Sofia ma potrebbe essere chiunque di noi. Lo denuncia Andrea Collinelli ma potrebbe essere qualsiasi...


Shimano Italia è orgogliosa di annunciare il rinnovo dell’accordo per il servizio di assistenza tecnica neutrale, con la qualifica di Official Partner,  in numerose competizioni di prestigio tra cui il Giro d’Italia e le classiche come la Milano-Sanremo e...


Weekend sulle strade toscane per la Vini Zabù che domani sarà impegnata nel primo appuntamento World Tour dell'anno, la Strade Bianche, mentre domenica correrà praticamente in casa nel Gp Industria & Artigianato di Larciano. Per questa due giorni toscana i...


Week end intenso per l’Androni Giocattoli Sidermec che, dopo il debutto italiano di mercoledì a Laigueglia, mette in calendario altri due importanti appuntamenti nazionali. Domani la squadra sarà impegnata alle Strade Bianche (184 i chilometri da Siena a Siena), prova...


Le ragazze di Alé BTC Ljubljana sono attese da un intenso fine settimana in Toscana che rappresenta anche il debutto ufficiale del team in Italia. Sabato 6 marzo è in programma la settima edizione della Strade Bianche Women Elite, prova...


È stata ribattezzata anche come la Classica del Nord più a Sud d'Europa e non ci ha messo molto per diventare uno degli appuntamenti più affascinanti di tutta la stagione: la Strade Bianche Women Elite arriva quest'anno alla sua settima edizione e...


Archiviato il debutto stagionale sabato scorso a Ceriale (Savona), con i primi piazzamenti su strada di Francesca Baroni (13sima) e Gaia Realini (16sima), la squadra Isolmant Premac Vittoria si prepara al doppio appuntamento di questo fine settimana che vedrà il...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155