L'ORA DEL PASTO. LA MUSA ISPIRATRICE

LIBRI | 29/11/2018 | 07:54
di Marco Pastonesi

Era giovane e bella, alta ed elegante, sportiva e maestosa. Si chiamava Violet Wilson e amava andare in bicicletta. Si era presentata – in bicicletta - in Baker Street, nell’ufficio di Sherlock Holmes e del dottor Watson, per chiedere aiuto. Un uomo la seguiva – anche lui in bicicletta – nel tratto di strada che Violet percorreva da casa alla stazione ferroviaria. Con quali intenzioni? Holmes e Watson accettarono di aiutare la donna. Ipotizzarono, studiarono, indagarono, finché scoprirono l’intrigo e assicurarono i colpevoli alla legge.

Elizabeth e Joseph erano due americani – oggi si direbbe – cicloturisti, ma – allora: fine Ottocento – pellegrini in bicicletta, anzi, in tandem, anzi, “in triciclo”. In treno da Londra a Parigi, poi a pedali da Firenze a Roma. La strada è sempre stata un romanzo a cielo aperto: una badessa che elargì la sua benedizione solo dopo un’offerta per i bambini poveri, un garzone che si innamorò del velocipede, la strada bianca che si insinuava nella campagna, un albergo che aveva una grande stalla pulita in cui mettere al riparo il triciclo, la casa del Boccaccio con la torre e la porta ad arco.

E Luigi Masetti, l’anarchico, “turista eccezionale e internazionale”, che in bicicletta andò fino a Mosca, poi allungò di quattordici chilometri per visitare Leone Tolstoi, restò a parlare con lui quasi un’ora, e alla fine Tolstoi gli regalò il proprio ritratto con la firma e la data. E pensare che Masetti, delle opere di Tolstoi, non ne aveva letta neppure una.

“Racconti in bicicletta” (Tarka, 206 pagine, 16,50 euro) è un’antologia che ha nelle due ruote una chiave di lettura, un punto di riferimento, una terra di mezzo. Virginio B. Sala, che ha curato l’opera e scritto l’introduzione, ha selezionato, oltre agli scritti di Arthur Conan Doyle, Elizabeth Robins Pennell e Joseph Pennell e Ottone Brentari, anche quello di Luigi Vittorio Bertarelli, il fondatore del Touring club italiano (che alla nascita era Touring club ciclistico italiano), tre dello scrittore faentino Alfredo Oriani, due del bolognese Olindo Guerrini alias Lorenzo Stecchetti, due del marchigiano Alfredo Panzini, uno del comasco Carlo Linati e uno del senese Federico Tozzi.

La bicicletta è una buona scusa e un’ottima giustificazione, è l’oggetto di una invettiva e l’opinione di un sindaco, è un piacere in movimento e un movimento di piaceri, è sempre una musa ispiratrice.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

AtBike comunica il rinnovo di sponsorizzazione con l'azienda bergamasca leader nella produzione di abbigliamento sportivo. Rosti è dal 2015 il fornitore ufficiale delle divise della squadra astigiana presieduta da Stefano Bortolato e con Dario Rossino nel ruolo di Team Manager......


Ha una bici di Toni Bevilacqua, due volte campione del mondo di inseguimento. Ha una bici di Giovanni Valetti, due volte vincitore del Giro d’Italia. Ha due bici di Luisìn Malabrocca, due volte maglia nera al Giro d’Italia. Ha una...


Una maglietta “intelligente” che acquisisce frequenza cardiaca e dati respiratori, grazie a una nuova applicazione tecnologica sviluppata da ENEA e Università Campus Bio-Medico di Roma. Realizzata in tessuto elasticizzato con sensori in fibra ottica, faciliterà sia le indagini cliniche che la valutazione delle...


Il binomio vincente e appassionato tra Guerzoni s.r.l. e il Team Colpack proseguirà anche nella stagione 2019. Da oltre 30 anni Guerzoni produce e commercializza isolanti elettrici per trasformatori, motori elettrici e generatori. Nella sua mission aziendale c’è anche...


Selle Italia è lieta di annunciare che, a partire dal 1° gennaio 2019, sarà il fornitore ufficiale delle selle del Team Dimension Data e assisterà tutti i suoi campioni nei loro sforzi per vincere le gare più importanti del calendario...


Si avvicina l'inizio della stagione agonistica 2019, la prima nel professionismo (come squadra Continental) per il Team Beltrami TSA - Hopplà - Petroli Firenze, che scatterà ufficialmente con la Vuelta a San Juan, dal 27 gennaio al 3 febbraio.La gara...


Il Trofeo Triveneto di ciclocross si prepara a vivere l’atto finale. -3 giorni al Gran Premio Friuli Venezia Giulia di Variano di Basiliano, in provincia di Udine. L’organizzazione sarà curata dalla DP66 Giant Smp Rigoni del due volte campione del...


In attesa del debutto stagionale fissato il 23 febbraio con la Firenze-Empoli (a proposito ritrovo e partenza ufficiosa per la classica di apertura da Piazzale Michelangelo e via ufficiale all’ingresso in Tavarnuzze in direzione Falciani) il nuovo Team Malmantile, ha...


Luis Guillermo Mora mette la sua firma sulla settima tappa della Vuelta al Tachira, la Ureña - Cerró del Cristo di 112, 3 km. Alle sue spalle Yimmi Briceño che conquista la maglia dileader della classifica generale.ORDINE D’ARRIVO1. Mora Luis Guillermo...


Dal 18 al 20 gennaio si svolgerà a Cambridge (Nuova Zelanda) la quinta prova di coppa delMondo Pista: All'evento sono stati convocati dal Coordinatore delle Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione dei Commissari Tecnici Edoardo Salvoldi e Marco Villa, i...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy