HAINAN. MANUEL BELLETTI CONCEDE IL BIS

PROFESSIONISTI | 27/10/2018 | 10:01
di Diego Barbera

Manuel Belletti mette a segno il secondo successo personale sulle strade del Tour of Hainan 2018, coronando il grande lavoro della Androni Giocattoli Sidermec che si è incaricata di conduree l'inseguimento alla fuga di giornata, con gli ultimi cinque attaccanti ripresi all'ultimo chilometro.

Per il romagnolo si tratta del quinto successo stagionale, il diciassettesimo in carriera. E non è tutto: grazie al successo odiermo, Belletti conquista anche la maglia gialla di leader della corsa.

Era davvero una frazione disegnata su di misura per Belletti la quinta tappa, con un'altimetria bugiarda dato che era ben di 2000 metri nonostante sulla mappa sembrava che le tre salite di terza categoria e l'unica di seconda fossero poca roba e troppo lontane dal traguardo. Invece, la bagarre si è scatenata sulla prima erta e ha immediatamente spezzato in due il gruppo, tagliando fuori tutti i velocisti puri come Guardini o Mareczko e decimando molti team.

Il menu proponeva 178,4 chilometri da Wanning a Lingshui con le asperità piazzate nella prima metà della frazione. La prima fuga vedeva protagonisti Gatis Smukulis (Delko Marseille Provence KTM), Clément Carisey (Israel Cycling Academy) e Harrison Sweeney (Mitchelton-BikeExchange), ma è stata ripresa dopo 16 km. La prima salita di 2,1 km al 5,8% vedeva lo scatto di Mauricio Ortega (Ningxia Sports Lottery Locally) per prendersi punti preziosi, seguito da Lyu Xianjing (Hengxiang) che poi avrebbe conquistato la maglia a pois a fine frazione.

La seconda salita (1,6km al 6.6%) frazionava definitivamente il gruppo e scattava la seconda fuga con Alexis Guerin (Delko Marseille Provence KTM), Clément Carisey (Israel Cycling Team), Simon Pellaud (Swiss Cycling) e Davide Orrico (Vorarlberg Santic) guadagnando fino a 2 minuti circa. La Androni Giocattoli controllava la velocità con Frapporti, Masnada e Ballerini per Belletti. Alexis Guerin (Delko Marseille Provence KTM) era il primo a perdere contatto davanti, mentre la fuga si esauriva poco dopo ai -40km.

Interessante tentativo assai colorato d’azzurro nel finale con Alessandro Tonelli (Bardiani CSF) e ancora Davide Orrico (Vorarlberg Santic) insieme al campione uscente Jacopo Mosca (Wilier Triestina Selle Italia), poco dopo raggiunti da Guillaume Boivin (Israel Cycling Academy), Peter Schulting (Monkey Town) e Gino Mader (Swiss). Venivano ripresi ai -3 km.

Si arrivava in volata con Belletti che completava al meglio il lavoro di squadra encomiabile dei compagni portando a casa anche la maglia gialla e il secondo successo personale.

Seguono aggiornamenti.

ORDINE D'ARRIVO

1 Manuel Belletti (Ita) Androni Giocattoli - Sidermec 4:09:07
2 Jannik Steimle (GER) Team Vorarlberg - Santic 0:00:00
3 Raymond Kreder (Ned) Team Ukyo 0:00:00
4 Georgios Bouglas (Gre) Ningxia Sports Lottery - Livall Cycling Team 0:00:00
5 Luca Pacioni (Ita) Wilier Triestina - Selle Italia 0:00:00
6 Fabian Lienhard (SUI) Nazionale Svizzera 0:00:00
7 Imerio Cima (Ita) Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini 0:00:00
8 Mirco Maestri (Ita) Bardiani - CSF 0:00:00
9 Ivar Slik (Ned) Monkey Town Continental Team 0:00:00
10 Alessandro Fedeli (Ita) Delko - Marseille Provence KTM 0:00:00

Copyright © TBW
COMMENTI
Due in fila
27 ottobre 2018 18:27 pagnonce
Un lavoro di squadra perfetto,una volata altrettanto perfetta,non fermarsi,avere obbiettivi con gare che superano i 200 km,auguri.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Festival della Arvedi Cycling al tredicesimo Gran Premio d'Autunno trofeo Comune di Acquanegra sul Chiese. Sul traguardo mantovano che ha chiuso la lunga stagione degli Elite ed Under 23 Stefano Moro ha preceduto il compagno di squadra Attilio Viviani in...


Il ligure Francesco Canepa, classe 1997 della Garlaschese ha vinto il 53esimo Trofeo Comune di Ferrera Erbognone ultima gara della stagione su strada dilettanti. Il vincitore allo sprint ha superato il compagno di fuga Davide De Robertis (UC Pregnana). Completa il...


Mario Cipollini è ricoverato in ospedale ad Ancona per problemi cardiaci ed è stato sottoposto ad un doppio intervento di ablazione al cuore per correggere una malformazione congenita: una prima operazione è stata effettuata ieri sera ed una seconda questa...


Un cuore ciclistico, quello del Veneto, che guarda oltre confine e si prepara a conquistare l'Europa ospitando uno degli eventi più attesi dell'intera stagione, vale a dire il campionato europeo di ciclocross che si svolgerà a Silvelle il 9 e...


Il 5 ° Gala di ciclismo UCI si è svolto oggi a Guilin, in Cina, riunendo numerose star del ciclismo su strada professionistico maschile e femminile, tra cui il Campione del mondo Mads Pedersene tanti campioni iridati del paraciclismo su...


  Dmitry Strakhov e Sergey Chernetskiy vestiranno nel 2020 la maglia della Gazprom - RusVelo. Il 24enne Dmitry Strakhov ha già ottenuto quattro vittorie professonistiche nella sua carriera ciclistica e in questa stagione ha gareggiato per il Team Katusha Alpecin,...


Ancora una bella prestazione per il cremasco Jalel Duranti del Team Colpack sulle strade del Giro della Nuova Caledonia, in Oceania. Dopo il successo di sabato scorso, oggi, nella quinta tappa corsa da Touho a Mine du Cap Bocage (Hauailou) di km 95, 5 il...


E' ufficiale: la Named Rocket ha rinnovato il proprio accordo con tutti gli sponsor in essere per la stagione 2020 che la vedrà ancora in gruppo con una formazione della categoria Elite e Under 23. A darne conferma è il...


Egan Bernal si sta rendendo conto di quanto la sua popolarità non abbia confini. Il giovanissimo talento colombiano che quest'anno ha vinto il Tour de France ieri sera è stato protagonista di un quesito di Caduta Libera, il preserale di...


Endurace è fantastica, Endurace è versatile, comoda e veloce. Endurace è una bici strepitosa, etc, …Questi sono alcuni dei commenti riportati da felici possessori di Endurace, ciclisti meno spinti verso agonismo sfrenato, ma atleti di livello che preferiscono pedalare comodi...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy