HAINAN. SFRECCIA CARSTENSEN, GUARDINI È QUARTO

PROFESSIONISTI | 24/10/2018 | 10:17
di Diego Barbera

Parla tedesco la seconda tappa del Tour of Hainan 2018 grazie al colpo di reni di Lucas Carstensen (Bike Aid) che brucia sul traguardo di Chengmai lo svizzero Dylan Page (Svizzera), con Andrea Guardini (Bardiani CSF) che chiude al quarto posto. Nella top ten anche Marco Benfatto (Androni Giocattoli) sesto e Imerio Cima (Nippo Vini Fantini) ottavo. Volata al calor bianco anche perché Fausto Masnada è stato ripreso quando mancavano praticamente 100 metri alla conclusione. Page è il nuovo leader della classifica generale.

La seconda tappa del Tour of Hainan 2018 era ripartita da Danzhou per arrivare a Chengmai dopo 139,6 km e un tracciato a otto con una salita di quarta categoria (salita è un eufemismo) e due sprint intermedi nella seconda metà della prova.

Numerosi gli attacchi sin dal via con - tra i primi - Gatis Smukulis (Delko Marseille Provence KTM) e Jannik Steimle (Vorarlberg Santic). Dopo un avvio a 46km/h nei primi 30 km, ci hanno provato in cinque ossia Robin Meyer (Delko Marseille Provence KTM), il leader della classifica asiatica Zhang Zheng (Hengxiang), Clément Carisey (Israël Cycling Academy), Stephen Clancey (Novo Nordisk) e Li Zisen (Qinghai Tianyoude). Esaurito anche quel tentativo è partito un terzo con Clément Carisey (Israel Cycling Team), Peter Schulting (Monkey Town) e Simon Pellaud (Swiss Cycling Team).

Buona la quarta per la fuga di giornata con 12 atleti ben rappresentati: Luca Pacioni (WIL), Luca Wackerman (BRD), Nathan Elliott (BSC), Gatis Smukulis (DMP), Clément Carisey (ICA), Antonio Santoro e Peter Schulting (MCT), Mauricio Ortega (NLC), Simon Pellaud (SUI), Robbie Hucker (UKO), Patrick Schelling (VOL) e Fausto Masnada (ANS).

Al primo KOM (km 67.3): 1. Peter Schulting (Monkey Town) 3 pts 2. Luca Pacioni (Wilier Triestina-Selle Italia) 2 pts 3. Simon Pellaud (Swiss Cycling Team) 1 pt. Al primo sprint al km 76.7: 1. Fausto Masnada (Andrino Giocattoli-Sidermec) 2. Gatis Smukulis (Delko Marseille Provence KTM) 3. Luca Wackermann (Bardiani CSF). Al secondo sprint al km 98.8: 1. Patrick Schelling (Vorarlberg Santic) 2. Peter Schulting (Monkey Town) 3. Nathan Elliott (Bennelong Swisswelness). Dopo aver raggiunto un gap massimo di circa 2’40’’, il gruppo ha ricucito sugli ultimi fuggitivi ossia Simon Pellaud (Swiss Cycling Team) e Fausto Masnada (Androni Giocattoli-Sidermec).

La fuga è stata ripresa solamente ai -100 metri dal traguardo, che peccato per Masnada che è arrivato a un passo dalla vittoria che quest'anno sta ancora cercando (e che ha sfiorato anche al Giro). Jakub Mareczko era assente nelle posizioni di testa e non ha disputato lo sprint vinto dal tedesco Carstensen, nuova maglia gialla il secondo classificato di oggi, Dylan Page.

ORDINE D'ARRIVO

1 Lucas Carstensen (GER) Bike Aid 3:05:51
2 Dylan Page (SUI) Nazionale Svizzera 0:00:00
3 Raymond Kreder (Ned) Team Ukyo 0:00:00
4 Andrea Guardini (Ita) Bardiani - CSF 0:00:00
5 Brenton Jones (Aus) Delko - Marseille Provence KTM 0:00:00
6 Marco Benfatto (Ita) Androni Giocattoli - Sidermec 0:00:00
7 Jannik Steimle (GER) Team Vorarlberg - Santic 0:00:00
8 Imerio Cima (Ita) Nippo - Vini Fantini - Europa Ovini 0:00:00
9 Guillaume Boivin (Can) Israel Cycling Academy 0:00:00
10 Joeri Stallaert (Bel) Team Vorarlberg - Santic 0:00:00

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

La Commissione parlamentare antimafia ascolterà il legale della famiglia Pantani, l'avvocato Antonio De Rensis, lunedì pomeriggio alle 15. Davanti alla stessa Commissione, lo scorso 26 settembre, si è tenuta l'audizione del procuratore capo della Repubblica di Rimini, Elisabetta Melotti, la...


Tutto pronto in casa del Team Piton per la nuova stagione di Ciclocross. La formazione bresciana torna sulla scena agonistica del fuori-strada con un gruppo di giovani agguerrito e in grado di poter essere protagonista. La squadra giovanile, presieduta da...


Doppio colpo della Bardiani-CSF-Faizanè che si assicura due giovani emergenti del panorama italiano, Filippo Zana e Davide Mazzucco. I corridori saranno ufficialmente professionisti da gennaio dopo due anni di esperienza con Sangemini-Trevigiani (2019) e Trevigiani-Phonix (2018). “Siamo molto felici di...


Ti aspetti Ackermann o Gaviria, o magari Trentin, e invece spunta come un fulmine Daniel McLay al Tour of Guangxi. Il velocista della EF, considerato al tempo una delle grandi promesse del ciclismo britannico, è uscito a centro strada con...


Non solo nuovi atleti per il Wolfpack, ma anche nuovi allenatori: la Deceuninck Quick Step ha reclutato due degli allenatori di ciclismo più apprezzat, il greco Vasilis Anastopoulos e il francese Franck Alaphilippe, che andranno ad affiancare Tom Steels e...


La stagione della Valdarno Regia Congressi Seiecom e' terminata ma, non si ferma il lavoro di Leonardo Gigli e Francesco Sarri per il rafforzamento del team per il 2020. Il team valdarnese e' lieto di comunicare di aver raggiunto un...


Spunta a sorpresa Daniel McLay nella seconda tappa del Tour of Guangxi con arrivo a Qinzhou. Il velocista britannico, ex promessa del ciclismo inglese, è stato bravo ad approfittare di uno sprint caotico per mettersi alle spalle Pascal Ackermann (Bora-hansgrohe),...


Dopo migliaia di chilometri con il vento in faccia e tante volate tirate ai capitani, tra Davide Martinelli e la Deceuninck-Quick-Step è giunto il momento di dirsi addio. E il destino ha voluto che nella corsa del suo commiato, il...


Il Van torna on the road. Dopo Milano, Innsbruck, Monaco, Berlino, Amsterdam, Rotterdam, Düsseldorf, Torino, Mantova e Ferrara, più di 800 bici riparate, oltre 3000 caffè offerti e più di 5000 ciclisti incontrati in meno di un mese, è tempo...


Si parla spesso di integrazione proteica soprattutto nella fase di preparazione che precede l’inizio della stagione agonistica, ma è giusto fare chiarezza per questa pratica, spesso fatta con troppa leggerezza.  Nel breve video del Dr. Franco Donati, CEO di EthicSport, vengono evidenziati i...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy