ADISPRO, ENTUSIASMO PER L'ADRIATICA IONICA RACE

PROFESSIONISTI | 20/06/2018 | 18:34

C’è chi combatte per la Coppa Italia e chi invece scalda la gamba, è proprio il caso di dirlo visto che siamo al mare, in vista del Tour. Arriva l’Adriatica Ionica Race, una grande gioia per i direttori sportivi italiani che finalmente possono correre in casa e valutare al meglio i propri corridori con una manifestazione che mancava a molti nel calendario italiano. Cinque tappe a ridosso del campionato italiano, una cronometro a squadre, alcune tappe in linea in pianura, una di media difficoltà e un arrivo in quota al Passo Giau. Direttori sportivi con pollice in su ad applaudire la nuova creatura di Moreno Argentin, che parla di Serenissima, di rotte di Marco Polo, di Mare Adriatico e e del suo lento proseguire verso lo Ionio. Dal punto di vista tecnico gli ingredienti ci sono tutti. Una sorta di pizza mari e monti. Pesce e selvaggina, odor di funghi, aghi di pino e sabbia.

 

Una corsa che serviva davvero nel panorama ciclistico italiano che sta purtroppo vendendo sempre più una moria di corse per i professionisti” – spiega Mario Chiesa dell’Israel Cycling Academy – “Arriva poi in un momento del calendario perfetto, a ridosso della prova del campionato italiano. Questo può dare prestigio a entrambe le manifestazioni perché il corridore più in forma qui poi può essere fondamentale per la gara dell’italiano.” Gli fa eco, scherzando, Stefano Zanatta della Bardiani CSF. “Da trevigiano in soli 25 minuti arrivo in spiaggia a Jesolo, per me si tratta solamente di togliere l’asciugamano dal bagnasciuga e salire in ammiraglia” racconta scherzando Zanatta. “Abbiamo impostato una squadra che possa andare bene sia per i percorsi in pianura che nei tratti di salita come il difficile e impegnativo Passo Giau. Un plauso all’amico Moreno Argentin per aver messo in cantiere un appuntamento così importante. Sarà una bella lotta”. Per Giovanni Ellena della Androni Giocattoli sarà la sfida delle sfide. “Ci giochiamo davvero tanto in questa manifestazione. Facciamo cassetta per i punteggi per la Coppa Italia. Dopo un po’ di sfortune ora speriamo che questa corsa sia la nostra svolta e la sfortuna ci abbandoni. Un bel banco di prova in vista anche del campionato italiano. Una manifestazione che avrà tutto il sostegno di noi direttori sportivi”. Sulla stessa lunghezza d’onda, rispondendo agli input lanciati da Chiesa su questa corsa che servirà anche a chi ha avuto problemi al Delfinato o al Giro di Svizzera, Adriano Baffi, direttore sportivo alla Trek Segafredo, che spiega la posizione della squadraIl nostro è un gruppo internazionale, World Tour, ma in questo caso, la corsa ci serve per mettere i corridori italiani alla prova del nove su una mini corsa a tappe impegnativa, in vista magari del Tour ma soprattutto del tricolore”. Sulla gara è intervenuto anche Davide Bramati, direttore sportivo della Quick-Step FloorsUn bel percorso, nulla da dire. Gli ingredienti come si diceva, ci sono tutti. Crono, mare e montagna. Con tante corse che spariscono in Italia, finalmente una che nasce. E’ assolutamente da sostenere . Certo, è la prima edizione, è naturale che ci sia qualche aggiustamento. Ma siamo qui tutti insieme, noi direttori sportivi italiani a tendere la mano a Moreno Argentin. Abbiamo bisogno di linfa vitale esattamente come queste corse per far ripartire il nostro movimento tricolore”. Anche Luca Scinto della Wilier Triestina ammette:“Sarà una corsa fondamentale non solo per preparare il tricolore ma anche per fare attività di buon livello”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Martino Dal Santo è un imprenditore, uno sponsor ed un sognatore. Oltre ad essere presente su Bardiani CSF Faizanè, con la sua azienda con sede a Zanè, ha deciso di supportare in mondo concreto anche il Campionato Italiano professionisti del...


Gli assenti hanno sempre torto, ma questa volta non sono a fare le vacanze ma sono al Delfinato per preparare la corsa dell'anno, quella che potrebbe salvare questa stagione disgraziata dilaniata dal Covid: il Tour de France. Il meglio del...


L'ennesima prova di forza della Jumbo Visma di Primoz Roglic. Il campione sloveno ha vinto oggi la seconda tappa del Delfinato con partenza da Vienne ed arrivo sul Col de Porte; il ciclista in maglia giallonera ha fatto il vuoto...


Le ipotesi si susseguono per quanto riguarda la nuova sede dei campionati del mondo ed è importante cercare di capire quali siano quelle serie e quali invece quelle solo suggestive. Bene, tra le ipotesi che nelle ultime ore hanno acquisito...


Sono ancora una volta le ragazze a dominare la scena nella mountain bike per il Trinx Factory Team. Nella quarta prova della Transmaurienne Vanoise ad Aussois in Francia, in una bella giornata che ha spiazzato le previsioni meteo che indicavano...


Sono stati resi noti i nomi delle 31 formazioni invitate a partecipare al 43° Giro d’Italia Giovani Under 23 Enel, che si svolgerà dal 29 agosto al 5 settembre 2020. Poche le modifiche rispetto alla lista diffusa prima del lockdown,...


Con orario differente rispetto alla tradizione (21.40 su Raisport) Radiocorsa offre oggi un piatto ricco: i mondiali in Svizzera e tutte le possibile alternative, la Jumbo Visma dominatrice di questo inizio di stagione con tutte le immagini delle varie gare,...


Sabato 15 agosto si correrà la 114^ edizione de “Il Lombardia”, una delle cinque classiche monumento del ciclismo. Il team Bardiani CSF Faizanè sarà al via e così come alla Milano-Sanremo si prepara a una corsa d’attacco come...


Che il cuore di Michele Fanini fosse grande si sapeva, che fosse immenso si è scoperto in questi giorni. E la dimostrazione è arrivata da un gruppo di suoi amici, forse ex campioni del ciclismo, forse gli stessi che Michele...


Non sottovalutate la cosa, il reggisella telescopico è un vero lusso! Voi biker probabilmente ne siete già ampiamente dipendenti, ma uno stradista che ha appena finito di montarsi la nuova gravel deve fare un passo in più e regalarsi il...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155