Absalon, tre anni ancora con la Bianchi

| 30/10/2004 | 00:00
Il campione francese Julien Absalon, vincitore dell'oro olimpico ad Atene e del titolo iridato élite al mondiale cross country MTB di Les Gets in Francia, ha deciso di proseguire il rapporto di collaborazione con lo staff tecnico-dirigenziale della gloriosa azienda Bianchi. Infatti, Absalon, nonostante fosse legato alla Bianchi anche nella stagione agonistica 2005, ha deciso di rinnovare, anticipatamente, la collaborazione tecnico-agonistica per un nuovo biennio. Pertanto, sino al 2007, Julien Absalon sarà il testimonial Bianchi per il settore fuoristrada e l'indiscusso ed incontrastato leader del team Bianchi-Agos, presieduto da Felice Gimondi e diretto dall'ex professionista Massimo Ghirotto. Anche nella prossima stagione agonistica 2005, il campione olimpico e mondiale Julien Absalon sarà affiancato dai suoi amici ed attuali compagni di squadra: il francese Thomas Dietsch, vice campione del mondo marathon 2004 e vincitore dell'europeo marathon nel biennio 2003-2004, e dal campione neozelandese Kashi Leuchs. "Sono veramente contento e, soprattutto, soddisfatto per aver proseguito la mia collaborazione con Bianchi, un'azienda gloriosa che ha contribuito alla storia del ciclismo non solo in campo tecnologico, ma anche agonistico. Con il Presidente Gimondi - ha sottolineato il campione olimpico e mondiale Julien Absalon - esiste un rapporto di grande fiducia ed anche con il team manager Massimo Ghirotto. Nonostante diverse offerte - ha confidato Absalon - ho preferito rimanere con il team Bianchi-Agos che mi assicura un eccellente assistenza tecnica garantendomi biciclette tecnologicamente all'avanguardia, particolarmente leggere, affidabili e resistenti, in grado di rivelarsi competitive su ogni tracciato. Inoltre, Bianchi, - ha evidenziato il campione olimpico ed iridato - oltre ad essere una storica azienda proiettata sempre verso una continua l'innovazione tecnologica, è una grande famiglia dove tutti collaborano in armonia per raggiungere un unico obiettivo: la conquista di nuovi successi. Per questo - ha concluso Absalon - che ho deciso, con grande gioia, di proseguire la mia collaborazione con Bianchi". "Julien è un grande campione - dice l'Amministratore Delegato Bianchi, Davide Brambilla - Insieme a lui Bianchi ha conquistato due importanti traguardi: l'oro olimpico e il successo mondiale nel settore Mtb, in una sola stagione! Per questo la continuità del rapporto tra Bianchi e Absalon è il frutto di una già solida collaborazione che, siamo sicuri, ci renderà partecipi di nuovi successi e indimenticabili emozioni. Inoltre - conclude l'Amministratore Delegato - il team avrà di nuovo nel suo organico, per la stagione 2005, due grandi fuoriclasse: il francese Thomas Dietsch e il neozelandese Kashi Leuchs che renderanno la squadra sempre più competitiva".
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Le previsioni meteorologiche annunciamo per mercoledì 8 dicembre una giornata caratterizzata dall’arrivo delle neve a Brinzio, classica località che accoglie ogni anno l’8 dicembre la Pedala con i Campioni – Memorial Michele Scarponi. E’ per questo motivo che gli organizzatori...


Mark Cavendish vestirà la maglia della Deceuninck Quick Step per un'altra stagione. Dopo essere arrivato all'inizio del 2021 per quella che si è rivelata una stagione storica, Mark rimane a far parte del Wolfpack, squadra con cui è tornato a...


Ventidue biciclette rubate, due dovranno presentarsi venerdì prossimo al Tribunale penale di Lilla. «Marcq-en-Baroeul disterà una decina di chilometri scarsi – racconta oggi Ciro Scognamiglio sulla Gazzetta dello Sport - : è lì che nella notte tra il 22 e...


Sarà stato fortunato, ma sicuramente bravo. Lorenzo Fortunato riparte da dove in pratica è partito e si è palesato al mondo: dallo Zoncolan, dove sabato scorso si è ripresentato per l’inaugurazione della nuova seggiovia dedicata al Giro d’Italia. Oggi La...


Una vita interamente dedicata alla bicicletta, un dinamismo, una lucidità e un entusiasmo mostrati ad ogni uscita pubblica, fino a un paio di mesi fa. Giovanni Meazzo, morto domenica a 93 anni, era la memoria storica del ciclismo alessandrino. Era...


Faè di Oderzo sta per diventare, per la 19^ volta, la capitale del ciclocross italiano. I rinomati vitigni di Prosecco di Borgo Barattin, nel cuore della pianura trevigiana, faranno come sempre da cornice al Ciclocross Internazionale del Ponte, 4^...


La Federazione Ciclistica Italiana ha tagliato ieir il traguardo dei 136 anni di storia. Nel bel libro di Roberto Livraghi “Pista! Alessandria capitale ciclistica della Belle Epoque” si ricorda nel dettaglio la prima corsa di velocipedi...


Immaginate la scena: è la sera del 22 ottobre, Ashton Lambie ha appena realizzato il suo sogno di vincere il titolo mondiale dell'inseguimento su pista e rientra nel suo albergo a Roubaix. Ha ancora addosso la maglia iridata, deve ancora...


A Vermiglio i cannoni non serviranno e ieri, dopo abbondanti nevicate, è stato ultimato il tracciato della tappa di Coppa del Mondo in Val di Sole che sabato e domenica accoglierà i big del ciclocross. Sarà un circuito di 3...


Prosegue il dibattito sullo stato del ciclismo giovanile. Dopo l’appello e le argomentazioni di Daniele Di Batte relativamente alla categoria Giovanissimi in provincia di Livorno, tuttobiciweb raccoglie ora l’intervento di Roberta Santini, vicepresidente provinciale della Federciclismo labronica che si fa...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI