INFRAZIONE ALLA COSTA ASCELLARE PER LUCA WACKERMANN

PROFESSIONISTI | 31/03/2018 | 07:04
Un’infrazione alla costa sinistra ascellare, una piccola frattura composta è costata allo sfortunato Luca Wackermann nell’incidente che lo ha coinvolto durante la sesta tappa del Tour de Langkawi 2018. Un infortunio in un posto delicato e in un momento altrettanto delicato della stagione, che però non ferma l’alfiere della Bardiani CSF, determinato a rientrare il prima possibile.

L’ultima tappa saltata per il forte dolore al costato, un post su Instagram che raccontava il misfatto. Che cosa è successo? Ce lo ha raccontato Luca: «La condizione era buona all’arrivo in Malesia, mi sono messo a disposizione della squadra e del leader Guardini, nelle prime tappe abbiamo tirato molto per controllare la corsa. Nella quinta tappa ero un po’ più libero e ho provato ad andare in fuga, mi hanno ripreso pochi km prima dell’arrivo. Ero abbastanza contento, ma nella stessa frazione, poco prima dell’arrivo Andrea ha avuto un problema tecnico alla bici e si è dovuto fermare. Mi sono fermato anche io per aiutarlo, ma nel ripartire una delle ammiraglie, quella della Manzana Postobon ha frenato bruscamente davanti a me, io mi sono scansato per evitarla ma evidentemente non mi ha visto e si è spostata anche lei sullo stesso lato. L’impatto è stato inevitabile e mi ha causato una forte botta al costato e qualche escoriazione».

Gli esami in Italia cosa hanno evidenziato?
«Un’infrazione alla costa sinistra ascellare, una piccola frattura composta».

Come procederà il recupero ora? Come ti senti?
«Una persona normale dovrebbe rimanere a riposo per tre settimane, io sto continuando ad andare in bici, solo per i primi dieci giorni devo evitare grossi sforzi. Sono cose che succedono purtroppo, la gamba migliorava giorno dopo giorno ed è un peccato. Ma si ripartirà sempre più forte di prima e più motivati, anche perché siamo vicini al Giro d’Italia e ci terrei molto a correrlo quest’anno. Voglio farmi trovare pronto per le corse ad aprile».

Auguriamo un pronto recupero a Luca per rivederlo presto in gara.

Diego Barbera
Copyright © TBW
COMMENTI
In bocca al lupo
31 marzo 2018 08:58 piuomeno
Auguro una rapida ripresa così da poter disputare un Giro d'Italia da vero protagonista.
Maurizio

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Tea è una bambina. Ha sei anni e un gatto che si chiama Ulisse, le piace giocare a nascondino e va matta per le polpette della nonna. Quando si avvicina l’estate, i genitori progettano una vacanza al mare e le...


Ben Swift e tutti gli altri campioni nazionali di Gran Bretagna delle corse su strada, della Bmx e del fuoristrada continueranno ad indossare la loro maglia per un altro anno. La Federazione britannica ha infatti annunciato ufficialmente l'annullamento dei campionati...


Sono tornati a correre - anche se le disposizioni del Consiglio Federale del 30 giugno scorso imponevano il divieto di correre all'estero fino al 14 luglio - e sono stati protagonisti di una buona prova in terra ceca: parliamo di...


Avevano tutte le carte in regola per essere protagonisti di un grande Giro d'Italia Under 23 ma non saranno al via. Parliamo dei ragazzi del Team UAE Colombia i cui vertici proprio nelle ultime ore hanno scritto agli organizzatori della...


Un grave lutto ha colpito la Movistar Team: si è spento ieri, colpito da un infarto, il massaggiatore Pep Toni Escandell, 52 anni. Era tornato alavorare al team spagnolo proprio nell''inverno scorso dopo lunghi anni alal Lotto Soudal: un ritorno...


Patria del ciclismo declinato in ogni specialità, le Fiandre avranno un nuovo velodromo. Sarà un impianto avveniristico e polifunzionale, che potrebbe entrare in funzione già nel 2023. Ieri è stato firmato l'accordo tra il Governo regionale delle Fiandre e il...


Fra i tanti primati che Ivano Fanini può vantare c'è anche quello degli anni 1988 e 1989, quando fu artefice di una operazione binaria tra due squadre professionistiche create sommando gli investimenti: la Seven Up Fanini con D.S.Franco Gini e...


Scicon Sports non è solo un’azienda leader nella produzione di borse portabici (un vero must per chi viaggia spacco con le due ruote al seguito) e valigie da viaggio per ciclisti, ma con ottimi risultati produce occhiali sportivi e abbigliamento per ciclisti e...


Strade bianche che s’inoltrano nella campagna lombarda, da percorrere facilmente a piedi o in bicicletta, per ritrovare un tempo sospeso e tutto per noi. Le 33 proposte sono radunate secondo i grandi orizzonti geografici della regione: la pianura, i fiumi,...


Sono tornati in sella e hanno cominciato subito a riassaporare il gusto della vittoria. Sono i ragazzi del Veloce Club Borgo che hanno ripreso oggi l'attività partecipando al Gran Premio di Kostanjevica na Krki, un criterium giovanile in terra slovena....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155