CON DAMIANI È UNA COFIDIS DALL'ANIMA ITALIANA

PROFESSIONISTI | 16/03/2018 | 12:39
Parla italiano la squadra di ciclismo su strada Cofidis, grazie alla nuova guida sportiva di Roberto Damiani, che fa il suo debutto ufficiale alla Milano-Sanremo del 17 marzo.

Sono molto orgoglioso di essere entrato nella squadra Cofidis – ci racconta il Direttore Sportivo Roberto Damianiperché è una realtà con una storia importante e un futuro molto promettente. I nostri corridori fin dal primo giorno hanno dimostrato una passione e una professionalità fuori dal comune e sono certo che insieme faremo grandi cose e ci toglieremo molte soddisfazioni”.

Ma Damiani, da sempre nel mondo del ciclismo e che ha già diretto in passato Mapei Quick Step, Fassa Bortolo, Liquigas Bianchi, Lampre ISD ed Omega-Pharma, non è l’unico “elemento” di italianità della squadra Cofidis, che ha da poco confermato la partnership tecnica per la fornitura di biciclette con l’azienda brianzola Kuota.

Non vediamo l’ora di debuttare in Italia – dichiara Cédric Vasseur, Direttore Generale della squadra Cofidis – perché senza dubbio la Milano-Sanremo è da sempre una gara davvero speciale.  Tutto il team, lo staff, il Direttore Sportivo sono davvero entusiasti ed eccitati e daranno il massimo per dimostrare il loro valore. Abbiamo scelto l’hashtag TpJ, Toujours pour Gagner, perché rappresenta il nostro grido di battaglia di questo 2018”.

La squadra Cofidis nasce nel 1996, unico caso nel mondo del ciclismo dove proprietario e sponsor coincidono.  Dal 2010 ha licenza per gareggiare nella seconda divisione del ciclismo mondiale. Nella storia del team i ciclisti Cofidis si sono aggiudicati numerose vittorie di tappa al Tour de France e alla Vuelta a España, oltre a diverse classiche come la Gand-Wevelgem 1997 con Philippe Gaumont e la Liegi-Bastogne-Liegi 1999 con Frank Vandenbroucke.

 

Il nostro Gruppo è da sempre vicino al mondo dello sport e delle competizioni – conclude Alessandro Borzacca, Direttore Commerciale & Marketing di Cofidis – e il ciclismo in particolare rappresenta pienamente i nostri valori di azienda specialista del credito al consumo. È uno sport vicino alla gente dove è davvero cruciale mettere in pista determinazione e forza di volontà per raggiungere gli obiettivi”.

I tifosi della squadra Cofidis e tutti gli appassionati di ciclismo potranno partecipare al concorso “Bicimonamour” caricando sul sito dedicato (www.bicimonamour.it), a partire dal 14 marzo, le proprie foto direttamente da Sanremo insieme a Raggio, la mascotte di Cofidis Italia, oppure da casa postando uno scatto che esprima il proprio amore per la bicicletta.

 

***

 

Roberto Damiani

Direttore Sportivo del Team Cofidis dalla fine del 2017, 58 anni, si descrive come una persona che non molla mai. Sportivo dalla più tenera età, Roberto si butta nel mondo del ciclismo da strada e da pista già a 13 anni, diplomandosi nel frattempo da geometra. Nel 1984 dopo aver “appeso la bici al chiodo”, Roberto diventa direttore sportivo di una squadra amatoriale ma è nel 1999 che concretizzerà il suo sogno più ambizioso: unirsi ad un’equipe di professionisti e nello specifico la squadra di Ivan Basso – Riso Scott – Vinavyl. Questa esperienza gli apre le porte delle più grandi equipe mondiali (Mapei, Fassa Bortolo, Liquigas-Bianchi, Lotto, Omega-Pharma e Lampre) permettendogli di lavorare con campioni quali Cancellara, Evans, Gilbert, Mc Ewan e Petacchi. Nel 2016 ha fatto in bicicletta il percorso da Auschwitz a Roma in onore di Gino Bartali, un uomo che salvò almeno 800 ebrei dalla deportazione nazista ed ha descritto questo viaggio in un libro dal titolo “Pedalare per la pace. Auschwitz-Roma: 2147 chilometri per non dimenticare”.

 

Crédic Vasseurs

Direttore generale della squadra, è originario di Hazebrouck, nel Nord della Francia, ed è figlio di Alain Vasseurs, ciclista professionista vincitore di una tappa al Tour nel 1970. Dopo aver iniziato gli studi da ingegnere, nel 1994 firma il suo primo contratto da professionista con la squadra del Novemail e successivamente corre per Le Gan, Credit Agricole, US Postal Cofidis e Quick-Step-Innergetic. In questi anni vince 2 tappe al Tour de France e indossa la maglia gialla per 5 giorni consecutivi. Terminata la sua carriera agonistica nel 2007, Cédric presiede l’Associazione Internazionale dei Corridori Professionisti per due anni. Si fa conoscere al grande pubblico per la sua attività di commentatore sportivo per le principali reti televisive RTBF, Beln Sport e France Television. 

 

I corridori Cofidis schierati per la Milano-Sanremo

1)         Anthony Turgis, 23 anni, francese, nella squadra dal 2015

2)         Cyril Lemoine, 34 anni, francese, nella squadra dal 2014

3)         Loic Chetout, 25 anni, francese, nella squadra dal 2015

4)         Bert Van Lerberghe, 25 anni, belga, nella squadra dal 2018

5)         Guillaume Bonnafond, 30 anni, francese, nella squadra dal 2017

6)         Christophe Laporte, 25 anni, francese, nella squadra dal 2014

7)         Daniel Teklehaimanot, 30 anni, eritreo, nella squadra dal 2018

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

E’ stato Armando Lettiero (Ciccio Stellato-Team Lettiero) con una forma strepitosa e una volata da manuale ad aggiudicarsi nel giorno di Ferragosto a Fiuminata la 38°edizione del Trofeo Sirio Castellucci-Gara Alta Valle del Potenza. Sotto la regia organizzativa della Recanati...


L'ultima giornata di gare dei Campionati Mondiali pista juniores di Francoforte, regala all'Italia un'altra bellissima medaglia. Succede nel KM TT con Matteo Bianchi che in 1'02"068 conquista uno splendido bronzo. L'altoatesino classe 2001, che in questa rassegna iridata abbiamo visto piazzarsi...


il norvegese Markus Hoelgard, portacolori della Uno-X, ha vinto la tappa conclusiva dell'Arctic Race Tour precedendo il connazionale Grondhal Jansen. Terza posizione per Alexey Lutsenko che è riuscito a ribaltare la situazuone di partenza e a strappare a Warren Barguil...


Vittoria di Marco Landi nel 19simo Trofeo città di Conegliano per elite e under 23. Il corridore della Zalf Fior ha superato sul traguardo di Scomigo (Tv) Yuri Colonna, del Team Casillo Maserati e Mattia Bais del Cycling Team Friuli....


  Autentica tappa per uomini da classiche, l'ultima del Binck Bank Tour: vittoria per Oliver Naesen che ha preceduto Van Avermaet e De Plus. Proprio quest'ultimo, 23enne scalatore belga, ha conquistato il sucesso finale regalando alla Jumbo Visma l'ennesimo trionfo...


C'è la firma del britannico Fred Wright sulla quarta tappa del Tour de l'Avenir, la Mauriac - Espalion di 158, 2 km. Secondo posto di giornata per lo svizzero Joël Suter e terzo per il norvegese Soren Waerenskjold  con l'azzurro...


Successo del veronese Federico Zorzan nel 17simo Gran Premio Dmt-7^ Gran Premio Alè per Juniores che si è disputato a Castel Dario nel Mantovano. Il giovane corridore della Autozai Contri Omap ha preceduto Luca Cretti del Massì Supermercati e Alessio...


Un centinaio di juniores compresa la Nazionale della Slovenia, hanno preso parte alla 58^ Coppa Pietro Linari, svoltasi a Borgo a Buggiano su di un tracciato che prevedeva dopo 5 giri in pianura, per tre volte la scalata di Buggiano...


Sono tante 103 edizioni di una gara ciclistica. E’ il numero raggiunto quest’anno dal Giro del Casentino vinto da grandi campioni del pedale come Fausto Coppi che si aggiudicò la gara 80 anni or sono. Proprio ricordando l’impresa del “Campionissimo”...


Di rientro dai mondiali in pista di Francoforte, dove si è classificato al quinto posto nell'Inseguimento individuale, Andrea Piccolo ha subito lasciato il segno con una grande impresa. Il corridore del Team Lvf ha conquistato per distacco la corsa in...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy