FISCO, COSÌ PER SPORT. IL MODELLO EAS 2018

SOCIETA' | 28/02/2018 | 07:06
Annualmente tra il 1 gennaio ed il 31 marzo occorre inviare un nuovo Modello EAS nel caso in cui sia necessario comunicare delle variazioni rispetto al Modello trasmesso gli anni precedenti.
Partiamo da un presupposto, chi deve trasmettere il Modello EAS?
La normativa del 2009 prevede che tutte le associazioni devono inviarlo a determinate condizioni, le ASD possono compilarlo in modo semplificato solo se sono già iscritte al CONI.

L’unica circostanza in cui le associazioni non devono trasmettere EAS è se incassano unicamente quote di iscrizione all’associazione. Nel caso in cui l’ente percepisca somme per la partecipazione a corsi o lezioni (cosa ovviamente frequente) sono obbligate a trasmettere il Modello.

La norma era stata scritta in maniera fuorviante in quanto le istruzioni indicano che le associazioni trasmettono il Modello EAS solo se effettuano attività commerciale, elemento che ha fatto presumere erroneamente al 99% delle associazioni di non essere tenute all’invio.

Però, come precisato dall’Agenzia delle Entrate con la Circolare 45 del 2009 al punto 1.2Sono tenute alla trasmissione del modello tutte le associazioni che, a fronte delle prestazioni rese nell’ambito di attività strutturalmente commerciali, percepiscano corrispettivi specifici, a nulla rilevando la circostanza che detti corrispettivi vengano eventualmente qualificati come contributo o quota associativa.”

Ciò significa, come abbiamo evidenziato in precedenza, che qualsiasi importo che l’ente incassa ad eccezione della singola quota associativa, obbliga o obbligava l’associazione all’invio del Modello EAS.

Le associazioni devono inviare il Modello entro 60 giorni dalla loro costituzione, se non lo hanno fatto possono trasmetterlo entro il 30 ottobre dell’anno successivo alla loro costituzione versando la sanzione di 250€. Se anche questo termine è superato il Modello si può trasmettere in qualsiasi momento senza versare sanzioni, ma i suoi effetti hanno efficacia solo dal giorno di presentazione.

Ricordiamo che la mancata trasmissione del Modello EAS impedisce alle associazioni di usufruire della normativa fiscale di vantaggio prevista per le associazioni sportive.

Quali variazioni sono soggette a comunicazione tramite un nuovo invio?
Se varia il presidente, la sede o il nome dell’associazione non si usa l’EAS ma si comunica la variazione all’Agenzia delle Entrate entro 30 giorni usando il Modello AA5/6 o AA7/10.
Con il nuovo EAS dovete comunicare variazioni “qualitative e non quantitative.”
Ciò significa che se avete dichiarato che i vostri soci sono fino a 20 ma nel 20017 sono diventati 100 non dovete comunicare nulla, lo stesso vale se avete dichiarato che le erogazioni liberali ammontavano a 2.000€ ma nel 2017 ne avete percepiti 10.000€ non si deve rinviare nulla. Occorre invece comunicare ad esempio se prima non incassavate erogazioni liberali ed ora invece ne avete, oppure se non avevate la P.IVA ed ora l’avete aperta oppure ancora se ora avete un immobile in locazione mentre precedentemente era in comodato e così via.

In allegato trovate un documento che con semplicità indica tutte le domande soggette a variazione e quali invece non lo sono.
Data la complessità della materia rivolgetevi ad un commercialista esperto di Terzo Settore per valutare se siete tenuti ad assolvere tale obbligo oppure no.

dottor Umberto Ceriani

www.consulenza-associazioni.com


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

AtBike comunica il rinnovo di sponsorizzazione con l'azienda bergamasca leader nella produzione di abbigliamento sportivo. Rosti è dal 2015 il fornitore ufficiale delle divise della squadra astigiana presieduta da Stefano Bortolato e con Dario Rossino nel ruolo di Team Manager......


Ha una bici di Toni Bevilacqua, due volte campione del mondo di inseguimento. Ha una bici di Giovanni Valetti, due volte vincitore del Giro d’Italia. Ha due bici di Luisìn Malabrocca, due volte maglia nera al Giro d’Italia. Ha una...


Una maglietta “intelligente” che acquisisce frequenza cardiaca e dati respiratori, grazie a una nuova applicazione tecnologica sviluppata da ENEA e Università Campus Bio-Medico di Roma. Realizzata in tessuto elasticizzato con sensori in fibra ottica, faciliterà sia le indagini cliniche che la valutazione delle...


Il binomio vincente e appassionato tra Guerzoni s.r.l. e il Team Colpack proseguirà anche nella stagione 2019. Da oltre 30 anni Guerzoni produce e commercializza isolanti elettrici per trasformatori, motori elettrici e generatori. Nella sua mission aziendale c’è anche...


Selle Italia è lieta di annunciare che, a partire dal 1° gennaio 2019, sarà il fornitore ufficiale delle selle del Team Dimension Data e assisterà tutti i suoi campioni nei loro sforzi per vincere le gare più importanti del calendario...


Si avvicina l'inizio della stagione agonistica 2019, la prima nel professionismo (come squadra Continental) per il Team Beltrami TSA - Hopplà - Petroli Firenze, che scatterà ufficialmente con la Vuelta a San Juan, dal 27 gennaio al 3 febbraio.La gara...


Il Trofeo Triveneto di ciclocross si prepara a vivere l’atto finale. -3 giorni al Gran Premio Friuli Venezia Giulia di Variano di Basiliano, in provincia di Udine. L’organizzazione sarà curata dalla DP66 Giant Smp Rigoni del due volte campione del...


In attesa del debutto stagionale fissato il 23 febbraio con la Firenze-Empoli (a proposito ritrovo e partenza ufficiosa per la classica di apertura da Piazzale Michelangelo e via ufficiale all’ingresso in Tavarnuzze in direzione Falciani) il nuovo Team Malmantile, ha...


Luis Guillermo Mora mette la sua firma sulla settima tappa della Vuelta al Tachira, la Ureña - Cerró del Cristo di 112, 3 km. Alle sue spalle Yimmi Briceño che conquista la maglia dileader della classifica generale.ORDINE D’ARRIVO1. Mora Luis Guillermo...


Dal 18 al 20 gennaio si svolgerà a Cambridge (Nuova Zelanda) la quinta prova di coppa delMondo Pista: All'evento sono stati convocati dal Coordinatore delle Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione dei Commissari Tecnici Edoardo Salvoldi e Marco Villa, i...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy