DI ROCCO: «LA FCI COLLABORA CON LE ISTITUZIONI»

DOPING | 08/02/2018 | 13:04
Non è stato certo un bel risveglio, quello del mondo del ciclismo, a causa dell'operazione di Polizia che ha coinvolto la Altopack Eppela, con sei arresti e 17 indagati in quella che le forze dell'ordine hanno identificato come associazione per delinquere.

«La storia di questo team e le vicende che lo coinvolgono - spiega a tuttobiciweb il presidente federale Renato Di Rocco - arrivano da lontano e non ci ha sorpreso l'operazione organizzata dalle Forze dell'ordine. Lo dico perché da sempre la Federazione Ciclistica Italiana è impegnata a collaborare con le istituzioni, con la Procura del Coni, con i Nas che hanno accesso ai nostri database: collaboriamo nel segno della massima trasparenza».

E ancora: «Siamo costantemente informati dei progressi delle indagini. Sappiamo che al momento ci sono 16 società sotto osservazione da parte delle forze dell'ordine e la Toscana, purtroppo, è una regione fortemente coinvolta, così come le Marche e la Sicilia, mentre in Abruzzo la situazione è in forte miglioramento».

In serata la Federciclismo ha emesso un comunicato stampa. Eccolo:

La Federazione Ciclistica Italiana esprime la sua più profonda indignazione riguardo i gravissimi fatti di doping emersi nell'inchiesta della Polizia di Lucca: dirigenti, tecnici e perfino genitori  di una Società sportiva si sarebbero resi responsabili di indurre al doping gli atleti, procurando loro le sostanze dopanti.

Rispetto a questi comportamenti criminali, se confermati dalle indagini in corso, la Federazione avrà il massimo della durezza possibile nel proprio ambito di intervento e come sempre  la totale collaborazione con gli organi inquirenti.

La FCI  in questi anni ha assunto decisioni drastiche  per la prevenzione e la repressione del doping, ha escluso dal ciclismo amatoriale i sanzionati per doping anche se conclusa la loro squalifica,  offrendo inoltre la più estesa e qualificata collaborazione alle strutture antidoping del CONI, alla Nado Italia, ai NAS, al Ministero della Salute.

I nostri Dirigenti ed i nostri tecnici lavorano all'educazione sportiva, alla formazione tecnica dei giovani atleti con grandi e puliti risultati agonistici, non c'è posto per chi usa queste posizioni per delinquere.

La FCI  è pronta , come già ha fatto in passato, dove ne ricorrano le possibilità,  a costituirsi parte civile contro chi infanga il nome e l'immagine del ciclismo italiano.


Copyright © TBW
COMMENTI
Federazione
8 febbraio 2018 19:17 blardone
Si faceva più bella figura a non scrivere nulla .sempre bello parlare quando si ha le spalle coperte ..... Meglio non collaborare troppo con le forze del ordine perché usciranno scheletri dagli armadi .. meno parole e più fatti ..... Blardone Andrea

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Un documento segretissimo, degno delle attenzioni di James Bond. E non si capisce perché. Parliamo della classifica di rendimento delle formazioni che aspirano ad una licenza WorldTour per il triennio 2020-2022, una classifica evolutiva basata semplicemente sui punti conquistati da...


Splende un pallido sole stamane su Harrogate mentre gli operai stanno allestendo tribune e transenne sul viale che ospiterà l'arrivo di tutte le prove del campionato mondiale che scatterà domenica con l'inedita (a livello iridato) Team Trial Mixed Relay, ovvero...


Patrick Lefevere, CEO della Deceuninck-Quick Step, non è solito lesinare critiche ai vertici dell’UCI e sferra un altro attacco pesante alla vigilia della prima cronosquadre a staffetta mondiale. In una intervista concessa a Het Nieuwsblad il manager belga attacca: «Se...


Finalmente a casa! Rigoberto Urán ha postato sui social la notizia del rientro nella sua casa di Montecarlo dopo ben tre settimane di ricovero all’ospedale Universitario Dexeus di Barcellona. Il colombiano della EF Education First era caduto durate la sesta...


Dopo il Mondiale MTB in Canada Eva Lechner si è concessa qualche giorno di riposo per ricaricarsi in vista della stagione di ciclocross che ha preso già il via con la prima prova di Coppa del Mondo disputata negli Stati...


Neppure il tempo di rifiatare dopo le corse toscane che per l’Androni Giocattoli Sidermec è già nuovamente il momento di correre. Nel fine settimana arriveranno altri due importanti appuntamenti per il team campione d’Italia. Domani si comincia con il memorial...


Verso le ultime gare della stagione i giovani corrridori della Feralpi Monteclarense. Per gli esordienti è il penultimo traguardo (domenica 29 la conclusione) e ad attenderli sarà la sfida di Orzinuovi con il classico Memorial Sartorelli per le classi 2005...


Conclusa la doppia trasferta Toscana il team NIPPO Vini Fantini Faizanè si trova già a Cesenatico, pronto a fronteggiare gli appuntamenti del week-end. Sabato 21 settembre si svolgerà il Memorial Marco Pantani, domenica 22 settembre il Trofeo Matteotti. Gli #OrangeBlue si presentano al via con...


Dopo la trasferta canadese, Vincenzo Nibali torna a correre il Italia e domani sarà al via della 16a edizione del Memorial Marco Pantani. Il percorso è lo stesso degli ultimi anni con il circuito di Montevecchio che prevede una salita...


Il Team Sunweb sta valutando con i propri legali la possibilità di adire contro il suo ex corridore Georg Preidler dopo le confessioni dell’austriaco che ha ammesso nei mesi scorsi di aver utilizzato sostanze dopanti. Preidler ha militato nell’allora Giant...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy