QUICK STEP: «PRONTI A RIPETERCI»

PROFESSIONISTI | 09/01/2018 | 15:32
Si apre ufficialmente oggi la stagione agonistica della Quick Step Floors. A Calpe, tradizionale sede dei ritiri invernali del team belga, va in scena la presentazione ufficiale della formazione che anche nella passata stagione ha conquistato il titolo di plurivittorioso della stagione.

L'onore di aprire la serie degli interventi, noblesse oblige, al general manager Patrick Lefevere: «Del bilancio 2017 non possiamo che essere soddisfatti, siamo stati sui giornali da gennaio a ottobre perché siamo stati costanti, abbiamo ottenuto 59 vittorie, 30 nel WorldTour, siamo stati il team più vincente al mondo e mi piace sottolienare come dal 2003, quando è iniziata la nostra avventura con la Quick Step, abbiamo percorso davvero una lunga strada. Per il 2018 non voglio fare promesse o svelare le nostre ambizioni, ma di certo daremo il massimo per confermarci ai più alti livelli perché questo è il nostro DNA».

Dopo l'intervento di Bessel Kok, che ha portato i saluti di Zdenek Bakala, proprietario del team dal 2011, è stato dato spazio agli sponsor capeggiati da Quick Step Floors e Latexco che nel 2018 festeggiano i 20 anni di presenza nel grande ciclismo, poi Lidl, Specialized, e tutti gli altri partner storici del team belga.

Sono 27, due in meno della passata stagione, i corridori che quest'anno difenderanno i colori del Team Quick Step in 78 gare distribuite in 23 paesi per un totale di 275 giorni di corsa. Tra le new entry, la stella Elia Viviani, già in Australia per il Tour Down Under con Fabio Sabatini, Eros Capecchi, Michael Morkov, Dries Devenyns, Enric Mas e Florian Senechal.

In giro per il mondo il giovane campione colombiano Jhonatan Narvaes, il promettente neopro Alvaro Hodeg, l'argentino Maximilian Richeze e l'olandese Nicky Terpstra impegnato alla Sei giorni di Rotterdam.

Presenti invece nel ritiro di Calpe Philippe Gilbert, che ha nel mirino Milano-Sanremo e Paris-Roubaix per completare la sua "cinquina monumentale" dopo aver conquistato Fiandre, Liegi e Lombardia con l'aggiunta anche dell'Amstel; Fernando Gaviria, pronto a debuttare al Tour de France; il francese Julian Alaphilippe, con nel mirino le classiche; il lussemburghese Bob Jungels, che verrà schierato al Tour de France, il campione nazionale ceco Zdenek Stybar, Iljo Keisse, Laurens De Plus, Maximilian Schachmann, James Knox, Tim "el tractor" Declercq, Yves "john deer" Lampaert, Fabio Jakobsen, Remì Cavagna, Pieter Serry, Petr Vakoc e Davide Martinelli, che verrà schierato al Giro d'Italia.

da Calpe, Giulia De Maio
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
L’UCI fa il punto sulle corse annullate e sui programmi di ogni specialità alla luce della crisi pandemica. Ecco la situzione aggiornata: Mountain bikeLe manche della Coppa del Mondo di Mountain Bike UCI Mercedes-Benz 2020 di Lenzerheide (Svizzera) e Les Gets...


Il primo colpo di pedale sarà dato domani mercoledì 8 luglio alle ore 18 presso Opendream in Via Noalese, 94 a Treviso, alla presenza delle maggiori autorità locali. Un progetto ambizioso, che darà vita ad un nuovo concetto di benessere...


Sono i giorni più delicati per Alex Zanardi, che ieri, per la terza volta in 20 giorni, è stato sottoposto a un intervento chirurgico per la ricostruzione del volto dopo l'incidente occorsogli il 19 giugno, lungo la strada provinciale 146,...


La classica più antica, disputata per la prima volta nel 1876, organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport in collaborazione con la Regione Piemonte in programma mercoledì 5 agosto, torna al passato anticipando di qualche giorno la Milano-Sanremo. Corsa nelle...


Torna il Cipo pensiero. Oggi il campione toscano presenta la sua riflessione sull'importanza delle cultura ciclistica. "Un patrimonio da valorizzare - sostiene Cipo - sulla spinta di FCI e Ministero dell'Istruzione".   


In Italia è necessario un cambiamento culturale, chi si occupa di mobilità sostenibile lo ripete da tempo. Lo ha ricordato lunedì sera anche l’architetto Matteo Dondè – esperto di mobilità ciclistica, sicurezza stradale e riqualificazione dello spazio pubblico – in...


Jovanotti è da sempre un grande fan di Zagor. Da questa sua passione nasce un’amicizia con Sergio Bonelli Editore che, dopo aver prodotto nella primavera del 2018 un albo speciale per celebrare Lorenzo e lo Spirito con la Scure, prosegue...


Stasera si sarebbe dovuto correre il trofeo Città di Brescia by Guizzi Memorial Fiori, appuntamento clou della stagione ciclistica dei dilettanti nella nostra provincia che ha valicato il traguardo del mezzo secolo di vita. Una occasione mondana per appassionati e...


Italiani e francesi: il binomio è spesso associato a rivalità storiche oltre che sportive. Questa storia, tuttavia, ci racconta un punto di vista diverso. Da inizio anno infatti, per la prima volta nella sua storia, il marchio italiano Ursus è...


Tornano i soliti problemi legati alla sicurezza stradale. Purtroppo non si può mai stare tranquilli perchè l'imprevisto è sempre dietro l'angolo. Spiacevole disavventura quella che è successa a Linus in bicicletta. Il popolare direttore di Radio Deejay è finito sul...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155