TRIVENETO CX, VOLANO I RAGAZZI DEL TRENTINO CROSS

CICLOCROSS | 09/10/2017 | 08:12
Dopo il trionfale esordio di domenica scorsa al Giro d’Italia di ciclocross, la Trentino Cross Giant Smp è stata protagonista assoluta anche nel Trofeo Triveneto. L’appuntamento era fissato in terra friulana a Spilimbergo, città del mosaico.

Tra gli allievi del primo anno prestazione eccellente per il friulano di Fiume Veneto Bryan Olivo, che nel finale è riuscito a fare il vuoto e a concludere la prova in solitaria, precedendo Tagliapietra e Trabacchin della Libertas Scorzè. Questa vittoria ha permesso a Bryan Olivo di vestire la maglia di campione regionale friulano.
Tra gli allievi del secondo anno giornata sfortunata per il bellunese di Santa Giustina Daniel Cassol, che anche oggi ha dimostrato un grande colpo di pedale, interpretando nel migliore dei modi la competizione e lottando sempre con i migliori. Nel corso dell’ultimo giro è incappato in una caduta che lo ha rilegato al 9° posto.

Nuova giornata da incorniciare per lo scricciolo trevigiano di Fregona Filippo Fontana. Il campione italiano in carica juniores ha fatto il vuoto sin dalla prima tornata. Pedalata dopo pedalata ha messo in saccoccia un margine di vantaggio notevole nei confronti di tutti i rivali, arrivando al traguardo a braccia alzate e precedendo di più di quaranta secondi Davide Toneatti della Jam’s Bike e Tommaso Dalla Valle della Ktm.

La gara femminile è stata semplicemente uno show per le maglie della formazione trentina. La friulana di Majano Sara Casasola, primo anno tra le under 23, è stata autrice di un entusiasmante duello con l’esperta elite bolzanina Anna Oberparleiter. Nelle tornate finali la baniamina della Trentino Cross è riuscita a distanziare la portacolori Team Lapierre e a tagliare la finish line della gara delle donne open a braccia alzate. Il resto dell’ordine d’arrivo esalta tutte le ragazze della formazione nonesa. La brava atleta elbana Alessia Bulleri è giunta terza, precedendo la prima donna juniores, ovvero Asia Zontone. La friulana di Buja, rientrata oggi alle gare dopo l’infortunio alle ginocchia, ha dimostrato grande caparbietà e cuore, che le hanno permesso di ottenere la prima vittoria nella nuova categoria di appartenenza. Quinta la sempre tenace elite trentina di Cles Elena Leonardi.

Nella gara open maschile il friulano di Colloredo Marco Ponta ha dovuto arrendersi solo all’azione di Enrico Franzoi. Il portacolori della Trentino Cross, dopo il terzo posto ottenuto al Giro d’Italia di ciclocross, a Spilimbergo ha colto un’ottima seconda posizione, dimostrando, ancora una volta, l’ottimo colpo di pedale. Gara in rimonta per l’under 23 milanese di Usmate Velate Lorenzo Calloni, che ha concluso la gara in quarta posizione assoluta.

“Anche oggi sono molto soddisfatto dei risultati ottenuti dai miei ragazzi” – commenta il direttore tecnico Daniele Pontoni – “Sono dispiaciuto per Daniel che è caduto. Gli è mancato un pizzico di cattiveria e di esperienza. Ottima prova delle nostre ragazze. Complimenti ad Asia che è riuscita a riprendersi dall’infortunio e bravo Lorenzo che ha fatto una grande rimonta”.

Domenica prossima appuntamento a Cles dove la Trentino Cross Giant Smp organizzerà il Trofeo Nuovi Investimenti, prima prova del Master Cross, gara nazionale che vedrà sfidarsi i migliori talenti italiani di ciclocross. Vi aspettiamo numerosi.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Alberto Volpi è pronto per cominciare la sua 22esima stagione da direttore sportivo. Dopo aver corso tra i professionisti dall’84 al ’97, il tecnico milanese - classe 1962 - è salito in ammiraglia nel 1998 con la Riso Scotti e...


Thibaut Pinot va controcorrente: se Nibali e Valverde, per fare due esempi, hanno deciso di rinunciare a far classifica al Tour per puntare ai Giochi Olimpici, il francese è convinto del contrario. «Io sono convinto che il vincitore della prova...


Ci prepariamo a vivere le Olimpiadi più ecologiste ed ecologiche della storia, ma dobbiamo prepararci ad avere da Tokyo notizia di qualche problema inatteso... Di che tipo? Beh, diciamo di pratiche sessuali. Mettere dieci o dodicimila giovani in uno spazio...


Arrivata seconda su questo traguardo un anno fa, Ruth Winder sapeva bene come vincere a Stirling e lo ha dimostrato, conquistando la terza tappa del  Santos Tour Down Under e ha conquistato la maglia di leader della classifica generale. «Ho...


  Il Trofeo Triveneto di ciclocross si prepara a vivere l’atto finale. Domani andrà in scena il 5° Gran Premio Friuli Venezia Giulia di Variano di Basiliano, in provincia di Udine. La regia organizzativa sarà affidata alla DP66 Giant Smp...


Fino a tredici anni ha praticato il nuoto, stile dorso, poi nella sua vita si è fatto largo il ciclismo. Così Riccardo Bobbo è salito in bici, anche grazie alle lusinghe di un amico, e ci è rimasto. Bobbo è...


L'australiano Rylee Field, che difende i colori del Team Bridgelane, ha vinto ad Admiral Hill il tappone del New Zealand Classic e ha conquistato anche la maglia di leader della classifica generale. ORDINE D'ARRIVO 1 Rylee Field (Aus) Team Bridgelane...


Trenta biciclette. Per ciascuna c’è una storia da raccontare, un’impresa da tramandare, un uomo da ricordare. E c’è una collezione che è, allo stesso tempo, squadra e famiglia, matrimonio e patrimonio, storia e geografia, letteratura e antologia, passione allo...


Puntuale come tutti gli anni arriva l’importante giorno della consegna del Calice d’Oro, il prestigioso e blasonato riconoscimento ideato dalla Ciclistica Trevigliese per premiare il giovane ciclista emergente e il grande campione del passato. Ad entrambi il bellissimo Calice d’Oro,...


Domenica 19 gennaio due ciclocrossisti della Selle Italia-Guerciotti-elite parteciperanno alla prova di Coppa del Mondo di Nommay, in Francia, con la maglia della Nazionale italiana. Si tratta di Jakob Dorigoni, classe ’98, e Francesca Baroni, del ’99, ovvero dei due...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155