Gp Kranj - Slovenia
1967 Jože Valencic (Yug)
1968 Franc Hvasti (Yug)
1969 Slavko Žagar (Yug)
1970 Rudi Valencic (Yug)
1971 Franc Hvasti (Yug)
1972 Jože Valencic (Yug)
1973 Franc Hvasti (Yug)
1974 Janez Koncar (Yug)
1975 Janez Koncar (Yug)
1976 Miro Rakuš (Yug)
1977 Bojan Ropret (Yug)
1978 Bojan Ropret (Yug)
1979 Bojan Udovic (Yug)
1980 non disputato
1981 Bojan Ropret (Yug)
1982 Vinko Poloncic (Yug)
1983 Bojan Ropret (Yug)
1984 Radomir Pavlovic (Yug)
1985 Jure Pavlic (Yug)
1986 Rajko Cubric (Yug)
1987 Fabrizio Bontempi (Ita)
1988 Sandi Papež (Yug)
1989 Vladimir Brkovic (Yug)
1990 Robert Pintaric (Yug)
1991 Aleš Pagon (Yug)
1992 Sandi Papež (Slo)
1993 Robert Pintarric (Slo)
1994 Gorazd Štangelj (Slo)
1995 Bogdan Ravbar (Slo)
1996 Igor Kranjec (Slo)
1997
Martin Hvastija (Slo)
Tomáš Konecný (R.Ceca)
Branko Filip (Slo)
1998 Gorazd Štangelj (Slo)
1999
Igor Kranjec (Slo)
Jan Bratkowski (Ger)
Uroš Murn (Slo)
2000 Massimo Girardello (Ita)
2001
Daniele Masolino (Ita)
Hrvoje Miholjeviic (Cro)
Radoslav Rogina (Cro)
2002
Michail Timošin (Rus)
Tomaž Nose (Slo)
Kristjan Fajt(Slo)
2003
Giorgio Orizio (Ita)
Matej Mugerli (Slo)
Tomaž Nose (Slo)
2004
Giovanni Visconti (Ita)
Matic Strgar (Slo)
Marco Bandiera (Ita)
2005
Martin Hvastija ((Slo)
Drasutis Stundžia (Let)
Matej Stare (Slo)
2006
Boštjan Mervar (Slo)
Robert Kišerlovski (Cro)
Pavel Zitta (R. Ceca)
2007
Borut Božic (Slo)
Matej Mugerli (Slo)
Matic Strgar (Slo)
2008
Grega Bole (Slo)
Jure Kocjan (Slo)
Aldo Ino Ilešic (Slo)
2009
Gasper Švab (Slo)
Robert Vrecer (Slo)
Jauhen Sobal (Blr)
2010
Matej Gnezda (Slo)
Vladimir Koev (Bul)
Oscar Gatto (Ita)
2011
Simone Ponzi (Ita)
Luka Mezgec (Slo)
Blaž Furdi (Slo)
2012 non disputato
2013
Lukas Postlberger (Aut)
Matej Jurco (Svk)
Kristjan Fajt (Slo)
2014 non disputato
2015 non disputato
2016
Mattia De Marchi (Ita)
Radoslav Rogina (Cro)
Simone Ravanelli (Ita)
2017
Matej Mugerli (Slo)
Ziga Jerman (Slo)
Markus Eibegger (Aut)
dal 2016
è tornato ad essere di categoria
1.2 dopo alcune stagioni come
1.1
1967 Jože Valencic (Yug)
1968 Franc Hvasti (Yug)
1969 Slavko Žagar (Yug)
1970 Rudi Valencic (Yug)
1971 Franc Hvasti (Yug)
1972 Jože Valencic (Yug)
1973 Franc Hvasti (Yug)
1974 Janez Koncar (Yug)
1975 Janez Koncar (Yug)
1976 Miro Rakuš (Yug)
1977 Bojan Ropret (Yug)
1978 Bojan Ropret (Yug)
1979 Bojan Udovic (Yug)
1980 non disputato
1981 Bojan Ropret (Yug)
1982 Vinko Poloncic (Yug)
1983 Bojan Ropret (Yug)
1984 Radomir Pavlovic (Yug)
1985 Jure Pavlic (Yug)
1986 Rajko Cubric (Yug)
1987 Fabrizio Bontempi (Ita)
1988 Sandi Papež (Yug)
1989 Vladimir Brkovic (Yug)
1990 Robert Pintaric (Yug)
1991 Aleš Pagon (Yug)
1992 Sandi Papež (Slo)
1993 Robert Pintarric (Slo)
1994 Gorazd Štangelj (Slo)
1995 Bogdan Ravbar (Slo)
1996 Igor Kranjec (Slo)
1997
Martin Hvastija (Slo)
Tomáš Konecný (R.Ceca)
Branko Filip (Slo)
1998 Gorazd Štangelj (Slo)
1999
Igor Kranjec (Slo)
Jan Bratkowski (Ger)
Uroš Murn (Slo)
2000 Massimo Girardello (Ita)
2001
Daniele Masolino (Ita)
Hrvoje Miholjeviic (Cro)
Radoslav Rogina (Cro)
2002
Michail Timošin (Rus)
Tomaž Nose (Slo)
Kristjan Fajt(Slo)
2003
Giorgio Orizio (Ita)
Matej Mugerli (Slo)
Tomaž Nose (Slo)
2004
Giovanni Visconti (Ita)
Matic Strgar (Slo)
Marco Bandiera (Ita)
2005
Martin Hvastija ((Slo)
Drasutis Stundžia (Let)
Matej Stare (Slo)
2006
Boštjan Mervar (Slo)
Robert Kišerlovski (Cro)
Pavel Zitta (R. Ceca)
2007
Borut Božic (Slo)
Matej Mugerli (Slo)
Matic Strgar (Slo)
2008
Grega Bole (Slo)
Jure Kocjan (Slo)
Aldo Ino Ilešic (Slo)
2009
Gasper Švab (Slo)
Robert Vrecer (Slo)
Jauhen Sobal (Blr)
2010
Matej Gnezda (Slo)
Vladimir Koev (Bul)
Oscar Gatto (Ita)
2011
Simone Ponzi (Ita)
Luka Mezgec (Slo)
Blaž Furdi (Slo)
2012 non disputato
2013
Lukas Postlberger (Aut)
Matej Jurco (Svk)
Kristjan Fajt (Slo)
2014 non disputato
2015 non disputato
2016
Mattia De Marchi (Ita)
Radoslav Rogina (Cro)
Simone Ravanelli (Ita)
2017
Matej Mugerli (Slo)
Ziga Jerman (Slo)
Markus Eibegger (Aut)
2018
Daniel Auer (Aut)
Alessandro Pessot (Ita)
German Tivani (Arg)
dal 2016
è tornato ad essere di categoria
1.2 dopo alcune stagioni come
1.1
Copyright © TBW
TBRADIO

00:00
00:00
Manca meno di un mese alla tanto attesa quanto desiderata ripartenza, con il WorldTour che scatterà il primo di agosto con la “Classica del Nord più a Sud d’Europa”, vale a dire le Strade Bianche. Ed è proprio da Siena...


Anche in Franci a ieri si è ricominicato a gareggiare ed è stato Thibault Guernalec, portacolori del Team Arkéa-Samsic, a conquistare il successo nella crono SportBreizh di Plouhinec. La prova, aperta a professionisti e dilettanti epoi alle categorie giovanili, si...


E’ il 3 giugno 1990, si corre la Moena-Aprica, sedicesima tappa del Giro d’Italia. Per la prima volta la corsa rosa affronta il Mortirolo, seppur dal versante di Monno, il meno ripido. All’inizio della salita un ragazzino romagnolo classe ’77...


Il cognome Bergamo, nel ciclismo professionistico, si declina con i nomi propri si Marcello, Emanuele – due fratelli – e Marco, professionista trentino della Val di Non, per quattro anni, nella seconda metà del decennio 1980. Per spessore e rilevanza...


L'ispirazione l'ha avuta dal fratello Marco, ma il suo modello è Tom Dumoulin. Nicola Plebani, fino allo scorso anno juniores nel Team F.lli Giorgi, fa parte della nuova generazione di giovani talenti del bergamasco. Classe 2001, diciannove anni a ottobre,...


  L’intervista. Ilaria Sanguineti, “Sono pronta per il rientro in Spagna”Dopo due anni in maglia Valcar-Travel & Service (e altrettanti quando era ancora una junior) Ilaria Sanguineti si appresta a vivere una stagione spartiacque della sua carriera. Sì, perché il...


Il portoghese della UAE Team Emirates si è imposto nella “Prova de Reabertura” del calendario ciclistico portoghese corsa oggi ad Anadia. Costa ha coperto i 22 chilometri del percorso in 28’10”. Secondo posto per Rafael Reis (Feirense) in 28’13”; terzo...


Emozioni forti a Rotselaar dove si è disputato oggi il GP Vermarc Sport, corsa di riapertura del calendario belga. Emozioni perché si trattava della ripartenza, perché c’era il pubblico delle grandi occasioni, perché ad assistere c’era anche Eddy Merckx, perché...


Parla francese la seconda tappa del Tour de France virtuale grazie a Julien Bernard. Il portacolori della Trek Segafredo ha avuto la meglio in volata su Ovett, Edet e Woods con Giulio Ciccone, comagno di squadra del vncitore, che ha...


Nessuna imperizia, nessuna violazione del codice della strada, nessuna distrazione. Roberta Agosti, la ciclista uccisa nella mattinata di ieri durante un allenamento sul Basso Garda, è deceduta per una tragica fatalità. Dopo le prime, approssimative ricostruzioni, la testimonianza diretta dei...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155