AD APRILE TORNANO LE GARE VICENTINE

DONNE | 30/03/2017 | 09:13
Per il settore femminile italiano la provincia di Vicenza ha sempre rappresentato un importante punto di riferimento. Ad evidenziarlo sono state le numerose campionesse che si sono formate in quella scuola e tra loro le sorelle Valeria ed Alessandra Cappellotto. A confermare la tradizione ed il grande impegno nella crescita del movimento i due importanti appuntamenti riservati alle Donne Open in programma sabato 22 e domenica 23 aprile rispettivamente a San Giorgio di Perlena e a Breganze, in provincia di Vicenza.

A presentare le due attesissime corse valide per il 4° Giro dei Cinque Comuni e per il 3° Memorial dedicato a Franco Basso (ex consigliere della Federciclismo del Veneto e tra i maggiori promotori della categoria) sono stati ieri sera i dirigenti dei gruppi organizzatori della due giorni ciclistica femminile vicentina, la Polisportiva ed il Comitato Gare Perlena e la Wilier Triestina Breganze guidati rispettivamente da Domenico Ragusa e da Federico Zattera.

Ospiti d'onore della cerimonia, svoltasi nell'Hotel Ristorante Pedrocchi di San Giorgio di Perlena, sono stati il patron del Giro d'Italia Femminile, Giuseppe Rivolta, il presidente della Federciclismo del Veneto, Igino Michieletto, che era accompagnato dal coordinatore della Struttura Tecnica Regionale, Mario Penariol, dal consigliere Riccardo Donato, dalla componente del settore femminile, Silvia Grotto, dal vice presidente della Fci du Vicenza, Devis Tosin ed il consigliere onorario, Italo Bevilacqua. A fare gli onori di casa la sindaca di Fara Vicentino, Maria Teresa Sperotto e l'assessore allo sport del Comune di Breganze, Sebastiano Silvestri.
 
Prima di presentare i percorsi delle due gare ci sono stati gli interventi delle autorità. Ad inaugurare la serie è stato Michieletto che ha sottolineato come "quella femminile nel Veneto è una realtà importante e la nuova squadra che è stata eletta alla fine dicembre ha tra i suoi principali obiettivi quello di rilanciare il settore. Contiamo anche sulle certezze che l'attività è svolta con impegno e professionalità da società come le vostre formate da persone appassionate. Un movimento forte che è unito dalla passione. Tra i nostri obiettivi quello di rilanciare la nuova classe dirigenti".
 
"Il ciclismo femminile porta tutto il mondo in Italia - ha rilevato dal canto suo Giuseppe Rivolta - . Nel Veneto c'è grande voglia di amicizia e di stare insieme. Caratteristiche che non esistono in altre regioni del nostro Paese. Fino a 15 anni fa il settore femminile era quasi inesistente ed è grazie a società come le vostre che si è registrata la grande crescita. L'importante ora è quello di tutelarlo affinché le nostre ragazze non vadano in società straniere. Di sicuro è che se non vi fossero gare preparate da società come la Polisportiva ed il Comitato Gare Perlena e la Wilier Triestina Breganze io non potrei organizzare il Giro d'Italia".
 
"Grazie per l'opportunità che offrite allo sport femminile - ha osservato la sindaca Teresa Sperotto - . Rispetto al passato è stata fatta tanta strada e il mio augurio è che il movimento continui a crescere". La serie è stata conclusa dall'assessore Sebastiano Silvestri che ha evidenziato come "Il ciclismo è una grande famiglia e per questo bisogna rivolgere un grande ringraziamento agli sponsor e a tutti coloro che si impegnano per farlo crescere. Tra loro i numerosi volontari che offrono il loro apporto all'organizzazione delle gare".
 
E' toccato quindi a Federico Zattera. Nicola Ragusa e Davide Casarotto presentare le due gare. Il 4° Giro dei Cinque Comuni si disputerà su un impegnativo percorso di 80 km (programmato su due circuiti da ripetere rispettivamente 4 e 3 volte; quest'ultimo dotato di una salita di circa 300 metri) con partenza alle ore 14 da San Giorgio di Perlena; mentre il 3° Memorial Franco Basso è stato disegnato sulla distanza di 72 km (con gli iniziali 10 giri pari a 52 km e il circuito finale di 10,8 km) con ritrovo a Breganze alle 10.15 e partenza alle 12.15 da San Giorgio di Perlena. "Un percorso - ha concluso Zattera – meno impegnativo rispetto a quello dello scorso anno".
 
Ad affiancarle i sodalizi nell'organizzazione la BCC-Banca San Giorgio Quinto Valle Agno, la BiEmme e la Grafiche Leoni e la Selle SMP Elite. Le compagini saranno poi impegnate sabato 22 luglio nel Campionato Veneto a Cronometro a Squadre riservato a tutte le categorie maschili e femminili con partenza da Laverda di Fara Vicentino e arrivo a Sarcedo, sempre in provincia di Vicenza.

Francesco Coppola


Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Perché la bicicletta va veloce ma mai di fretta. Perché la bicicletta è più libera di quel che ci si aspetta. Perché la bicicletta è forte e ti porta fin sulla vetta. Perché la bicicletta è umana, democratica, sostenibile e...


Uno scricchiolio, l'implosione improvvisa e tanta paura. Si è sfiorata la tragedia domenica sera a Oropa. La gigantesca bicicletta realizzata dall'artista Ivano Munarin è crollata su sé stessa travolgendo le persone che satavo posando per una foto ricordo. Tra loro...


Si conoscono i percorsi dei Campionati Italiani a cronometro organizzati dall’Unione Ciclistica Larcianese in programma a Grosseto il 19 e 20 giugno. Partenza ed arrivo in Viale della Repubblica e percorso interamente pianeggiante che tocca le zone di Principina a...


Tadej Pogačar ha vinto il Giro d’Italia ma ha stravinto anche il FantaGiro d’Italia. Il progetto lanciato da RCS Sport, a fronte di una poderosa promozione, ha riscosso notevole interesse, sfiorando gli 80 mila utenti iscritti e le 108 mila...


Il 16 giugno si avvicina e se molti di voi hanno messo nel mirino la quinta edizione della BERGHEM#molamia, sappiate che la presentazione ufficiale della manifestazione è stata fissata per venerdì 31 maggio alle ore 20:30 al Neuchatel 1928 di...


La bici con le sue emozioni e i suoi colori ha trasportato anche quest’anno gli istituti primari del comprensorio spoletino in occasione di “Pedalando nei Sogni: Bambini e Bicicletta…un Amore Infinito”. La seconda edizione del concorso di disegno tematico, promosso...


Il demone in bicicletta è un insegnante di Storia e Filosofia con la passione (necessità?, bisogno?, urgenza?, istinto?, ispirazione?) dello scrivere. Saggi, critiche, memorie. All’anagrafe risulta Luigi Antonio Pedretti, in copertina compare Pierluigi Pedretti, lui si firma Luigi Pedretti. Uno...


Pedalare è il modo migliore per scoprire le bellezze del nostro Paese e la Romagna è una delle zone che per prime ha creduto nel cicloturismo. In questo meraviglioso angolo d'Italia Ciao Bellezza ha selezionato l'Hotel Il Villino, che troneggia...


Dopo il Giro della Bolghera, salta anche il Trofeo Degasperi. Il ciclismo trentino ha perso le sue due grandi classiche nella stagione 2024, con la viva speranza di poterle riabbracciare nel 2025. Se a mettere in difficoltà la Bolghera sono...


JonnyMole, studio internazionale di design e comunicazione con sede a Cittadella (Padova),  ha celebrato il suo 25º anniversario lo scorso giovedì 23 maggio 2024, in occasione della tappa padovana del Giro d’Italia. Punto di riferimento per il design del settore ciclistico, Jonny...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi