SAN JUAN. GUARDINI: VOGLIO ALZARE IL TIRO

PROFESSIONISTI | 28/01/2017 | 07:34
Dopo la tappa in salita, tornano di scena i velocisti. Alla partenza della sesta tappa della Vuelta a San Juan abbiamo incontrato Andrea Guardini, punta veloce del Team UAE Abu Dhabi.

Come sono andate le prime volate del 2017?

«Tolta la prima, che non ho potuto disputare a causa della mancata segnalazione del percorso all'ultimo chilometro, ho raccolto un 5° e 6° posto che rispecchiano la mia condizione attuale. Ho visto i Quick Step veramente in palla nel finale, quando escono al triangolo rosso hanno un cambio di ritmo non indifferente che tiene il gruppo in fila, la lotta è per prendere le posizioni dietro di loro. Anche uno come Elia (Viviani, ritiratosi ieri dopo tre secondi posti, ndr) fa fatica a uscire dalla loro scia. Iniziando a fine gennaio, la preparazione è stata ancora più corta che in passato e a noi europei che arriviamo dal freddo manca qualcosa per vincere».

Ho visto che sei tornato in pista...

«Mi ci ha portato Ganna. Avere in squadra un campione del mondo mi sprona a tornare nei velodromi. Certi lavori di velocizzazione possono farmi bene, cercherò di allenarmi di più in pista e chissà che ci scappi anche qualche gara. Il calendario stilato con il team per la strada ha ovviamente la priorità, ma Dagnoni mi ha proposto di correre l'Europeo dietro derny. Ad agosto ci sono il Giro di Polonia e l'Eneco Tour, ma se si riuscisse a inserirlo nel mio programma mi farebbe piacere».

Conclusa questa corsa, dove ti vedremo?

«Sicuramente all'Abu Dhabi Tour, appuntamento a cui ovviamente la squadra tiene molto. Ho una ventina di giorni per trovare quello che mi manca per esser brillante in volata. Voglio ricominciare a vincere per ripagare la fiducia del nuovo team, vorrei essere protagonista in volata all'Eneco Tour, in Polonia, in generale in tutti gli sprint disponibili nel corso dell'annata. Alla fine dell'anno sarò felice se sarò riuscito ad andare a centro 7-8 volte con 3-4 vittorie di spessore. Voglio alzare il tiro».

da San Juan, Giulia De Maio
Copyright © TBW
COMMENTI
Vedelago
28 gennaio 2017 22:38 IngZanatta
Ho ancora negli occhi la volata di Vedelago al Giro 2012, spero che nella nuova squadra Guardini ritrovi gli stimoli e gli spazi per riproporsi in tutto il suo valore.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
L'esordio stagionale di Remco Evenepoel avverrà... al Giro d'Italia. Il talento belga sta pian piano ricominciando a fare carichi di lavoro importanti dopo il brutto incidente a Il Lombardia dell'anno scorso, ma per rivederlo in gara dovremo aspettare direttamente la...


  Sabato in Riviera di Ponente si aprirà la stagione femminile su strada 2021. C’è molto entusiasmo attorno all’organizzazione del neonato Trofeo Città di Ceriale, gara elite che si svolgerà con regia della Loabikers sulla distanza di 98 chilometri (il...


La Coppa San Geo chiama e il popolo ciclistico risponde: sabato 27 febbraio alle ore 12, 30 scatterà da Ponte San Marco nel piazzale antistante il Ristorante Albergo Sullivan la 97^ edizione della gara d’apertura del ciclismo dilettantistico organizzato dall’omonimo...


Il danese Jonas Vingegaard mette il suo sigillo sulla quinta tappa dell'UAE Tour la Fujairah Marine Club-Jebel Jais di 170 km. Il portacolori della Jumbo Visma ha ripreso a 300 metri dal traguardo Alexey Lutsenko e lo ha battuto poi...


Nella mattinata di domani,  venerdì 26 febbraio,  Open Bike Fest vivrà il suo primo momento ufficiale. Alle ore 11.30, il nuovo evento sulla bicicletta in programma a Treviso (11-13 giugno) verrà presentato con uno speciale in streaming, con diffusione sui canali Facebook e Youtube di Open Bike Fest. per leggere l'intero...


«La mia tecnica di massaggio è piuttosto pesante, amo andare in profondità nel muscolo. Ci sono corridori che prediligono un tipo di azione più leggera. Con il tempo ho imparato ad adeguarmi pure io. Mi ricordo, ad esempio, con un...


Sabato 27 febbraio la Coppa San Geo aprirà come da tradizione la stagione dilettantistica e tutti gli appassionati potranno seguirla in diretta su tuttobiciweb e sulla piattaforma di PMG Sport. Appuntamento fissato alle 14.50 con le immagini prodotte dal Team...


Arriva l'atteso debutto nel calendario italiano per la formazione Gallina Ecotek Colosio. Dopo il trionfo in Francia di Edoardo Sali, nella quinta e ultima frazione della Boucles du Haut Var, i ragazzi di Cesare Turchetti e Simone Bertoletti preparano l'assalto...


Le vuole suonare a tutti. Ales­sandro Covi fa parte della ge­nerazione di baby fenomeni che si sta imponendo nel mon­do del ciclismo. Il ventiduenne varesino della UAE Emi­ra­tes al primo anno nella massima categoria ha visto il suo compagno Pogacar...


Atleti macchine perfette in grado di sopportare carichi di lavoro pesanti e ad alta intensità. Atleti di talento che saltano passaggi im­portanti della loro crescita e che, sempre più precocemente, si ri­trovano ad affrontare pressioni, aspettative, emozioni che possono anche...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155