TURCHIA. I top teams rinunciano al Giro per paura di attentati

PROFESSIONISTI | 30/03/2016 | 10:42
Era una delle corse meglio organizzate nel corso della stagione ed era prediletta dai corridori, soprattutto veloci, per perfezionare la condizione in vista del Giro d'Italia, ma quest'anno sono in tanti ad aver dato forfait al Tour of Turkey.
La corsa dei due continenti in programma dal 24 aprile al 1° maggio ha per ora al via solo 15 squadre confermate: 3 World Tour, 11 professional e 1 Continental. La 52 edizione del Presidential Turkish Cycling Tour scatterà da Istanbul per concludersi a Selçuk (İzmir), nel percorso inverso alle ultime edizioni, e verrà organizzato da una nuova società specializzata in eventi di tennis che ne ha ridimensionato il livello raggiunto negli anni. 
I recenti attacchi terroristici in Turchia, nei centri turistici e città strategiche come Istanbul, hanno influenzato inoltre la scelta di molti team che hanno preferito in quei giorni andare a correre in Croazia. Tra le altre ci risulta abbiano dato forfait Astana, Orica GreenEdge, IAM, Trek e Lotto. Saranno invece al via come negli anni passati Lampre Merida, Caja Rural, UnitedHealthcare, Southeast, Delko, ONE, Roth, Funvic, Verva, Nippo, Stötling, CCC e la locale Torku. Sul sito della manifestazione non è disponibile una starting list provvisoria.

Le tappe in dettaglio:

1) İstanbul-İstanbul


2) Cappadocia-Cappadocia


3) Aksaray-Konya

4) Seydişehir-Alanya

5) Alanya – Kemer

6) Kumluca – Elmalı (Göğübelli)

7) Fethiye – Marmaris

8) Marmaris – Selçuk (İzmir)

Copyright © TBW
COMMENTI
Conoscenza dei nomi delle squadre
30 marzo 2016 16:57 delphinebrunel
Scusate ma "Sud Est" che squadra sarebbe!? Stiamo scherzando? :)))))
Qualche giorno fa avete anche scritto "Gn Vini"...
Non conoscete i nomi delle varie squadre di ciclismo??
Stasera ci dobbiamo aspettare un articolo sulla vittoria di Elia Viviani "del team Cielo"!?
:))))

Grazie...
30 marzo 2016 23:00 delphinebrunel
... di aver corretto il testo :)

31 marzo 2016 11:46 geom54
TURCHIA, EGITTO, INDIA e compagine credente non fanno più parte della mia geografia, ovviamente con riferimento specifico a TUTTI INDISTINTAMENTE i rispettivi abitanti dal neonato fino al prossimo alla dipartita;
SI SMETTA DI USARE IL TERMINE "PAURA" chè nel mio personale dizionario non c'è minima traccia;
OK?!!!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il titolo italiano, quello europeo e poi la vittoria alla regina delle Classiche, la Parigi-Roubaix: Sonny Colbrelli è stato protagonista di una stagione davvero indimenticabile. Sidi ha deciso di concentrare le emozioni delle più belle vittorie sulla tomaia della sua Wire 2, una scarpa alla...


Prima o poi si torna alle origini. Capita anche a Sonny Colbrelli, il miglior ciclista italiano dell’anno: presentandosi nella sede della Merida Italy, a Corte Tegge, per ritirare una mountain bike realizzata in esemplare unico per lui, il Cobra rivive...


A pochi mesi dell'inizio della nuova stagione, il team Caja Rural-Seguros RGA completa la sua squadra con la firma di un corridore del valore e dell'esperienza di Mikel Nieve (Leiza, 1984). Il ciclista della Navarra arriva con la motivazione di...


Non è stato lui a scegliere la bici, ma la bici a volere lui. Come una dea che s’impadronisce di un guerriero fino a renderlo eroico, leggendario, mitico. E Piero Marchesi, a suo modo, eroico, mitico, leggendario lo è. Anche...


Oggi inizia dicembre, ultimo mese dell'anno solare ma già il primo della nuova stagione agonistica. Il calendario di un ciclista professionista non è lo stesso di una persona che svolge un lavoro con ritmi più canonici. Noi corridori in genere...


È una storia che va avanti quella tra Drone Hopper Androni Giocattoli e Bottecchia. Saranno, infatti, le biciclette dell’azienda di Cavarzere ad equipaggiare il team. Sarà il sesto anno di una partnership solida come spiega Marco Bellini, il responsabile sponsor...


Astoria Wines è protagonista non solo sul podio del grande ciclismo (come avviene al Giro d’Italia, a La Vuelta Espana o in tante altre occasioni internazionali), ma stavolta anche in gara. Filippo Polegato, AD di Astoria Wines, è stato infatti...


Il 2022 sarà l’anno dei colombiani: a dirlo è stato Rigoberto Uran alla stampa nazionale, fermamente convinto che il prossimo anno la vittoria al Tour de France sarà di Egan Bernal. A voler brillare però, non ci saranno solo i...


Dopo i direttori di corsa, buona la prima anche per l’aggiornamento delle moto staffette e scorte tecniche svoltosi a Bologna il 28 novembre. La recente facoltà accordata alle Commissioni Regionali di fare formazione nel comparto sicurezza, con più autonomia, valorizzando...


La Pedala con i Campioni è pronta per mostrarsi per la ventiduesima volta nel ricordo di Michele Scarponi mercoledì 8 dicembre a Brinzio, nell’alto Varesotto. La manifestazione cicloturistica a scopo benefico più amata e partecipata della provincia di Varese è...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI