TIRRENO. Tutti contro Nibali. GALLERY

PROFESSIONISTI | 08/03/2016 | 18:35
Alla vigilia della partenza della Tirreno-Adriatico NamedSport, sei tra le stelle in gara hanno parlato delle proprie ambizioni alla conferenza stampa di presentazione dell'evento ad un solo chilometro di distanza dalle linee di partenza e arrivo della cronometro a squadre inaugurale di Lido di Camaiore.

Il percorso interamente pianeggiante di 22,7 km rappresenta un test interessante per tutte e 23 le formazioni in gara domani. Il due volte vincitore Vincenzo Nibali (Astana Pro Team, nel 2012 e 2013) ritorna con grandi aspettative alla guida della propria squadra. I rivali principali per la classifica generale saranno Alejandro Valverde (Movistar Team), Rigoberto Uran (Cannondale Pro Cycling Team), Esteban Chaves (Orica Greenedge) e Tejay van Garderen (BMC Racing Team). Con le classiche in vista, il Campione del Mondo Peter Sagan (Tinkoff) troverà il terreno giusto per affinare la propria forma e provare a vincere la sua prima corsa della stagione, proprio come lo scorso anno.

Gli altri grandi nomi e i corridori emergenti saranno: Joaquim Rodriguez (Team Katusha), Roman Kreuziger (Tinkoff), Jean-Christophe Péraud e Domenico Pozzovivo (AG2R La Mondiale), Franco Pellizotti (Androni Giocattoli – Sidermec), Michele Scarponi (Astana), Sonny Colbrelli (Bardiani CSF), Taylor Phinney e Greg van Avermaet (BMC Racing Team), Simon Clarke e Ramunas Navardauskas (Cannondale Pro Cycling Team), Edvald Boasson Hagen e Mark Cavendish (Dimension Data), Ždenek Stybar, Tony Martin e Fernando Gaviria (Etixx – Quick Step), Thibaut Pinot (FDJ), Jarlinson Pantano (IAM Cycling), Diego Ulissi e Sacha Modolo (Lampre – Merida), Tiejs Benoot (Lotto Soudal), Alex Dowsett (Movistar Team), Caleb Ewan (Orica Greenedge), Enrico Battaglin (Team Lotto NL – Jumbo), Michal Kwiatkowski, Elia Viviani e Wout Poels (Team Sky), Fabian Cancellara, Giacomo Nizzolo e Bauke Mollema (Trek - Segafredo).

LE DICHIARAZIONI
Vincenzo Nibali:
"Questa è sempre una corsa molto dura. Il mio ritorno alle corse in Italia lo scorso week-end è stato positivo. Mi sono sentito bene alle Strade Bianche, anche se non è una corsa particolarmente adatta a me. Il giorno dopo, a Larciano, avrei voluto dare di più pero avevo ancora la gara di sabato nelle gambe. Adesso siamo alla Tirreno-Adriatico, il livello è sempre molto alto qui. La differenza non si fa mai su una tappa sola; nelle due occasioni in cui l’ho vinta, l’ho fatta nei due ultimi giorni. Però la cronosquadre del primo giorno è già una prova significativa. Ci vuole una squadra davvero molto forte per vincere la classifica generale".

Alejandro Valverde:
"Nel 2002, questa è stata la mia prima e finora unica gara a tappe in Italia. Fu abbastanza dura visto che ero un neo-professionista. Sono passati tanti anni, i miei obiettivi ormai sono totalmente diversi. Studieremo il percorso al meglio dopo la cronosquadre di domani. So già che il finale complicato della seconda tappa è adatto alle caratteristiche di Peter Sagan. L’arrivo in salita (della quinta tappa) sarà molto importante. La condizione dei miei avversari sembra eccellente. Sarà difficile batterli, però correrò al massimo delle mia possibilità".

Peter Sagan: "Non sono dispiaciuto per la mia prestazione alle Strade Bianche, ora è acqua passata, penso di aver fatto una buona gara. Era solo la mia terza corsa dell’anno, escludendo il Tour de San Luis che è oramai lontano. Sono qui per vedere come crescerà la mia condizione. Guarderò il libro della corsa giorno per giorno per capire che obiettivi posso centrare".

Tejay van Garderen: "La Vuelta a Andalucia è stata una bella battaglia contro Alejandro Valverde. Sono arrivato secondo. Ho fatto qualche punto in classifica UCI, ma quella era solo una corsa di preparazione a questa prova del WorldTour. Arriviamo qui con grandi motivazioni. Non ho mai fatto la salita chiave della quinta tappa, però so bene cosa aspettarmi. Il nostro performance team l'ha studiata. Sappiamo bene quale sono le sezioni più ripide. Abbiamo fatto bene i compiti casa!".

Rigoberto Uran: "Aver cambiato squadra (dall’Etixx – Quick Step alla Cannondale Pro Cycling Team) non cambia nulla per me. Ormai sono abituato! Il mio obiettivo principale quest’anno è il Giro d'Italia. Stiamo lavorando sodo per questo e mi sento bene già qui alla Tirreno".

Esteban Chaves: "Abbiamo fatto un lungo ritiro in Sud Africa, ora rientro alle corse direttamente in una prova WorldTour e non so cosa aspettarmi. Mi sento bene, però correre a questo livello è diverso dall’allenamento. Non mi sento mai sotto pressione, essere invitato alla conferenza dei top riders prima della gara non me ne da di certo. Il nostro motto è di godersi la corsa. Abbiamo due altre opzioni in squadra con Adam Yates per la classifica generale e Caleb Ewan per le volate".

DIRETTA
Da domani non perdete l'appuntamento con la diretta web della corsa: restate connessi con tuttobiciweb e TBMobile per non perdere nemmeno un colpo di pedale.

IL PERCORSO
Quest'anno più che mai la Tirreno-adriatico si presenta come un vero e proprio Giro in miniatura: una corno squadre, due tappe per velocisti, due per attaccanti e finisseur, una di grande montagna e infine la tradizionale corno di San Benedetto per concludere.
Domani il via con la cronosquadre di Lido di Camaiore (22,7 km) su un tracciato che favorirà sicuramente le altissime velocità.
Giovedì, la tappa Camaiore-Pomarance (207 km) chiamerà alla ribalta gli attaccanti per via di un finale molto mosso e di una salita che, con punte di pendenza del 14-15%, rappresenterà un perfetto trampolino di lancio.
Venerdì terza tappa, la Castelnuovo Val di Cecina-Montalto di Castro (176 km) che non dovrebbe sfuggire a Cavendish, Gaviria e velocisti vari.
Sabato la Montalto di Castro-Foligno, la più lunga frazione della corsa (222 km) con diverse salite: il circuito finale prevede la doppia scalata di Montefalco (pendenze a lungo oltre il 12%) prima della discesa che porta al traguardo finale.
Domenica quinta tappa, la Foligno-Monte San Vicino (176 km) che di pianura proprio non ne presenta e si concluderà con una salita finale di 13,1 km al 6.6% con punte che arrivano fino al 12%.
Lunedì la sesta tappa è la Castelraimondo-Cepagatti (210 km) ancora disegnata per i velocisti.
Infine martedì 15 settima tappa, la tradizionale corno individuale di 10,1 km a San Benedetto del Tronto.

LIBRO
Dopo la conferenza stampa dei corridori, è stato presentato il libro "50 e più - Mezzo secolo di Tirreno-Adriatico, la Corsa dei Due Mari", di Sergio Meda e Sergio Penazzo. Il libro, presentato dal Direttore Area Ciclismo di RCS Sport, Mauro Vegni, racconta con dovizia di immagini e particolari la storia della gara.

I PARTENTI

TINKOFF
1    SAGAN Peter
2    BENNATI Daniele
3    BLYTHE Adam
4    BOARO Manuele
5    BODNAR Maciej
6    GATTO Oscar
7    KREUZIGER Roman
8    PETROV Evgeny

AG2R LA MONDIALE
11    POZZOVIVO Domenico
12    BAKELANDTS Jan
13    HOULE Hugo
14    MONTAGUTI Matteo
15    PERAUD Jean Christophe
16    RIBLON Christophe
17    SERGENT Jesse
18    TURGOT Sébastien

ANDRONI GIOCATTOLI - SIDERMEC
21    PELLIZOTTI Franco
22    CECCHINEL Giorgio
23    FRAPPORTI Marco
24    GAVAZZI Francesco
25    BANDIERA Marco
26    SELVAGGI Mirko
27    TORRES AGUDELO Rodolfo A.
28    VIGANO Davide

ASTANA PRO TEAM
31    NIBALI Vincenzo
32    AGNOLI Valerio
33    CAPECCHI Eros
34    FUGLSANG Jakob
35    GRIVKO Andriy
36    KOZHATAYEV Bakhtiyar
37    SCARPONI Michele
38    SMUKULIS Gatis

BARDIANI CSF
41    COLBRELLI Sonny
42    ANDREETTA Simone
43    BARBIN Enrico
44    BOEM Nicola
45    BONGIORNO Francesco Manuel
46    PIRAZZI Stefano
47    ROTA Lorenzo
48    TONELLI Alessandro

BMC RACING TEAM
51    VAN GARDEREN Tejay
52    CARUSO Damiano
53    DE MARCHI Alessandro
54    DRUCKER Jean Pierre
55    OSS Daniel
56    PHINNEY Taylor
57    QUINZIATO Manuel
58    VAN AVERMAET Greg
        
BORA - ARGON 18
61        BARTA Jan
62        BENEDETTI Cesare
63        BENNETT Sam
64        BUCHMANN Emanuel
65        KONRAD Patrick
66        NERZ Dominik
67        SELIG Rudiger
68        VOSS Paul

CAJA RURAL - SEGUROS RGA
71        MADRAZO Angel
72        BILBAO LOPEZ Pello
73        GONCALVES Domingos
74        GONCALVES José
75        MAS BONET Luis
76        PARDILLA BELLON Sergio
77        ROSON GARCIA Jaime
78        VILELA Ricardo

CANNONDALE PRO CYCLING TEAM
81        URAN URAN Rigoberto
82        BAUER Jack
83        CLARKE Simon
84        FORMOLO Davide
85        KOREN Kristjan
86        LANGEVELD Sebastian
87        NAVARDAUSKAS Ramunas
88        VILLELLA Davide

CCC SPRANDI POLKOWICE
91        REBELLIN Davide
92        DE LA PARTE Victor
93        HONKISZ Adrian
94        MARYCZ Jaroslaw
95        MIHAYLOV Nikolay
96        OWSIAN Lukasz
97        PLUCINSKI Leszek
98        PONZI Simone

DIMENSION DATA
101        BOASSON HAGEN Edvald
102        BERHANE Natnael
103        CAVENDISH Mark
104        CUMMINGS Steven
105        JANSE VAN RENSBURG Reinardt
106        RENSHAW Mark
107        SBARAGLI Kristian
108        SIUTSOU Kanstantsin

ETIXX - QUICK-STEP
111        MARTIN Tony
112        BRAMBILLA Gianluca
113        GAVIRIA RENDON Fernando
114        JUNGELS Bob
115        LAMPAERT Yves
116        STYBAR Zdenek
117        TRENTIN Matteo
118        VERMOTE Julien

FDJ
121    PINOT Thibaut
122    BONNET William
123    GENIEZ Alexandre
124    LADAGNOUS Mathieu
125    LE BON Johan
126    MORABITO Steve
127    REICHENBACH Sébastien
128    ROUX Anthony

IAM CYCLING
131    HAUSSLER Heinrich
132    CLEMENT Stef
133    FRANK Mathias
134    HOLLENSTEIN Reto
135    HOWARD Leigh
136    KLUGE Roger
137    PANTANO GOMEZ Jarlinson
138    SARAMOTINS Aleksejs

LAMPRE - MERIDA
141    ULISSI Diego
142    CONTI Valerio
143    CATTANEO Mattia
144    FERRARI Roberto
145    MODOLO Sacha
146    MORI Manuele
147    NIEMIEC Przemyslaw
148    ZURLO Federico

LOTTO SOUDAL
151    DEBUSSCHERE Jens
152    BENOOT Tiesj
153    DE CLERCQ Bart
154    LIGTHART Pim
155    MARCZYNSKI Tomasz
156    MONFORT Maxime
157    ROELANDTS Jurgen
158    VALLS FERRI Rafael

MOVISTAR TEAM
161    VALVERDE BELMONTE Alejandro
162    AMADOR BIKKAZAKOVA Andrey
163    DOWSETT Alex
164    MORENO FERNANDEZ Daniel
165    OLIVEIRA Nelson
166    SUTHERLAND Rory
167    SÜTTERLIN Jasha
168    VISCONTI Giovanni

ORICA GREENEDGE
171    CHAVES RUBIO Johan Esteban
172    DURBRIDGE Luke
173    EWAN Caleb
174    JENSEN Juul Christopher
175    KEUKELEIRE Jens
176    MEZGEC Luka
177    TUFT Svein
178    YATES Adam

TEAM GIANT - ALPECIN
181        ANDERSEN Soeren Kragh
182        ARNDT Nikias
183        DE BACKER Bert
184        JONES Carter
185        SINKELDAM Ramon
186        STAMSNIJDER Tom
187        TIMMER Albert
188        WAEYTENS Zico

TEAM KATUSHA
191        RODRIGUEZ OLIVER Joaquin
192        BELKOV Maxim
193        CHERNETSKI Sergey
194        HALLER Marco
195        LOSADA ALGUACIL Alberto
196        MACHADO Tiago
197        VAN DEN BROECK Jurgen
198        VICIOSO ARCOS Angel

TEAM LOTTO NL - JUMBO
201        BATTAGLIN Enrico
202        HOFLAND Moreno
203        LEEZER Thomas
204        ROGLIC Primoz
205        ROOSEN Timo
206        TEUNISSEN Mike
207        TJALLINGII Maarten
208       

TEAM SKY
211        GOLAS Michal
212        KENNAUGH Peter
213        KIRYIENKA Vasil
214        NORDHAUG Lars Petter
215        KWIATKOWSKI Michal
216        POELS Wouter
217        PUCCIO Salvatore
218        VIVIANI Elia

TREK - SEGAFREDO
221        MOLLEMA Bauke
222        DEVOLDER Stijn
223        CANCELLARA Fabian
224        COLEDAN Marco
225        IRIZAR ARANBURU Markel
226        NIZZOLO Giacomo
227        POPOVYCH Yaroslav
228        STUYVEN Jasper


Copyright © TBW
COMMENTI
Rebellin
8 marzo 2016 23:24 IngZanatta
Io avrei citato anche Rebellin quale possibile protagonista della corsa.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
La decisione era nell'aria ed è arrivata puntuale: la Alecin Fenix rinuncia alla trasferta rumena e non sarà al via del Sibiu Tour. Di conseguenza, slitta l'esordio di Mathieu Van der Pel che a questo punto potrebbe riaprire la sua...


La Federazione, con delibera presidenziale n. 60 del 14 luglio, ha consentito, in via transitoria fino al 30 settembre 2020, il superamento del numero dei partenti nelle gare regionali e nazionali nella misura massima del 25% del...


Gli organizzatori dei Grands Prix Cyclistes de Québec et de Montréal - in programma rispettivamente l'11 e il 13 settembre - hanno fatto il punto della situazione sulle loro gare, entrambe di WorldTour. A otto settimane dall'evento, le restrizioni adottate...


Tutto è pronto per l’arrivo dei primi corridori sudamericani in Europa, con Richard Carapaz e Jhonatan Narváez, che sarebbero già su un aereo in volo verso la Spagna. Mentre, i corridori colombiani Egan Bernal, Nairo Quintana, Rigoberto Uran e molti...


  La serie dei rinvii delle gare ciclistiche in Toscana prosegue incessante. E’ di oggi la notizia che non ci sarà il 75° Gran Premio Industria del Cuoio e delle Pelli, classica nazionale per élite under 23, prevista in un...


È un Vincenzo Nibali estremamente motivato, quello che sta pedalando a Passo San Pellegrino. Il campione siciliano affida i suoi pensieri ai social network e twitta: «Pedalare finalmente insieme ai miei compagni di squadra mi fa sentire più forte: mi...


Questa volta si parte davvero. Il team Casillo Petroli Firenze Hopplà avrà un bel pò da fare. Sette gare in quattro giorni. Finalmente un pò di adrenalina. Si comincia a pedalare sul serio. Insomma, c'è tanto da correre e va...


Torna questa sera il tradizionale appuntamento con Radiocorsa, la rubrica di Raisport dedicata al ciclismo. Appuntamento fissato per le 19.30: vedremo, finalmente, le immagini della prima gara italiana post covid, una cronometro in Veneto vinta, in ambito femminile, dalla piemontese...


Stasera a Seregno, in Piazza Italia, a partire dalle ore 18, Gianni Bugno presenterà "Bugia" la nuova linea di biciclette che prende il nome dall'acronimo BUgnoGIA, ovvero Bugno Gianni ex campione delle due ruote vincitore di un Giro d'Italia, del...


Bruno Reverberi, in accordo con i tre main sponsor del team, ha definito il rinnovo contrattuale di Mirco Maestri, decisione maturata il giorno stesso del suo infortunio per permettere all’atleta e “uomo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155