La Tinkoff Credit Systems pedalerà con Colnago

| 30/10/2006 | 00:00
Perché i russi non investono in Italia? Ultimamente se lo sono chiesti i più autorevoli quotidiani sportivi in merito al mondo del calcio, che sta diventando piatto assolutamente prelibato per i magnati venuti dall’Est (basti pensare alle inglesi Chelsea, Portsmouth e West Ham oltre alla scozzese Hearts of Midlothian). Bene, nel ciclismo, da oggi, non è più così. Lo sport delle due ruote dalla prossima stagione avrà una squadra italiana con sponsor russo, grazie alla passione e alle disponibilità economiche del trentanovenne banchiere russo Oleg Tinkov (nella foto). La formazione si chiamerà «Tinkoff Credit Systems», avrà affiliazione italiana e sarà diretta da un italiano: Omar Piscina. La conduzione tecnica sarà affidata ad un tecnico italiano di grande esperienza, come Orlando Maini, e ad uno russo che, sceso di bicicletta dopo diciotto anni di professionismo, salirà in ammiraglia: Dmitri Konishev. La nuova «Tinkoff Credit Systems» al momento conta un organico di 15 corridori, tra i quali spiccano i nomi del velocista tedesco Danilo Hondo, del napoletano Salvatore Commesso, del campione spagnolo Ricardo Serrano e del campione olimpico della corsa a punti, il russo Mikhail Ignatyev. L’organico sarà presto completato con l’’inserimento di altri tre elementi, di cui uno di primissimo piano, con i quali sono ancora in corso le trattative. Fornirà le biciclette Ernesto Colnago, che proprio venerdì scorso è stato nominato Cavaliere del Lavoro, e che contribuì fattivamente nel 1989 a far passare al professionismo con la maglia della Alfa Lum i primi corridori dell’’allora Unione Sovietica. L’accordo, che era stato raggiunto a metà settembre in occasione della Fiera del Ciclo di Milano, è stato formalizzato oggi con la firma tra le parti ed avrà durata biennale. GLI ATLETI 1- AGGIANO ELIA (ITA) 2- BRUTT PAVEL (RUS) 3- CHERNETSKY ILYA (RUS) 4- COMMESSO SALVATORE (ITA) 5- CONTRINI DANIELE (ITA) 6- HONDO DANILO (GER) 7- KLIMOV SERGEY (RUS) 8- IGNATYEV MIKHAIL (RUS) 9- MARZOLI RUGGERO (ITA) 10- MINDLIN ANTON (RUS) 11- ROVNY IVAN (RUS) 12- SEROV ALEXANDER (RUS) 13- SERRANO GONZALEZ RICARDO (SPA) 14- TRUSOV NIKOLAY (RUS) 15- WEIGOLD STEFFEN (GER) STAFF PISCINA Omar (team manager) MAINI Orlando (direttore sportivo) KONISHEV Dmitri (direttore sportivo)
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
DAVIDE REBELLIN ENNESIMA VITTIMA DI OMICIDIO STRADALE Art. 589 Bis Cod. Pen.   Il tragico evento che ha visto vittima il nostro amico Davide ha scosso tutto il mondo del ciclismo, ma non solo, poiché il fatto è stato talmente...


Il programma antidoping dell'UCI, uno dei più completi al mondo, è una priorità per l'UCI e per tutti gli stakeholder del ciclismo. Per aumentare l'indipendenza e la professionalizzazione del suo programma, l'UCI ha delegato tutti gli aspetti operativi antidoping all'ITA...


La carriera dei neoprofessionisti italiani parte dai banchi di scuola, nel ricordo di Davide Rebellin e di Ercole Baldini, presidente ACCPI per due stagioni. Un folto numero di ragazze e ragazzi hanno partecipato all'incontro formativo rivolto ai ciclisti neoprofessionisti e...


È stato individuato il camionista responsabile dell'investimento mortale dell'ex campione di ciclismo Davide Rebellin. Si tratterebbe di un cittadino tedesco di 62 anni, identificato grazie alla collaborazione tra carabinieri e polizia tedesca. Dopo l'incidente, avvenuto l'altro ieri, l'uomo aveva...


Gianni Savio, manager di lungo corso del ciclismo italiano, dedica parole colme di emozione al ricordo di Davide Rebellin: «Provo una tristezza infinita pensando a quanto è successo a Davide Rebellin. Di Davide ricordo il sorriso buono e i modi...


Da oggi è ufficialmente in vigore il nuovo statuto del CPA – Cyclistes Professionnels Associés e per tutti i ciclisti e le cicliste della massima categoria si prospettano novità importanti. Lo scorso 21 novembre l'associazione mondiale dei corridori ha...


Caro Direttore, per chi ama il Ciclismo non possono certo questi definirsi giorni felici. Prima l'omicidio stradale in danno di Davide Rebellin e, dopo poche ore, il Padreterno che si porta via Ercole Baldini. Ce n'è ben a sufficienza per...


48 ore dopo la tragica morte di Davide Rebellin, è ancora complicato farsene una ragione. E lo è ancora di più per chi, come Davide Formolo, ne era amico, collega e compagno di allenamenti. I due vivevano nei pressi di...


Lo staff tecnico azzurro del ciclismo ha reso omaggio alla memoria di Franco Ballerini al cimitero di Casalguidi in provincia di Pistoia, e quindi a casa di Alfredo Martini a Sesto Fiorentino presenti le figlie di Alfredo, Silvia e Milvia....


«Ridurre il numero di vittime della strada si può». Davide Cassani, già ciclista e ct della Nazionale, ha corso con Rebellin. Anche lui fa parte della categoria "mai senza bici": da ex, pedala regolarmente. Curiosamente, deve il suo ritiro dalle...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach