GIRO 2016. Si partirà da Apeldoorn, tre tappe in Olanda

PROFESSIONISTI | 26/06/2015 | 11:51
«Oggi siamo tutti olandesi»: le parole del presidente di RCS Sport Raimondo Zanaboni fotografano alla perfezione l'annuncio della Grande Partenza del Giro d'Italia 2016. Via da Apeldoorn con una cronometro, poi altre due frazioni ovvero la Arnhem-Numegen e la Numegen-Arnhem. Il tutto in programma dal 6 all'8 maggio del prossimo anno.
Stamane a Milano la presentazione ufficiale di questa nuova trasferta della corsa rosa nel cuore di un Paese, l'Olanda appunto, che ha eletto la bicicletta a suo simbolo e che negli ultimi anni ha ospitato più volte la partenza dei grandi giri e si prepara tra l'altro ad ospitare il via del Tour de France da Utrecht il prossimo 4 luglio.
All'incontro erano presenti, tra gli altri, l'amministratore delegato di Rcs Sport Riccardo Taranto, il direttore del Giro d'Italia Mauro Vegni e alcuni corridori, vale a dire Damianio Cunego, Daniele Colli e Giacomo Nizzolo.

Come già accaduto per la partenza dall'Irlanda, il Giro ha ottenuto dall'Uci la possibilità di partire di venerdì, quindi lunedì 9 verrà osservato il primo giorno di riposo che coinciderà con il trasferimento verso l'Italia ed in particolare verso il Sud dell'Italia: probabile, infatti, che si riparta dalla Sicilia.
Mauro Vegni ha confermato che ci sarà una tappa a cronometro (al contrario del Tour che quest'anno l'ha abolita) di circa 35 chilometri. La presentazione ufficiale della corsa rosa avverrà ad ottobre, come da tradizione.

Jan Markink, Assessore allo Sport e Finanza della Provincia del Gelderland, ha espresso soddisfazione per la Grande Partenza del Giro: «Sono molto orgoglioso e felice che sia il Gelderland ad ospitare la Grande Partenza del Giro d'Italia nel 2016. La Corsa Rosa nel Gelderland darà l'opportunità di mostrare al mondo quanto è bella la nostra provincia, unica con i suoi paesaggi diversi e le sue magnifiche città. Credo che la presenza di un evento internazionale come il Giro d'Italia avrà effetti positivi per la nostra economia, per lo sport e per la promozione del territorio. La Provincia del Gelderland ha molto da offrire, non solo per la sua storia ricca di cultura e splendidi musei ma anche per le bellezze naturalistiche, con ottimi percorsi per ciclisti ed escursionisti. Infine vorrei dare il benvenuto ai nostri amici del Giro nel Gelderland. Vi offriremo una grande esperienza in uno scenario fantastico e faremo in modo che la Grande Partenza del Giro d'Italia 2016 resterà indimenticabile!».

Mauro Vegni, Direttore del Giro d’Italia ha dichiarato: «È per noi motivo di grande soddisfazione partire per la terza volta nella storia del Giro d’Italia dai Paesi Bassi. In particolare la Provincia del Gelderland ha voluto fortemente la Corsa Rosa e ha battuto la concorrenza di altre importanti candidature. Inoltre non poteva esserci modo migliore per continuare il nostro processo di internazionalizzazione, che negli ultimi anni ha visto l’alternanza della Grande Partenza del Giro tra l’Italia e l’estero, senza peraltro trascurare il Sud dell’Italia».
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
I medici dell'ospedale di Siena hanno avviato "la progressiva riduzione della sedo-analgesia" per Alex Zanardi, ricoverato in coma farmacologico. «In seguito alla riduzione della sedazione - spiega la direzione sanitaria - saranno necessari alcuni giorni per ulteriori valutazioni sul paziente...


Sabato scorso un acquazzone ha impedito al Team Colpack Ballan di debuttare a Roveredo di Guà (VR), dove la gara in programma è stata annullata. Questo week end dovrebbe essere invece la volta buona con una serie di prove (cronometro, pista, strada, mtb)...


Adesso è ufficiale, adesso il Giro di Sardegna ha una data: l'Uci ha inserito la rinata corsa italiana (l'ultima volta si è disputata nel 2011 e la vinse Sagan con l'aggiunta di tre tappe) nel calendario internazionale, si correrà...


Dopo aver realizzato il primo raduno in altura, a lockdown concluso, la Nazionale U23 non perde tempo e con una rappresentativa azzurra parteciperà all’appuntamento, all’insegna della multidisciplinarietà, in programma dal 17 al 26 luglio in Emilia...


Dopo essersi immerso nella cultura italiana alla Pinacoteca di Brera, cimentato ai fornelli come “Chef Sagan” e inventato sarto nell’Atelier di Ermenegildo Zegna con il Sindaco di Milano Giuseppe Sala a fargli da modello, il fuoriclasse slovacco della BORA –...


La decisione era nell'aria ed è arrivata puntuale: la Alecin Fenix rinuncia alla trasferta rumena e non sarà al via del Sibiu Tour. Di conseguenza, slitta l'esordio di Mathieu Van der Pel che a questo punto potrebbe riaprire la sua...


La Federazione, con delibera presidenziale n. 60 del 14 luglio, ha consentito, in via transitoria fino al 30 settembre 2020, il superamento del numero dei partenti nelle gare regionali e nazionali nella misura massima del 25% del...


Gli organizzatori dei Grands Prix Cyclistes de Québec et de Montréal - in programma rispettivamente l'11 e il 13 settembre - hanno fatto il punto della situazione sulle loro gare, entrambe di WorldTour. A otto settimane dall'evento, le restrizioni adottate...


Tutto è pronto per l’arrivo dei primi corridori sudamericani in Europa, con Richard Carapaz e Jhonatan Narváez, che sarebbero già su un aereo in volo verso la Spagna. Mentre, i corridori colombiani Egan Bernal, Nairo Quintana, Rigoberto Uran e molti...


L'attesa è finita. Domani, la Delio Gallina Colosio Eurofeed torna alle competizioni ufficiali. E lo fa in pista, nel velodromo di Forlì: Emanuele Boselli e Matteo Pongiluppi disputeranno infatti una serie di prove fra cui la Corsa a Punti, il...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155