LAMPRE MERIDA. A Laigueglia per cercare il tris

PROFESSIONISTI | 18/02/2015 | 12:57
L'albo d'oro recente del Trofeo Laigueglia è colorato di blu-fucsia-verde: nel 2013, successo di Filippo Pozzato; nel 2014, vittoria di Josè Serpa. Con queste premesse, la LAMPRE-MERIDA si presenterà giovedì 19 febbraio al via della corsa ligure con la meritata attenzione, ben sapendo comunque che la caccia al tris non è operazione semplice.

Per provare a prolungare la striscia vincente, il direttore sportivo Righi avrà a disposizione Niccolò Bonifazio, Davide Cimolai, Valerio Conti, Kristijan Durasek, Ilia Koshevoy, Manuele Mori, Przemyslaw Niemiec e Luka Pibernik. Lo staff sarà composto dai massaggiatori Della Torre e Napolitano, dal meccanico Baron e dal dottor Ronchi.

"Il percorso del Trofeo Laigueglia si presta a diverse possibilità di lettura della corsa: noi abbiamo il potenziale per far fronte alle varie situazioni - ha spiegato il tecnico Righi - Pibernik, Koshevoy e Cimolai saranno attenti alle fasi iniziali di corsa, quando fughe anche di un largo numero di atleti possono nascere e condizionare la gare di quelle squadre che non dovessero riuscire a inserire propri elementi nell'azione. Se la corsa dovesse invece movimentarsi nella seconda parte del percorso, i nostri uomini chiamati a muoversi saranno Mori e Durasek. Le caratteristiche e la condizione di Niemiec e Conti li renderanno sicuramente corridori osservati dagli avversari, mentre Bonifazio, spinto dalla grande motivazione di pedalare sulle strade di casa, attenderà un eventuale sprint per cercare il successo personale".



The recent results of Trofeo Laigueglia are painted in blue-fuchsia-green: in 2013, success for Filippo Pozzato; in 2014, victory for Josè Serpa.

LAMPRE-MERIDA will try to extend this winning series in 2015: the task is not simple, but sport director Daniele Righi will rely on strong riders.
In the team there will be Niccolò Bonifazio, Davide Cimolai, Valerio Conti, Kristijan Durasek, Ilia Koshevoy, Manuele Mori, Przemyslaw Niemiec and Luka Pibernik.

"The course of the Trofeo Laigueglia could be suitable for various solutions and I think we'll be ready to face each of them - Righi explained - Cimolai, Koshevoy and Pibernik will be ready to join the breakaway in the early part of the race: it's important to avoid to miss large attacks, because it would change the way you approach the rest of the course.
Mori and Durasek will have chances in the second part of the race, as Niemiec and Conti will have the opportunity to join attacks in the final kilometers.
Bonifazio is our fastest rider: he'll race on his hometown roads, he strongly wants to achieve a top result and, if the race will end in a sprint, he'll be there battling"
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È tornato a respirare aria pura pochi minuti fa, in questo m pomeriggio di sole, e finalmente ha potuto tornare a casa dopo una settimana di ricovero in ospedale. Davide Boifava racconta così a tuttobiciweb la sua disavventura: «È accaduto...


Il momento di rimettere il numero sulla schiena è arrivato anche per la Zalf Euromobil Désirée Fior: sabato 11 luglio a Roveredo di Guà (Vr), andrà in scena la Ciclismoweb Crono Challenge - Berti Group, la gara a cronometro individuale che segnerà la...


Dopo essersi immerso nella cultura italiana alla Pinacoteca di Brera e essersi cimentato ai fornelli come “Chef Sagan”, il fuoriclasse slovacco della BORA – hansgrohe si inventa sarto nell’Atelier di Ermenegildo Zegna. A fargli da modello, Giuseppe Sala, Sindaco di...


Seconda puntata dopo la ripartenza per Radiocorsa, il talkshow settimanale di Raisport HD, condotto in studio da Andrea De Luca. Questa sera alle 19.30 potremo seguire dai loro ritiri gli interventi di Vincenzo Nibali, Giulio Ciccone, Fausto Masnada ed Elia...


Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„ Si è spento ieri l'imprenditore Italo Michelin, fondatore e presidente della Fac Michelin, una delle storiche aziende trevigiane del settore delle biciclette. Aveva 97 anni. Ciclismo veneto in lutto: addio all'imprenditore Italo Michelin„Fino...


Pochi minuti dopo il comunicato del Team Ineos, ecco quello della Israel Start-Up Nation: «Chris Froome correrà con noi dalla stagione 2021». «È un momento storico per la Israel Start-Up Nation, per lo sport israeliano, per i nostri tifosi e...


È il primo tassello ufficiale di una trattativa che va avanti da tempo: il team INEOS ha confermato oggi che non rinnoverà il contratto di Chris Froome alla fine di questa stagione. Sir Dave Brailsford ha dichiarato: «Il contratto di...


Il grido di allarme di Gaetano “Nino” Daniele è stato composto, misurato e responsabile, il tutto dettato da buonsenso e senso della realtà. Il noto medico dello sport, responsabile sanitario di Trek Segafredo, sa perfettamente, come i suoi colleghi e...


Il prologo del Sibiu Tour è uno dei suoi obiettivi e Matthias Brandle ci arriverà con una motivazione speciale: il trentenne austriaco ha infatti firmato un rinnovo biennale del contratto che lo lega alla Israel Start-Up Nation, formazione alla quale...


La quarantena di Nicolas Roche non è andata poi così male: il balcone vista Montecarlo - dove Nicolas è residente da 8 anni - non è certo da buttar via. Allenamenti, gare virtuali, e ogni tanto, soprattutto nel week-end, un...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155