LE BANDIE. Le sorelle Arzuffi e Fontana conquistano la platea

CICLOCROSS | 31/12/2014 | 15:08

Gara di alti livelli, quella che si è corsa oggi al Lago Le Bandie, cornice naturale della Fam. Mosole, già teatro di prove di Coppa del Mondo e di un Mondiale. Oggi è andata in scena la 12° prova del Trofeo Triveneto di ciclocross – 2 GP Calcestruzzi Mosole per l’organizzazione del G.s. Mosole. Il percorso, manco a dirlo, rispecchiava parte del tracciato del Mondiale 2008 ed è stato apprezzato da tutti i partecipanti, con un parterre di alto livello anche nella prova open che vedeva il campione italiano Marco Aurelio Fontana (Cannondale), dopo un avvio tranquillo, attaccare in maniera decisa e conquistare una vittoria di forza che fa ben sperare in vista dei prossimi appuntamenti stagionali. Dietro di lui il duo Forestale composto da Luca Braidot e Mirko Tabacchi andavano a completare il podio, con quest’ultimo vittima di un problema meccanico nel finale che gli ha pregiudicato l’arrivo in tandem col compagno di colori.

Tra gli esordienti vince Nicolò Buratti (Pedale Manzanese) su Fabio Vidotto e Tommaso Bettuzzi. Tra gli allievi al 1° anno ritorna al successo Leonardo Cover (Sportivi del Ponte) che nel finale si sbarazza di Loris Conca e Filippo Fontana, con cui ha fatto gara fin dall’inizio. Al secondo anno successo di Lorenzo Calloni (Cadrezzate) che in volata ha la meglio su Filippo Zana; terzo Alberto Brancati. Tra le donne assolo di Valentina Iaccheri (Cadrezzate) su Francesca Selva e Linda Fischnaller  per quanto riguarda le allieve, mentre Marina Guadagnin (Sportivi del Ponte) ha la meglio su Beatrice Pozzobon tra le esordienti con Asia Zontone al terzo posto.

Tra le donne open vittoria netta di Alice Maria Arzuffi (Selle Italia Guerciotti), unica atleta a pieni giri, seguono Alessia Bulleri e Francesca Cauz. Monopolio Arzuffi anche tra le donne juniores: la sorella Allegra (Selle Italia Guerciotti) vince su Alessia Debellis e Letizia Borgesi.

Tra le master sfortuna per Chiara Selva, stoppata da un problema meccanico, con il via libera a Paola Maniago (Cycling Team Friuli) che ha la meglio su Lara Torresani e Lucia Pizzolotto.

La classifica Under 23 vede la vittoria di Manuel Todaro (Selle Italia Guerciotti) 7° assoluto, vincere nettamente su Moreno Pellizzon e Tommaso Caneva.

Tra gli juniores vittoria e riconferma di Daniel Smarzaro (Carraro Team Trentino), con Edoardo Nichele in seconda posizione e Jakob Dorigoni in terza.

Le categorie amatoriali hanno visto il successo di Carmine Del Riccio (Sunshine) tra la Fascia 1, Gianfranco Mariuzzo (FPT) tra la Fascia 2, Michele Feltre (Fizik) tra la Fascia 3.

Sul sito internet  www.trevisomtb.it e sulle pagine Facebook Trivenetociclocross e Twitter @Trivenetocx  troverete nei prossimi giorni una gallery fotografica dell’evento . La trasmissione televisiva Scratch, riproporrà la gara giovedì alle 20 sul canale Italia 159 (159 del digitale terrestre) visibile lungo tutta la penisola e online su www.scratchtv.it o in streaming su http://www.canaleitalia.it/it/canali/le-reti-nazionali/Italia-159.html

 

I MIGLIORI AUGURI DI BUONE FESTE DALLO STAFF DEL TRIVENETO CX!

Concludiamo la scorpacciata natalizia, con la prova del Selle SMP Master Cross che si terrà a Monte Prat (UD)  sabato 3 Gennaio, test event per il Campionato Italiano di ciclocross 2016.

Per le classifiche complete e le foto (Credi Billiani) visionare questo Link :

https://onedrive.live.com/?cid=D11F50D40E8C9355&id=D11F50D40E8C9355!16049&authkey=!AEaqCn3ZuFVFS_o

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Associazioni di ciclisti, motociclisti, pedoni, automobilisti, Familiari vittime della strada, cittadini uniti per una manifestazione che ha il fine di sensibilizzare in tutti i fruitori delle strade il rispetto reciproco, la cui diffusione potrà modificare i comportamenti che generano degrado...


Lo abbiamo visto attaccare sul Poggio della Milano – Sanremo, trionfare alle Olimpiadi di Atene nel 2004 e indossare due volte la maglia iridata. Domenica però Paolo Bettini sarà ospite a “Quelli che il calcio” in una veste...


  E’ un’assurdità, un’impossibilità, un paradosso. Dunque è un sogno, un’illusione, un’utopia. Ma è anche una sfida, un progetto, uno slancio. La bici verticale. Da alpinisti, da sherpa, da free climber. E da sognatori, illusionisti, utopisti. Per salire, di più,...


Da mercoledì 26 febbraio a domenica 1 marzo l’anello di Berlino ospiterà la rassegna iridata su pista, ultima tappa per accumulare punti in chiave Tokyo 2020 e chiudere, così, il cammino di qualificazione olimpica. I primi...


Primo impegno nel World Tour per la Vini Zabù - KTM che dal 23 al 29 febbraio correrà lo UAE Tour, corsa creata e organizzata da RCS dal 2019. Sette le frazioni in programma con due arrivi in salita, nella...


La Federcalcio è la prima federazione sportiva che sceglie di fermare i suoi campionati giovanili in Lombardia in seguito al diffondersi del coronavirus. Sospesi i campionati locali di Seconda e Terza Categoria e Juniors, i campionali provinciali Giovanissimi U15 e...


«Gioca a pallone, è un podista: fa di tutto, bicicletta, piscina. È una bestia alta così, 90 chili, ha una struttura forte». Sono queste le parole, misto di preoccupazione e speranza, che il padre di M.M., il 38enne colpito da...


Volata doveva essere e volata è stata a Tavira, dove si è conclusa la terza tappa della Volta ao Algarve. A cogliere il successo è stato l’olandese Cees Bol del Team Sunweb, perfettamente lanciato dai compagni di squadra. Uscito bene...


Un'altra brutta pagina di cronaca, ancora un incidente in bicicletta da raccontare. E’ stato trasportato in elicottero all’ospedale Humanitas di Rozzano un ciclista, caduto rovinosamente a terra dopo esser stato investito da una vettura mentre era in sella alla sua...


Úbeda incorona Jakob Fuglsang ma la maglia gialla vince ... con il giallo. Grande numero del danese della Astana che ha gestito alla perfezione una tappa dal finale scoppiettante. Andiamo con ordine: la lunga fuga, tra i cui protagonisti c'è...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155