ASTANA ACCADUEO. Saranno sette le atlete kazake

DONNE | 29/11/2014 | 08:02
Quando si inizia un nuovo progetto un passaggio fondamentale è scegliere con grande cura le persone che nel faranno parte e l'Astana-Acca Due O oggi è lieta di annunciare i nomi delle ragazze scelte per far parte del programma di sviluppo del ciclismo kazako: la squadra diretta da Zulfia Zabirova e Maurizio Fabretto ha selezionato infatti sette atlete molto giovani (l'età media è inferiore ai 21 anni e mezzo), dal grande potenziale e tutte a loro agio sia nel ciclismo su strada che in quello su pista.

A livello di esperienza le atlete più pronte rispetto alle altre sono Marzhan Baitleuova e Makhabbat Umutzhanova che già hanno corso in Europa nella stagione 2014 e hanno potuto prendere contatto con l'elevata qualità delle avversarie: Baitleuova è stata capace di totalizzare alcuni punti per la classifica UCI, Umutzhanova invece è ha mostrato buone doti di resistenza portando a termine corse a tappe impegnative come l'Emakumeen Bira o il Trophée d'Or. «Il 2015 sarà un anno importantissimo - dichiara Marzhan Baitleuova, già campionessa asiatica juniores su strada nel 2012 - e spero di riuscire a migliorarmi per provare a conquistare i punti UCI necessari per la qualificazione ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro 2016».

Stesso obiettivo anche per Aliya Kargalieva, Natalya Saifutdinova e Natalya Sokovnina che, come tutte le altre ragazze kazake divideranno in due la loro stagione: nel mese di febbraio in Thailandia ci saranno gli attesi Campionati Asiatici, poi a partire da giugno si andrà a caccia della qualificazione olimpica attraverso un calendario che si possa ben adattare ad un processo di crescita graduale delle atlete.

Le più giovani, in arrivo direttamente dalla categoria juniores, sono invece Faina Potapova e Yekaterina Yuraitis, entrambe protagoniste con la maglia del Kazakistan al Campionato del Mondo di Ponferrada: nel 2014 hanno colto grandi risultati ai Campionati Asiatici vincendo assieme la medaglia d'oro nell'Inseguimento a Squadre mentre Yuraitis che s'è ripetuta anche nell'Inseguimento Individuale e nella Cronometro su strada. Due ragazze di grande talento ma che dovranno essere gestite con attenzione visto che hanno appena 18 anni.

Nei prossimi giorni verranno annunciate anche tutte le altre atlete che formeranno la rosa dell'Astana-Acca Due O.

Atlete
Marzhan Baitleuova - 12/03/1994
Aliya Kargalieva - 22/03/1993
Faina Potapova - 12/09/1996
Natalya Saitfutdinova - 11/02/1989
Natalya Sokovnina - 18/01/1990
Makhabbat Umutzhanova - 11/08/1994
Yekaterina Yuraitis - 08/08/1996

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Natale si avvicina e la caccia al regalo perfetto è ormai lanciata. Niente panico, c’è tutto il tempo per sorprendere i tuoi cari con il dono ideale per loro. Se si tratta di sportivi una buona soluzione la offre il...


È una squadra kazaka la cui lingua ufficiale è l’italiano. Tutti i suoi membri comunque parlano l’inglese e se la cavano an­che con il francese, se proprio proprio all’inizio qualche straniero non conoscesse la nostra lingua, che presto o tardi...


The best of Cycling 2021 è un concorso fotografico e già questo lo rende speciale, perché le immagini hanno una capacità narrativa ed emotiva eccezionale. Se poi il concorso lo organizza un decano dei fotografi del ciclismo internazionale come Roberto...


La bella tradizione di Alé di scambiarsi gli auguri in occasione delle festività con una pedalata non competitiva ed aperta a tutti, è ripresa  domenica 28 novembre, dopo lo stop dovuto alla pandemia. Il celebre brand veronese di abbigliamento da...


L’inaugurazione della EOLO CdF Climb organizzata da EOLO insieme alla Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta ieri a Varese presso lo Stadio Franco Ossola di via Giuseppe Bolchini alla presenza di un folto gruppo di appassionati di ciclismo. L’evento...


In bicicletta si può davvero far tutto, anche affrontare il travaglio e arrivare alle soglie della sala parto. È accaduto alla parlamentare verde della Nuova Zelanda, già ministro delle donne,  Julie Anne Genter, da sempre convinta paladina della mobilità sostenibile. L'altra notte,...


"La pedalate gravel sono uno strumento di allenamento, ma anche uno modo per staccare la spina, per allontanarmi dalle auto, per immergermi nella natura... mi aiuta a rilassarmi", afferma un Nathan Haas, sempre più innamorato della specialità. A fianco di...


Terra, sabbia, fango, acqua, talvolta neve, molto più spesso vento, sono gli ingredienti base del ciclocross. Coinvolgono la vista e il tatto, raramente il gusto quando il sudore si impasta con la polvere o si cade rovinosamente nella melma. Dal...


La patria del 5 volte campione del mondo Renato Longo non ha tradito le attese. Vittorio Veneto si è confermata come sempre una delle prove più selettive e spettacolari del calendario nazionale. Oggi il fango l’ha fatta da padrone, rendendo...


Un centinaio di concorrenti hanno dato vita sullo sterrato a Cinquale di Montignoso (reso pesante dalla pioggia) alla sesta edizione del Trofeo Cittadella dello Sport organizzato dalla ASD Montignoso Ciclismo del presidente Mario Ferrari, con la collaborazione di alcune società...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI