MILANO-TORINO. Una corsa per grandi campioni

PROFESSIONISTI | 25/09/2014 | 15:21
La 95a edizione della Milano-Torino Trofeo Nobili Rubinetterie ha vissuto questa mattina il suo primo atto ufficiale con la presentazione alle autorità e alla stampa svoltasi nell’incantevole scenario della Sala Juvarra, nella sede dell’assessorato allo sport del Comune di Torino.
Quella che andrà in scena mercoledì 1° ottobre sarà una sfida tra grandi campioni e mai definizione si è potuta dire più esatta: annunciati alla partenza ci sono infatti Alberto Contador (che alla Milano-Torino ha conquistato nel 2012 l’unica vittoria in una classica in linea della sua prestigiosa carriera), Alejandro Valverde, Purito Rodriguez e Fabio Aru, vale a dire quattro dei primi cinque piazzati alla recente Vuelta di Spagna. E poi ancora Hesjedal, Visconti, Arredondo, Bardet, Voeckler, Scarponi, Daniel Martin, Caruso, Rogers e via elencando...

IL SALUTO DELL’ASSESSORE GALLO
«Il percorso di avvicinamento al 2015, anno in cui Torino sarà Capitale europea dello sport, passa anche attraverso appuntamenti di respiro nazionale come la “classica” – Milano – Torino di ciclismo - ha detto l’assessore allo sport di Torino, Stefano Gallo -. È dal 2012 che la nostra città ha riaccolto questa importante corsa su strada e in questi anni vi hanno partecipato nomi illustri del ciclismo nazionale e internazionale a cominciare dallo spagnolo Alberto Contador che vinse proprio nel 2012 e torna per cercare il bis. Sono certo che questo appuntamento saprà attrarre un pubblico  appassionato che non farà mancare il suo calore e un tifo leale fino al traguardo posto sul piazzale della Basilica di Superga. Il successo delle tante manifestazioni nazionali ed internazionali che si sono svolte fin qui stanno a dimostrare le capacità che ha Torino nell’accogliere e valorizzare al meglio gli eventi sportivi. Dunque sono convinto che anche la 95a edizione della Milano – Torino sarà un successo, sia sotto l’aspetto del valore sportivo, sia per la capacità dei torinesi di offrire la giusta cornice a un evento tra i più seguiti e amati dal grande pubblico degli appassionati del ciclismo nazionale».

LE PAROLE DEL PRESIDENTE SINIGAGLIA
«È con grande orgoglio - ha risposto il presidente dell’Associazione Ciclistica Arona Giorgio Sinigaglia - che per il terzo anno consecutivo la nostra società organizza questa classica che, lo ricordiamo, è la più antica d’Italia, con la prima edizione disputata addirittura nel 1876 in sella ai bicicli. Grazie all’appoggio di un’azienda impegnata nel mondo dello sport come Nobili Rubinetterie e a numerosi altri sponsor che ci sostengono, siamo riusciti ad onorare l’impegno organizzativo. Tante squadre di primissimo livello hanno accettato il nostro invito, tanti campioni hanno voluto fortemente essere presenti alla Milano-Torino e di questo non possiamo che essere orgogliosi. Il nostro impegno, come sempre, sarà massimo e vi diamo appuntamento a mercoledì 1° ottobre per vivere insieme una grande edizione della Milano-Torino».
    
I PRINCIPALI ISCRITTI
TEAM WORLDTOUR

AG2R LA MONDIALE: Bardet, Montaguti
ASTANA: Aru, Scarponi
GARMIN SHARP: Hesjedal, D. Martin
MOVISTAR TEAM: Valverde, Visconti
TEAM EUROPCAR: Voeckler, Gautier
TEAM GIANT SHIMANO: Bulgac, Damuseau
TEAM KATUSHA: Rodriguez, G. Caruso
TEAM SKY: Boasson Hagen, Cataldo
TINKOFF SAXO: Contador, Rogers
TREK FACTORY RACING: Arredondo, Felline

TEAM PROFESSIONAL
ANDRONI VENEZUELA: Pellizotti, Sella
BARDIANI CSF: Pirazzi, Battaglin
CCC POLSAT: Rebellin, Kurek
IAM CYCLING: Lang, Elmiger
MTN QHUBEKA: Wesemann, Reguigui
NERI SOTTOLI ALE’: Ponzi, Finetto
RUSVELO: Lagutin, Balykin
TEAM COLOMBIA: Duarte, Rubiano Chavez
TEAM NOVO NORDISK: Peron, Megias

TEAM CONTINENTAL
AREA ZERO PRO TEAM: Chinello, Pasqualon
MGKVIS WILIER: Busato, Chirico
NANKANG FONDRIEST: Balloni, Busato
TEAM IDEA: Collodel, Pichetta
VEGA HOTSAND: Gaffurini, Di Francesco

* ricordiamo che l’elenco definitivo degli iscritti sarà disponibile solo martedì 30 settembre, al termine della punzonatura.

PERCORSO. Confermato il percorso che tanto è stato apprezzato nelle passate edizioni della corsa. Il via verrà dato dalla Villa Comunale di Settimo Milanese alle ore 10.45 con km 0 posto in via D’Adda. La corsa toccherà poi Cornaredo, Corbetta e Magenta per entrare in provincia di Novara a Trecate, quindi passaggio da Novara, Momo, Suno (con transito davanti allo stabilimento della Nobili Rubinetterie) e Fara Novarese. Da qui in provincia di Vercelli passando per Greggio, la stessa Vercelli e Crescentino per avvicinarsi a Torino attraverso Castagneto Po, Gassino e San Mauro Torinese. A seguire l’ingresso in città per affrontare la prima scalata al Colle di Superga, scendere in picchiata su Pino Torinese, rientrare a Torino e affrontare nuovamente la salita, questa volta per giungere al traguardo posto proprio nel piazzale della Basilica di Superga, al termine di 193,5 km di corsa. Arrivo previsto attorno alle ore 15.

TIVU. Saranno le telecamere di RaiSport2 a raccontare la 95a edizione della Milano-Torino Trofeo Nobili Rubinetterie. Ancora da confermare l’orario di trasmissione della lunga differita dedicata alla classica organizzata dall’Ac Arona.

MILANO-TORINO D’EPOCA. Per rendere omaggio alla più antica classica del ciclismo italiano, un gruppo di pedalatori ardimentosi affronterà gran parte del percorso con bici e abbigliamento del ciclismo pionieristico del primo Novecento. I corridori “storici” anticiperanno il passaggio della corsa e costituiranno sicuramente un motivo di curiosità per il pubblico assiepato a bordo strada e sul traguardo.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

Che la Vuelta 2020 sarebbe partita da Utrecht proponendo tre tappe in tera olandese lo sapevamo, oggi è stata ufficializzata anche la data di partenza, molto anticipata rispetto al solito per far posto ai Giochi Olimpici: la corsa spagnola inizierà...


Tre mesi e tre giorni, tanto è durato il digiuno di Elia Vivian. Il campione italiano ha sfruttato alla grande il lavoro della sua Deceuninck Quick Step e ha stampato il successo, bruciando sul traguardo di Arlesheim Michael Matthews, Peter...


Giornata di riposo per i talenti del ciclismo in gara al 42° Giro d’Italia Giovani Under 23 Enel. Non si ferma, invece, la risonanza mediatica generata dalle prime cinque giornate di gara fino al successo del nazionale colombiano Andres Camilo...


La sfortuna continua a bersagliare il Team Ineos. A circa 30 chilometri dalla conclusione della tappa odierna del Giro di Svizzera, durante l'attraversamento del villaggio di Arlesheim, è finito a terra Geraint Thomas. In un tratto di discesa, Thomas è...


Mancano ormai 10 giorni all’appuntamento del 28 giugno quando a Bedonia (Parma) si aprirà il fine settimana dedicato ai Campionati Italiani a cronometro e su strada. L’evento, curato sotto l’aspetto organizzativo dal Gruppo Sportivo Emilia con “Comitato Promotore Alta Valtaro”,...


Settimana intensa con vista sui campionati nazionali in programma a fine giugno. Sarà ancora una volta doppia attività, come già successo molte volte quest’anno, a contraddistinguere infatti i prossimi giorni di corsa dell’Androni Giocattoli Sidermec. I campioni d’Italia da domani...


C’è chi dice no, ed è sempre pronto a paginarsi addosso, anche quando non dovrebbe. Ogni tanto è anche giusto rimettere un po’ d’ordine, riordinare numeri e cifre, perché ogni volta che ci si trova a valutare qualcosa o qualcuno,...


Un gravissimo lutto ha colpito la famiglia di Paolo Valoti, ex professionista e oggi direttore sportivo del Team LVF. Si è spenta infatti mamma Carla. Malata da tempo, proprio domenica aveva accolto con una grande festa il successo tricolore del...


La Bardiani-CSF si rituffa nel calendario europeo con una nuova corsa a tappe, il Tour of Slovenia. Per il #GreenTeam saranno cinque le giornate di gara, dal 19 al 23 giugno, tutte con percorsi misti e insidiosi, per un totale...


Con l'arrivo sul Monte Amiata sono arrivati anche i primi verdetti di questo Giro d'Italia Under 23. La salita senese ha rappresentato il punto più meridionale toccato dalla corsa organizzata da Marco Selleri e Marco Pavarini, e ha preceduto il...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy