TROFEO BACCI. Successo di Ferrarotti (Overall)

PROFESSIONISTI | 20/09/2014 | 19:27

Le strade della Toscana portano bene a chi non ha ancora vinto tra gli élite under 23. Una decina di giorni fa nel Giro del Valdarno a Figline era stato Fausto Masnada a conquistare il suo primo successo in categoria, questa volta sulle strade della Provincia di Pisa con partenza da Casciana Terme ed arrivo a Perignano, è stato il ventunenne di Biella Mario Alessandro Ferrarotti della Overall Cycling Team a conseguire la prima affermazione come under 23 alla sua terza stagione. Prima di vincere questo 37° Trofeo Alvaro Bacci davanti a Asti e Pinaglia, Ferrarotti si era segnalato quest’anno e soprattutto negli ultimi due mesi di attività per alcuni piazzamenti, tra i quali almeno riferiti alle gare in Toscana, l’ottavo posto a Lunata, il 5° a Corsanico, il 9° nella Firenze-Mare, ed ancora meglio il quarto posto proprio nel Giro del Valdarno. Questa volta il piemontese è stato il più bravo di tutti aggiudicandosi la gara svoltasi sulle colline pisane del Comune di Casciana Terme-Lari del quale è sindaco Mirko Terreni che assieme al vice Mattia Citi ha dato il via alla gara da Piazza Garibaldi a Casciana Terme. Sono stati 169 gli iscritti alla gara che prevedeva il ritrovo nella cittadina termale, mentre al via poco più di 120 per un confronto veloce protagonisti otto atleti, autori di una lunga fuga poi risultata decisiva. L’hanno promossa Remondi e lo stesso Ferrarotti poco dopo il cinquantesimo chilometro, quindi i rientri immediati di Anselmi, Borella, Orsini, Borso, Marcolin, ed infine quello di Asti autore di un ottimo inseguimento. Sulla salita di Colle Montanino al secondo passaggio a 15 Km dall’arrivo l’allungo di Asti e Ferrarotti (in precedenza avevano provato a farlo anche Orsini e Anselmi). Il tandem resisteva in maniera splendida nel finale al ritorno degli inseguitori che erano diventati una dozzina, e sul traguardo di via Gramsci a Perignano, presente anche il presidente del Comitato Regionale Toscano di ciclismo Giacomo Bacci, era Asti a rimanere in testa fino a 30 metri dalla linea di arrivo quando Ferrarotti lo superava cogliendo il primo successo in categoria. Per Asti può sembrare una beffa, ma il vincitore è stato bravissimo ed ha lavorato molto in corsa come Asti. Buono il terzo posto di Pinaglia e tra i migliori Delle Foglie e gli attivissimi e vivaci atleti del Cycling Team Friuli, Viero, Marcolin e Borso.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Mario Alessandro Ferrarotti (Overall Cycling Team) Km 127, in 3h06’, media Km 40,968; 2)Omar Asti (Maltinti Banca Cambiano); 3)Thomas Pinaglia (Gragnano Sporting Club) a 12”; 4)Simone Viero (Cycling Team Friuli); 5)Michael Delle Foglie (Fracor Modolo Aba); 6)Ilia Koshevoy (Podenzano); 7)Matteo Marcolin (Cycling Team Friuli) a 16”; 8)Gian Luca Remondi (Tss Amore & Vita); 9)Andrea Borso (Cycling Team Friuli); 10)Niccolò Pacinotti (Mastromarco Sensi Dover).

                                  
Antonio Mannori

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Canyon è fiera di annunciare l’arrivo della prima bici da strada a pedalata assistita, ovvero la nuovissima Endurace:ON, disponibile fin da ora sulla piattaforma digitale di Canyon. Spesso chi  ha il desiderio di comprare una bici a pedalata assistita ha paura di...


Fernando Gaviria finalmente è tornato a casa. Ad oltre un mese e mezzo dal suo arrivo negli Emirati Arabi Uniti, il corridore della UAE ha potuto fare rientro in patria. Lo ha fatto a bordo di un volo partito dagli...


Il professionismo ai tempi del Covid-19 è una bella sofferenza, si è come leoni chiusi in gabbia, ancor di più se i rulli e Zwift non riesci proprio a sopportarli. È il caso di Andrea Vendrame, che ogni mattina si...


Parlare con Maurizio Bellin, European General Manager di FSA, significa trovarsi direttamente sul fronte della malattia e della crisi economica. L'ex professionista varesino, infatti, è in quarantena dopo aver sconfitto il coronavirus e segue con grande attenzione il mondo del...


Claudio Bortolotto, veneto, trevigiano precisamente, nato a Orsago nel 1952, il 19 marzo, giorno di San Giuseppe e della Milano-Sanremo, almeno a quel tempo, è stato un valido corridore professionista con carriera che si è sviluppata dal 1974 al 1984...


È un tweet che fa davvero felici tutti quello che è stato postato nella notte dalla Gazprom Rusvelo: «Igor Boev e Dmitry Strakhov, che si sono completamente ripresi dal coronavirus, hanno lasciato gli Emirati Arabi Uniti dopo un mese di...


In questa puntata Giancarlo Gentina e Italo Zilioli. Due piemontesi. Gentina, gregario, e Zilioli, battitore libero. Gentina lo incontrai al Ghisallo, con un altro campione fra i portatori d’acqua, Germano Barale. Con Zilioli è stata una frequentazione più assidua, tra...


Il mondo del ciclismo scende in campo, o meglio sulle strade virtuali del Giro d’Italia, e si attiva per dare un contributo nella lotta contro il Coronavirus. Sono stati Mario Cipollini (recordman di vittorie alla Corsa Rosa) e Gianni Bugno,...


Voijslav Peric è un talento ancora tutto da scoprire. Cognome veneto, nome ucraino grazie alla madre Nataliya, nata in un piccolo paesino della Ucraina al confine con la Polonia. Peric è nato in Italia, a Thiene, nel Vicentino, l'8 novembre...


A Stefano Alberti piace attaccare: aveva chiuso il suo 2019 animando la Coppa d’Inverno di Biassono con una fuga, ed ha aperto il 2020 con una azione che gli ha permesso di arrivare secondo alla Coppa San Bernardino, battuto solo...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155