AMORE&VITA. In Cina a caccia di vittorie

CONTINENTAL | 30/08/2014 | 08:18
Si riparte di fatto da dove si era terminato vittoriosamente: dalla Cina. Mattia Gavazzi, leader di Amore & Vita – Selle SMP, ha fame di vittorie, fame di riscatto e soprattutto voglia di dimostrare di essere uno dei velocisti più forti che abbiano mai corso nell’UCI Asia Tour.
“Il Tour de Qinghai Lake mi ha ridonato quelle sensazioni che da troppo tempo mi mancavano” commenta da Pechino Gavazzi. “Sono tornato alla vittoria in una corsa importante e questo mi ha molto motivato. Ho capito di essere ancora forte, competitivo e so di poter dare ancora tanto. Questo per me è un anno molto importante, direi fondamentale per il rilancio della mia carriera, all’Amore & Vita – Selle SMP ho trovato l’ambiente giusto. Il Tour of China è una corsa che mi si addice molto quindi sono qui per vincere ancora”.
Il Tour of China I e II è una corsa a divisa in due parti per un totale di 14 tappe (partenza da Xiyang il 30 Agosto e conclusione a Pechino il 14 Settembre), molto adatta ai velocisti e per questo Amore & Vita – Selle SMP punta tutto sullo sprinter bresciano.
“Il nostro obbiettivo è quello di competere per le vittorie di tappa – spiega Cristian Fanini - dobbiamo semplicemente dare il massimo e migliorare i risultati ottenuti in precedenza qui in Cina. Vincere in Asia non è semplice, visto che il gap con le corse europee più blasonate si è davvero ridotto al minimo ed ogni anno sempre un numero maggiore di team forti ed organizzati vengono a correre qui, dove il ciclismo è in netto sviluppo al pari dell’economia. Comunque avremo al via una formazione collaudata, un gruppo affiatato, formato esclusivamente per Mattia Gavazzi, quindi se anche le circostanze saranno favorevoli arriveranno delle belle soddisfazioni. Dopo di che rientreremo in Italia e cercheremo di dare il massimo in tutte le gare di  questo finale di stagione”.
Al fianco di Gavazzi, ci saranno 5 validi uomini squadra validi, con in testa l’esperto Simone Stortoni. Poi ci sarà Antonio Di Battista, il bielorusso Kanstantsin Klimienkou (recente vincitore di una corsa in Polonia), l’ucraino Volodymyr  Kogut ed il giovane velocista estone Mihkel Raim che torna a vestire la maglia di Amore & Vita – Selle SMP come stagista e che sarà “l’ultimo uomo” di Gavazzi ma anche una valida alternativa allo sprint, visto che  in Francia tra gli under 23 ha già vinto quest’anno ben sei corse.



It all starts again from China, from where it had ended victoriously. Mattia Gavazzi, leader of team Amore & Vita - Selle SMP, is hungry for victory, is hungry for redemption and above all, he desires to prove that he is one of the fastest sprinters who have ever raced in UCI Asia Tour.

"The Tour de Qinghai Lake gave me back those sensations which I was missing for far too long", says Gavazzi from Beijing. "I came back to victory in an important race and this motivated me at best.

I understood that I’m still strong, competitive and I know that I can still give so much more to cycling.

This is a very important year to me, I would say it’s crucial for my career, here at Amore & Vita - Selle SMP I've found the right atmosphere so I came to The Tour of China to win".
 Tour of China I and II is a race of 14 stages suitable for sprinters:
"Our goal is to compete for stage wins - explains Cristian Fanini - we simply need to give our best and improve the results obtained previously here in China. Winning in Asia is not easy since the gap with the other famous European races has really minimized and every year a greater number of strong and organized team are competing here, where cycling developing very fast. However, we’ll have a great squad, formed exclusively for Mattia Gavazzi, so if the circumstances will also be favorable we will reach massive results. Then, we will go back to Italy and we’ll try to give my best in all competitions of this season finale. "
Mattia Gavazzi will be lined at the start with 5 good racers, led by the skilled Italian climber Simone Stortoni.  Then there will be Antonio Di Battista, Belarusian Kanstantsin Klimienkou (recent winner of a race in Poland), the Ukrainian Volodymyr Kogut and the young talented Estonian sprinter Mihkel Raim who returns to wear the of Amore & Vita - Selle SMP jersey as trainee. Raim has already won six races this year in France among the under 23, and could be very important to Gavazzi as well as a great alternative in sprints.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Quarant'anni e non sentirli. Il tormentone potrebbe calzare perfettemante a Domenico Pozzovivo, classe 1982 lucano nato a Policoro vicino a Matera. L'incredibile carriera del piccolo grande scalatore sembra non finire mai. Il 2023 potrebbe essere il suo diciannovesimo anno da...


In una serata per sottolineare il valore positivo della bicicletta, come quella che venerdì scorso ha lanciato il progetto "Bike For Good" delle fondazioni Laureus Sport for Good ed EOS (Edison Orizzonte Sociale) non poteva mancare un corridore importante. La...


Aveva promesso di dare un arisposta ai suoi ragazzi nella giornata di venerdì e Jerome Pineau ha mantenuto la parola. Ieri in videoconferenza con i corridri e o staff, il manager della B&B Hotels ha fatto il punto della situazione...


Caro direttore, non ho titolo per occuparmi dell’estremo saluto di un Mito del Ciclismo, ma non farlo mi sembra ancora peggio. La mia passione per il ciclismo, dopo un piccolo albore in tenera età, spento dalla mia indole fragile incapace...


E’ stata una giornata particolare, all’insegna del ciclismo, quella di giovedì 1 dicembre, per Camaiore, la bella località in provincia di Lucca, nella prestigiosa zona della Versilia, con il notevole centro storico, ricco di monumenti e molteplici tradizioni in vari...


Il design influisce sul funzionamento di un oggetto? Non giriamoci attorno, la risposta è sì, soprattutto se si parla di un oggetto creato ad arte per fare un determinato lavoro. Il reggisella per bici da corsa URSUS Magnus SP700 non è...


Un avvincente penultimo round della UCI Track Champions League 2022 a Londra ha visto Matthew Richardson (Australia) togliere la maglia blu di leader dalle spalle di Harrie Lavreysen (Paesi Bassi) per la prima volta nella storia della serie. Richardson ha...


Il Master Cross Selle Smp entra più che mai nel vivo. Domenica prossima 4 dicembre Vittorio Veneto ospiterà la 3^ prova, mentre pochi giorni dopo, giovedì 8 dicembre, toccherà a Faè di Oderzo spalancare le proprie porte alla carovana...


Il Team Piton Minuter T&T  Italia riprende la sua corsa nel Master Cross Selle SMP. Domenica 4 dicembre la squadra bresciana sarà alla partenza infatti del Ciclocross Nazionale di Vittorio Veneto, nel Trevigiano, terza prova della prestigiosa Challenge a punteggio.Il...


Si terrà questo pomeriggio alle ore 15.00, presso l'Hotel Crowne Plaza di Padova, la cerimonia di premiazione conclusiva della stagione 2022 del Ciclismo Veneto. L'appuntamento che vedrà sfilare i migliori atleti e atlete del Veneto che nel corso dell'annata agonistica...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach