Rock no War, in bicicletta fino ad incontare il Papa

| 30/06/2006 | 00:00
Grande festa all’interno della Polisportiva Formiginese, in onore dei “reduci” del raid ciclistico: Formigine - Roma Città del Vaticano, organizzato tecnicamente dalla ciclistica Formiginese, per l’Associazione Rock no War sotto l’egida della FCI (federazione ciclistica italiana). Ad accogliere i ciclisti e gli accompagnatori, il sindaco Franco Richeldi, l’assessore Antonietta Vastola, la presidente della Polisportiva Cristina Dondi, Francesco Giberti ed Ercole Morselli rispettivamente vice presidente regionale e presidente del comitato provinciale FCI. Assieme a loro il presidente della Rock no War Giorgio Amadessi ed Enzo Varini, presidente della ciclistica Formiginese entrambi reduci dalla lunga pedalata. Erano 80 le persone coinvolte sotto varie forme, tra questi 51 pedalatori di cui una signora. «L’obiettivo che ci eravamo prefissati - ci ha detto Giorgio Amadessi - lo abbiamo raggiunto. Volevamo essere ricevuti dal Santo Padre e cosi è stato. Grazie alla preziosa opera di Padre Sebastiano da Pavullo, mercoledì mattina in piazza S.Pietro, Papa Benedetto XVI ci ha ricevuti. È stato un momento di particolare emozione. Poi, il ritorno. La nostra è stata una trasferta senza dubbio molto positiva. Alla partenza da Formigine, tanta festa con Davide Cassani e Paolo Belli, assieme ai professionisti della ceramica Panaria Navigare Perez Cuapio e Andrea Pagoto che ci hanno accompagnato sino a Pavullo, dove abbiamo salutato Padre Sebastiano. Nelle città sede di tappa - Pescia, Bolsena e Roma - ci hanno accolto con festa mettendoci a nostro agio. A Pescia, siamo arrivati che si erano appena concluse le gare riservate ai Giovanissimi e l’olimpionico Claudio Vandelli che faceva parte della nostra carovana, è stato invitato a premiare i mini atleti. A Siena nel corso della seconda tappa, siamo riusciti ad entrare in centro città con tanto di scorta della Polizia Urbana e ai ciclisti è stato concesso di effettuare un giro in Piazza del Campo, dove si svolge il celebre Palio. Nell’attraversamento di Roma con tanto di Polizia, abbiamo incontrato un gruppo di ciclisti di Venezia. Poi l’incontro con il Papa, straordinario. Una pedalata, direi meglio un’avventura, da ripetere».
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Si avvicinava la primavera del 2021 e Alex Schwazer veniva definitivamente assolto dalle accuse che lo avevano costretto a saltare i Giochi di Rio 2016. Riabilitato quindi il marciatore altoatesino, così come il suo preparatore Sandro Donati, paladino della lotta...


La Trek Segafredo annuncia la decisione presa da Leah Thomas: la trentatreenne ciclista statunitense ha secelto di prendersi una pausa dall'attività agonistica a causa del perdurare di probemi fisici «Siamo tristi di annunciare - scrive il team statunitense - che...


Sono state celebrate oggi le esequie di Ercole Baldini, il grande campione forlivese scomparso alla soglia dei 90 anni. Il nostro Marco Pastonesi è stato chiamato a pronunciare una "orazione funebre" e noi ve la proponiamo come omaggio al grande...


Con l’avvicinarsi della stagione 2023, l’UAE Team Emirates annuncia quali figure professionali lavoreranno per dirigere e supportare la squadra verso i prossimi impegni agonistici. Gli elementi base della compagine emiratina rimarrà sostanzialmente invariata rispetto a quella del 2022, con l’aggiunta...


Il Team Novo Nordisk ha ufficializzato il suo organico per la stagione 2023: la prima squadra di ciclismo professionistica interamente formata da ciclisti diabetici avrà una rosa di 18 atleti con una sola novità rispetto alla scorsa stagione.  si tratta...


Simbolo del primato del Giro d’Italia, riconosciuta in tutto il mondo, tra storia e innovazione, la Maglia Rosa 2023 è caratterizzata da uno stile moderno e digitale. Rappresenta l’era in cui viviamo, contraddistinta dalla velocità e da un’incessante evoluzione tecnologica....


La regina della neve non ha alcuna intenzione di abdicare. Fem Van Empel, ventenne olandese di S’Hertogenbosch, cittadina del Brabante settentrionale conosciuta per il ciclocross (ha ospitato due edizioni degli Europei, 2018 e 2020) e per il tennis,...


Altri tre corridori promossi dal vivaio per il Team DSM: Tobias Lund Andresen,  Lorenzo Milesi e Oscar Onley faranno il salto di categoria nel 2023 portando a 18 il numero dei coridori cresciuti nel florido vivaio del team olandese. Lund...


A Reims, capitale dello champagne, si tennero nel 1958 i mondiali di ciclismo su strada. Gli scudieri della nazionale erano Baldini, Favero, Nencini, Coppi, Sabbadin, Pambianco, De Filippis, Moser, La Cioppa, Baffi, Nicolò e Conterno. Al via c’erano 67 corridori...


L'uno si allenava, l'altro è nel pieno della stagione. L'uno ha punte di velocità incredibili su strada, l'altro è un giovane asso del cross. L'uno ha un nome conosciuto, l'altro sicuramente si farà un nome. E comunque, con tutte le...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach