LARCIANO. Adam Yates impone la sua legge

PROFESSIONISTI | 26/07/2014 | 16:11
Adam Yates ha vinto l'edizione 2014 del Gran Premio di Larciano. Il giovanissimo inglese della Orica GreenEDGE, che aveva già vinto in primavera il Giro di Turchia (e si era piazzato quinto al Calfornia e sesto al Delfinato), ha imposto la sua legge sulle strade di Toscana e conferma il suo talento, proprio come ha fatto il suo fratello gemello Simon nelle prime due settimane del Tour de France.
Alle spalle del britannico si sono piazzati nell'ordine Davide Formolo della Cannondale, oggi in gara con la maglia della nazionale, e Francesco Manuel Bongiorno della Bardiani CSF, giunto al traguardo a 7" dalla coppia che si è giocata la vittoria.
Primo e secondo due ragazzi del 1992...

ORDINE D'ARRIVO

1 Adam YATES GBR OGE 4:38:57
2 Davide FORMOLO ITA ITA 2
3 Francesco Manuel BONGIORNO ITA BAR 7
4 Jérôme BAUGNIES BEL WGG 16
5 Antonio PARRINELLO ITA AND 16
6 Sergey FIRSANOV RUS RVL 19
7 Gianfranco ZILIOLI ITA AND 28
8 Andrea FEDI ITA NRI 38
9 Davide MUCELLI ITA MKT 38
10 Matteo BUSATO ITA MGK 43
11 Matteo RABOTTINI ITA NRI 57
12 Antonio SANTORO ITA MKT +1:09
13 Mirko SELVAGGI ITA WGG +1:12
14 Rasmus MYGIND DEN TBW +1:12
15 Rasmus GULDHAMMER DEN TBW +1:12
16 Davide VILLELLA ITA ITA +1:12
17 Patrick KONRAD AUT RSW +1:12
18 Tilegen MAIDOS KAZ AS2 +1:12
19 Sergey LAGUTIN RUS RVL +1:12
20 Marco CANOLA ITA BAR +1:34
21 Francesco FAILLI ITA NRI +1:34
22 Marco MINNAARD NED WGG +1:34
23 Pier Paolo DE NEGRI ITA VFN +1:41
24 Luca CHIRICO ITA MGK +3:45
25 Bakhtiyar KOZHATAYEV KAZ AS2 +3:45
26 Frederik BACKAERT BEL WGG +4:24
27 Donato DE IESO ITA BAR +5:03
28 Kristian SBARAGLI ITA MTN +5:03
29 Alessio CAMILLI ITA VHS +5:03
30 Jonathan PAREDES COL COL +5:03
31 Iuri FILOSI ITA ITA +6:24
32 Samuele CONTI ITA NRI +6:51
33 Laurens DE VREESE BEL WGG +9:03
34 Maxat AYAZBAYEV KAZ AS2 +10:55
35 Nikita PANASSENKO KAZ AS2 +10:55
36 Johann VAN ZYL RSA MTN +10:58
37 Lorenzo ROTA ITA MGK +11:20
38 Galym AKHMETOV KAZ AS2 +11:20
39 Matteo COLLODEL ITA IDE +11:20
40 Edward Fabian DIAZ CARDENAS COL COL +11:26
41 Alessio TALIANI ITA AND +11:26
42 Dmitry IGNATYEV RUS TIK +11:26
43 Jure GOLCER SLO RSW +11:26
44 Emanuel KISERLOVSKI CRO MKT +11:26
45 Fabio TABORRE ITA NRI +11:26
46 Dario CATALDO ITA ITA +11:26
47 Andrei SOLOMENNIKOV RUS RVL +11:26
48 Ilnur ZAKARIN RUS RVL +11:26
49 Paolo CIAVATTA ITA AZT +11:26
50 Alessandro MALAGUTI ITA VFN +11:26
51 Angelo PAGANI ITA BAR +11:26
52 Gian Marco DI FRANCESCO ITA VHS +11:26
53 Nicola GAFFURINI ITA VHS +11:26
54 Simone PETILLI ITA AZT +11:26
55 Artem OVECHKIN RUS RVL +11:26
56 Mirko TEDESCHI ITA IDE +11:26
57 Matteo GOZZI ITA CEF +11:26
Copyright © TBW
COMMENTI
Bè i nomi dicono
26 luglio 2014 17:15 venetacyclismo
L'unico nome di un vero professionista il resto è la nuova generazione che avanza, bene , un italia con buone speranza finalmente.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Se n’è andato in punta di piedi, proprio come ha vissuto, senza manie di protagonismo, ma badando al sodo. Da bresciano di campagna, appassionato di ciclismo, Tarcizio Bregoli, 80 anni, terzo di una stirpe, i fratelli Bregoli (dieci fra maschi...


Stefan Kung ha conquistato per il quarto anno consecutivo il titolo nazionale svizzero a cronometro indidivuale riservato ai professionisti. Sul circuito di Belp, dopo 30 km di gara, il portacolori della Groupama FDJ ha fermato il cronometro in 37'36"precedendo i...


Lo avevamo già visto brillare al Giro di Svizzera e virtuale e lo ritroviamo protagonista al Tour de France: l'australiano Freddy Ovett, portacolori della Israel Start-Up Nation, ha vinto la quarta tappa della Grande Boucle precedendo il connazionale Nick Schultz...


Marlen Reusser, dell'Equipe Paule Ka, ha conquistato per il secondo anno di fila il titolo nazionale elvetico a cronometro individuale per donne elite, che oggi è stato assegnato a Belp. La 28enne di Jegenstorf, nei pressi di Berna, ha coperto...


April Tacey si conferma davvero come l'atleta più in forma e soprattutto più adatta alle velocità vertiginose e agli sforzi brucianti del Tour de France virtuale. La britannica, classe 2000, ha vinto infatti anche la quarta tappa della corsa francese,...


Ci sono gli organizzatori dei grani giri, e in particolare quelli del Tour de France, nel mirino di Patrick Lefevere e della sua rubrica settimanale su Het Nieuwsblad. «Il motto che ha scelto Aso quest'anno è: "ripido, ripido, ripido", ma...


È chiaro che mi devo dichiarare, senza se e senza ma: adoro da sempre Vasco Rossi. Sono tra quelli che ancora ragazzo, ancora corridore, lo incontra con “Non siamo mica gli americani”, nel 1979. Amore al primo ascolto. Un genio...


Tempo di ripartneza anche in terra svizzera e subito brillanti risultati per i ragazzi dell Vc Mendrisio diretti da Dario Nicolett. Nella corsa in salita Grono - Rossa, che ha difatto segnato la ripresa agonistica, infatti, si è imposto il...


E’ il 12 lugIio 1990, al Tour de France si corre la cronometro Fontaine-Villard de Lans, 33 chilometri con tratto finale in salita. La tappa se l’aggiudica lo specialista Erik Breukink, e Claudio Chiappucci, ventisettenne lombardo di Uboldo, diventa leader...


È un libro da sorseggiare, gustare e assaporare in tutte le sue declinazioni, che sono perlomeno tre, visto che Davide Cassani e Giacomo Pellizzari in sella alle loro biciclette ci indicano percorsi, ma ci suggeriscono anche cosa vedere o mangiare....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155