TRICOLORE U23. Vince Simone Sterbini, doppietta Palazzago

DILETTANTI | 29/06/2014 | 17:00

Simone Sterbini regala il secondo titolo italiano alla Palazzago Fenice dopo il trionfo di Davide Pacchiardo tra gli elite. Il giovane romano, 20 anni, si è aggiudicato infatto il campionato italiano degli Under 23, che si è svolto a Sora in provincia di Frosinone. Dopo la lunga fuga del fratello Luca, assoluto protagonista nella prima parte della gara, il tricolore si è deciso negli ultumi 20 km con l’azione di una ventina di atleti fra cui il corridore di Olivano Locatelli il quale trova la giusta coordinazione per anticipare Simone Andreetta (Zalf-Fior) e Luca Chirico (Mg Kvs Trevigiani).


Il nuovo campione italiano andrà a rinforzare la pattuglia di giovani della Bardiani Csf: il laziale ha infatti già firmato lo scorso anno con il team della famiglia Reverberi.


Dopo Francesco Manuel Bongiorno, sarà il secondo campione italiano a trasferirsi alla corte dei Reverberi.

Copyright © TBW
COMMENTI
Dominano i Sterbini
29 giugno 2014 18:34 SERMONETAN
Luca apre le danze con una lunga fuga,Simone completa l' opera,con una vittoria stupenda.Prima del via gli ho detto Simo fatti fare l'ultima foto con la maglia della gloriosa Palazzago,che poi indossi il tricolore.
Complimenti ad entrambi,ed ai loro tecnici vecchi e nuovi

SERMONETAN,
30 giugno 2014 11:52 Fra74
scusa la battuta scherzosa, non prenderteLa, ma sei un Mago?!? :-) Complimenti a STERBINI BROTHER'S, sopratutto a colui che ha vinto due importantissime corse, anzi, no, TRE, mi pare....non seguo molto le corse degli under23, solo i risultati, ora, se posso, Ti faccio una domanda seria: notando, appunto, solo i vari risultati delle corse, ho notato che altri ciclisti hanno mostrato una maggiore continuità di rendimento a livello di risultati, tipo ANDREETTA, almeno in questo primo arco di stagione, invece LUCA STERBINI l'ho notato ad inizio stagione, poi mi risulta,a parte la vittoria al Nettarine, poco altro. Programmazione ben mirata, secondo Te? Grazie della risposta.
Francesco Conti-Jesi (AN).

30 giugno 2014 15:39 leturco
avvocà ma per caso bevi alcolici ????...no perchè se è cosi lascialo dentro al bicchiere perchè fa male , a parte che non si tratta di luca ma di simone ma poi te la voglio fare io una domanda seria " ma tu ci fai o ci sei????....se uno vince sempre tutti a domandarsi come si fa a reggere per tanto tempo a quei ritmi se vince una volta ogni 2 mesi si domandano altre cose ma uno come si dovrebbe comportare ????.....comunque resto dell idea che tu sia un GRANDE INTENDITORE DI CICLISMO !!! CIAO AVVOCCà...E NOI BRINDIAMO!!!!

x fra74
1 luglio 2014 13:05 SERMONETAN
Ti ha risposto leturco.
Ero piu' che sicuro che vincesse,sono andato li nonostante le mie precarie condizioni fisiche,ma Simone e' un talento che con la maturazione giusta,regalera' altre giornate come quella di Sora,
Ciao Peppe da latina

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È un dominio assoluto e indiscutibile, quello della UAE Emirates al Giro di Svizzera. La quinta tappa ha portato la carovana da Ambrì a  Carì per 148, 6 km e in vetta alla salita conclusiva - davvero spettacolare - Adam...


Dopo la tripletta al Giro d’Italia, Tim Merlier torna alla vittoria sulle strade di casa: il velocista della Soudal Quick Step ha vinto infatti allo sprint la seconda tappa del Giro del Belgio. Sul traguardo della Merelbeke - Knokke Heist...


Le ragioni per cui si desidera una e-road sono tante. C’è chi la sceglie per conquistare salite altrimenti troppo impegnative, chi per esplorare percorsi lontano da casa, o chi per pedalare insieme agli amici più allenati. Qualunque sia la motivazione,...


Il conto alla rovescia per la quinta edizione della BERGHEM#molamia è cominciato. Domenica 16 giugno 2024 a Gazzaniga (Bergamo) sono attesi i 1647 ciclisti iscritti e che rappresentano un vero record per la manifestazione. Tra gli ospiti illustri annunciati dall’organizzazione...


Volata doveva essere e volata è stata a Cremona al Giro Next Gen 2024. Steffen De Schuyteneer (Lotto Dstny) si è aggiudicato la quinta tappa, saltando e battendo di pochi centimetri Tim Torn Teutenberg (Lidl-Trek), ancora secondo dopo la frazione di...


Ancora una volata serrata sulle strade del Giro di Slovenia: la seconda tappa - la Žalec-Rogaška Slatina di 177, 9 km - ha visto il successo del tedesco Phil Bauhaus che ha preceduto di pochi centimetri Alberto Dainese. Proprio le...


Amanuel Ghebreigzabhier si è laureato campione eritreo a cronometro per il secondo anno di fila. Il corridore di Asmara della Lidl Trek ha fatto segnare il miglior tempo sui 32 chilometri anticipando Henok Mulubrhan, della Astana Qazaqstan e Biniam Girmay...


A poco più di 40 giorni dall'appuntamento olimpico di Parig 2024 arrivano le prime convocazioni ufficilali. La Colombia ha deciso di affidare la maglia della nazionale a Dani Martinez ed Egan Bernal, compagni di squadra nella Ineos Grenadiers. Martinez, secondo...


La condizione di Tadej Pogacar in vista del Tour de France che lo aspetta, secondo il suo diesse in casa UAE Matxin. E poi, cosa pensano Gianni Motta, GB Baronchelli e Paolo Savoldelli dei due avversari più attesi alla...


È stata una giornata davvero sfortunata, quella di ieri per la EF Education Easypost: Richard Carapaz e Alberto Bettiol non saranno oggi al via della tappa 5 del Tour de Suisse a causa delle lesioni riportate nelle cadute che li...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi