DOPING. La Androni sospende Patrick Facchini

PROFESSIONISTI | 17/06/2014 | 12:05
La UCI ha notificato alla Androni – Venezuela l’apertura di una procedura per potenziale violazione della normativa antidoping nei confronti di Patrick Facchini. La società comunica quindi di sospendere, in via cautelare e con effetto immediato, il corridore, in attesa che lo stesso fornisca tutte le necessarie spiegazioni. Al completamento della procedura in atto, se saranno accertate responsabilità per la potenziale violazione notificata, il corridore sarà licenziato e verrà applicata la sanzione accessoria prevista nel regolamento sanitario interno sottoscritto da tutti i componenti la squadra.

Copyright © TBW
COMMENTI
Uhm,
17 giugno 2014 12:53 Fra74
qualcosa è cambiato....x il ciclismo...mi pare....faccio solo un appunto...mi rivolgo a tutti quei giornalisti che ancora oggi si ostinano ad elogiare il mondo del ciclismo e chi ve ne fà parte...insomma, tutti quei giornalisti che sono pappa & ciccia con i vari ciclisti e che non si sbilanciano mai nella lotta al doping...forse, per interesse...quanto rimpiango giornalisti della caratura di Gianni Brera...
Francesco Conti-Jesi (AN).

17 giugno 2014 12:59 foxmulder
fra74 non ho capito il commento. Sarei interessato a capire quello che volevi dire perchè per come l'hai scritto era un po' criptico. Se ti va ovviamente...

siamo alle solite..
17 giugno 2014 13:24 hitman
... un altro corridore che da dilettante è esploso vincendo troppo!!! rubando così a corridori onesti i risultati e di conseguenza anche il posto nel professionismo!!

ANNATA DIFFICILE
17 giugno 2014 13:41 ZECCA
STAGIONE IN SALITA PER LA BANDA "SAVIO"

Che strano...
17 giugno 2014 13:59 fedex
Ma è possibile che ogni anno c'è qualche ragazzo dell'androni che viene sospeso da Savio? Sarà mica per pubblicità della squadra o Forse per pubblicizzare l'mccp di cui ne fa parte?
Molto strano..

Calma
17 giugno 2014 14:03 Ruggero
Il ciclismo è cambiato, sono alcuni corridori che non cambiano, sono alcune squadre dilettantistiche che non cambiano, sono alcuni maneggioni che seguono i dilettanti che non cambiano, purtroppo le cattive abitudini si fatica a dimenticarle......

adesso
17 giugno 2014 14:10 sonoqua
Aspettiamo quello del 2009

Giudizi affrettati
17 giugno 2014 15:44 VDBZ
Ma andate piano con i giudizi e le accuse. Non si sa neanche per quale sostanza è stato trovato.... Vi ricordo che il GRANDE GRANDISSIMO pistolero corre tranquillo con una positività irrilevante. Mettevi nei panni di questo ragazzo.... fino alla condanna non deve essere lapidato in piazza.

Foxmulder e Vdbz
17 giugno 2014 16:12 Fra74
Ciao Foxmulder, certo che Ti rispondo con estremo piacere perchè ne ho voglia: in effetti sono stato un pò "confusionario", ma l'ho fatto apposta...dato che ho letto, tramite twitter, dei commenti alla "COLLABORAZIONE" di Santambrogio, la quale viene criticata, perchè a parere di un giornalista, non avrebbe fatto nulla di particolarmente rilevante, adducendo altresì che altri ciclisti avrebbero fatto lo stesso; lo stesso giornalista si riferirebbe a tutti coloro che hanno confermato la frequentazione con il Dott. Ferrari Michele. Ecco perchè sono indignato...per questa disparità di trattamento e per il fatto che i giornalisti, alcuni, sono pappa & ciccia con alcuni ciclisti...ce ne fossero di Signori, nel vero senso della parola, come EUGENIO CAPODACQUA, spero di essere stato più chiaro questa volta...

Per Vdbz, hai perfettamente ragione, infatti non si sta lapidando il ragazzo, ma come sempre, almeno da parte MIA, il sistema....poi, sportivamente, auguro a FACCHINI di poterne uscire PULITISSIMO da questa vicenda.

Francesco Conti-Jesi (AN).

Bravo Savio
17 giugno 2014 17:22 pietrogiuliani
Tra tutti i manager delle squadre più importanti del mondo, Gianni Savio è l'unico ad avere gli attributi!!!!

Attributi!!!!
17 giugno 2014 18:56 Bastiano
Non mi pare che Savio abbia fatto nulla di eccezionale, ha solo fatto quello che qualsiasi team nella sua posizione sarebbe stato "costretto" a fare.
Quello che invece mi viene strano, è che sono sempre i pesci piccoli a restare in rete e lacosa non mi convince!
Mi piacerebbe vedere che da oggi si rifacessero le analisi ai campioni di 7/8 anni fa, per capire se il sistema funziona/va o meno.

Prima di parlare
17 giugno 2014 19:03 Per89
Per quanto letto fino ad ora il caso Facchini sembra un caso Agostini bis, un farmaco preso per curare un problema in questo caso sembra la sinusite che contiene un principio attivo che in quantità infinitesimale viene trovata nelle urine. Facchini caro Hitman da dilettante era un signor corridore ti ricordo che e rimase fermo per molto tempo per la rottura del femore l'anno prima di approdare in Casati se non ricordo, Facchini al primo anno tra i dilettanti vinse una tappa al giro Bio , quindi alludere a un utilizzo di farmaci dopanti già da dilettante mi sembra una forzatura, tra l'altro in quella stagione fu controllato più di altri suoi rivali visto che in quell'anno positivo fu trovato il suo compagno di squadra Rossi.
La situazione però si ripete abbiamo un antidoping forte con i deboli e debole con i forti, da una parte si condanna Facchini (se la storia verrà confermata) e Agostini per delle negligenze, dall'altra però si legge come Froome e il Team Sky abbiano avuto un permesso irregolare per l'utilizzo di un corticosteroide, ma nessuno si muove....
Questa è l'amara realtà

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Arnaud DEMARE. 10. Alé! Non è solo il logo del produttore di maglie, ma è l’ennesimo grido di battaglia del velocista transalpino, prima dell’urlo finale: olé! Terzo squillo di tromba del ragazzo in maglia ciclamino, terzo acuto rossiniano di uno...


Non capisco ma mi adeguo, dicevano una volta in casa Arbore. Qui al Giro 2022 si va avanti così. Bisogna andare avanti così per forza, alternative non ce ne sono. Dicono tutti, sempre, in continuazione, che bisogna aspettare la terza...


Disagi per l’ingorgo stradale provocato dal Giro E, che ha bloccato buona parte del seguito autorizzato: è la conferma che in questo Giro il principale problema resta il tappo. Sta bene il tecnico che ha oscurato la Rai in sala...


Tris di Arnaud Demare al Giro 2022. Il francese maglia ciclamino,   già vincitore a Messina e Scalea, si è imposto a   Cuneo al temine di una tappa (150 km)  che ha tenuto col fiato sospeso perché il gruppo ha...


Da qualche settimana Egan Bernal è tornato in Europa, per allenarsi e proseguire il suo lento cammino di recupero dop il bruttissimo incidente del quale è stato vittima nello scorso mese di gennaio. Ieri sera era a Cuneo, dove ha...


Lo straordinario 2022 del ciclismo femminile italiano continua e soprattutto porta alla ribalta nuovi nomi. Oggi gli applausi sono per Matilde Vitillo, portacolori della Bepink; che ha vinto la seconda tappa Vuelta a Burgos, la Sasamón - Aguilar de Campoo...


Dopo 35 km il colpo di scena: Romain Bardet scende di bicicletta, si accascia, poi si siede sul marciapiede. Pochi minuti e arriva la notizia clamorosa del ritiro del francese, capitano della DSM. Marco Saligari, motocronaca di RaiDue, era al...


Domani col Gran Premio Santa Rita scatta la Due Giorni Marchigiana 2022. Le due competizioni unite da una challenge a punti si svolgeranno con partenza e arrivo nel territorio comunale di Castelfidardo, attiva cittadina adagiata sulle colline dell’entroterra di Ancona....


La puntata di Velò andata in onda ieri sera su TvSei è stata particolarmente interessante, si è parlato di Giro d'Italia con Luciano Rabottini, Riccardo Magrini e Valentino Sciotto: sotto riflettori la seconda settimana della corsa rosa. Se la volete vedere o rivedere, potete...


Imprenditori e amministratori pubblici uniti per collaborare attivamente con gli organizzatori della tappa del Giro Donne in programma il 7 luglio con partenza da Prevalle e arrivo al Maniva dopo 112 chilometri abbondanti. Prima, durante e dopo la presentazione svolta...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach