MERCATO. Bole approda alla Vini Fantini Nippo De Rosa

PROFESSIONISTI | 02/04/2014 | 16:11
Alla vigilia della trasferta francese per disputare la Route Adélie de Vitrè e il Circuit des Ardennes, il Team della “Montagna Blu” è pronto ad accogliere un grande talento: Grega Bole ha firmato un contratto che lo legherà da subito al Team Vini Fantini - NIPPO - De Rosa.

La firma sul contratto è arrivata nelle scorse ore al termine di una trattativa portata avanti e finalizzata dal Management del Team italo-giapponese e dall’entourage del forte atleta sloveno che, già ad inizio stagione, era stato vicino a vestire i colori del Team Vini Fantini - NIPPO - De Rosa.

Campione Sloveno e trionfatore al GP Plouay nel 2011 in maglia Lampre, Grega Bole è un atleta vincente, forte e veloce, capace nella scorsa stagione di vincere la 2^ Tappa del Tour de l’Ain e di chiudere terzo alla Roma Maxima (secondo nella volata battuto soltanto da Filippo Pozzato, n.d.r) con la maglia della Vacansoleil - DCM. Sempre nel 2013 sono arrivati importanti piazzamenti alla Vuelta e al Giro, oltre che al Giro di Polonia e alla Vuelta Andalucia a testimoniare il temperamento indiscusso e la classe cristallina di questo ragazzo.

“Sono molto contento di aver raggiunto l’accordo con il Team Vini Fantini - NIPPO - De Rosa e spero di poter gareggiare il prima possibile - queste le prime parole del velocista sloveno - Nelle scorse stagioni ho avuto la fortuna di correre con importanti Team Pro Tour e confrontarmi con il meglio del ciclismo mondiale, sono pronto a mettere tutta la mia esperienza al servizio della squadra e dei miei compagni. Dopo alcuni mesi di inattività ho una gran voglia di tornare a correre e a vincere”.
 
In queste ore Bole sta effettuando tutte le visite previste dal protocollo etico-sportivo interno al Team Vini Fantini - NIPPO - De Rosa presso la Sezione Medico-Sportiva e Cardiologica del Dipartimento di Scienze Sperimentali e Cliniche diretto dal Prof. Ripari del Centro Universitario di Medicina dello Sport dell'Università di Chieti-Pescara e, in accordo con le normative del MPCC a cui aderisce il team, verrà successivamente sottoposto ad ulteriori esami e controlli presso il Laboratorio Alto Sangro del Dott. Antonino Cocco accreditato UCI.

Il Management del Team sta facendo il possibile per fissare l’esordio di Grega Bole già al Circuit des Ardennes in programma dall’11 al 13 Aprile, ma naturalmente sarà necessario attendere l’ok definitivo dall’UCI. La voglia di vedere Grega in maglia Vini Fantini - NIPPO - De Rosa è tanta e la certezza è quella di aver ingaggiato un talento puro in grado di garantire al Team un netto salto di qualità nella scalata alla “Montagna Blu”, parola di un entusiasta Stefano Giuliani: “Sono molto contento per questa notizia e sono certo che un atleta con il curriculum di Grega Bole potrà fare crescere molto il nostro Team ed essere di esempio ai tanti giovani in squadra. Non vedo l’ora di vederlo in gruppo".



Before going to France, for the Route Adélie de Vitrè and the Circuit des Ardennes, "Blue Mountain" Team welcomes a great talent: Grega Bole signed a contract that will allow him to immediately join his new Team Vini Fantini - NIPPO - De Rosa.

Grega Bole signed the contract just a few hours ago, thanks to the Italian-Japanese Team Management and entourage of the Slovenian athlete. Grega is a winning, strong and fast rider. In 2011 he won the Slovenian National Championship and the GP Plouay with Lampre jersey. In the last season, 2013, he won the second stage of Tour de l’Ain and ranked third at the important italian race Roma Maxima (behind Filippo Pozzato). In the same year Grega Bole obtained good results also at Giro d’Italia and Vuelta Espana and was protagonist at Vuelta Andalucia and Tour of Polonia too.

“I’m very happy to have signed a contract with Vini Fantini - NIPPO - De Rosa Team and I hope to compete as soon as possible - these are the first words of the slovenian sprinter - I'm ready to give all my experience to my new team and teammates. After several months of inactivity I have a great desire to return to racing and winning”.

Right now Grega is being submitted to complete medical examinations according to the Team Vini Fantini - NIPPO - De Rosa ethical and sports protocol, first at the CUMS medical center by Dr. Ripari and then at Laboratorio Alto Sangro UCI accredited by Dr. Antonino Cocco in agreement with MPCC rules, that the team complies to.

The “Blue Mountain” Team Management is doing everything in order to have Grega Bole in France next week for the Circuit des Ardennes, scheduled from 11th to 13th April. There’s a great desire to see Grega with his new jersey, his talent isn’t questioned and it will ensure the team a clear increase in climbing the “Blue Mountain”: “I’m very happy with this news and I’m sure that Grega Bole will help our team grow - said Sport Director Stefano Giuliani - I can’t wait to see him in the group”.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Finalmente le gare sono iniziate. Il primo titolo olimpico di Tokyo2020 del ciclismo se l'è aggiudicato Richard Carapaz. Lo scalatore dell'Ecuador che abbiamo conosciuto nel 2019 come re del Giro d'Italia ha tagliato un traguardo storico e fatto impazzire di...


Il Giro della Valle d'Aosta, chiuso in terza posizione, gli ha dato la perfetta condizione di forma e subito Mattia Petrucci l'ha sfruttata a dovere. Colpo vincente del veronese della Colpack Ballan nella Coppa città di Ovada per dilettanti che...


Sul traguardo di Quaregnon, Fabio Jakobsen mette a segno la sua doppietta personale e chiude tra gli applausi il Tour de Wallonie. L'olandese della Deceuninck Quick Step, che aveva vinto a Zolder nella seconda tappa, si è ripetuto nella frazione...


Richard Carapaz è al settimo cielo quando si presenta in sala stampa con l'oro olimpico al collo: «È stata una giornata un po' pazza, una corsa molto dura, io ho avuto pazienza e aspettato il mio momento, poi ho avuto...


Wout van Aert rende onore al suo avversario e nasconde la sua delusione dietro ad una splendida medaglia d'argento: «Corro sempre per vincere ma oggi sono molto più felice che ai mondiali di Imola 2020, ho sempre un argento al...


Tadej Pogacar sorride al traguardo, sorride sul podio e sorride anche incontrando i giornalisti in conferenza stampa: «Sono felicissimo per il terzo posto, ho dato il massimo, sono super super contento di essere riuscito a salire sul podio dei Giochi...


Richard CARAPAZ. 10 e lode. È cambiato il mondo, è cambiato da un po’ e anche questo ragazzo ha contribuito a farlo. Un tempo nazioni come l’Ecuador davano vita alle fughe di giornata: i primi scatti erano i loro. Adesso...


Il CT Davide Cassani analizza la gara dei suoi ragazzi in questa prova olimpica: „Peccato per i crampi di Alberto Bettiol: non sappiamo per quale motivo siano venuti, soprattutto in un tratto di strada facile, era discesa ed è stato...


Con la solita disponibilità Vincenzo Nibali si ferma dopo il traguardo per analizzare la sua prestazione ai Giochi Olimpici: «Ci è mancato il risultato finale ma abbiamo corso davvero bene, abbiamo giocato le nostre carte nel modo giusto. Abbiamo cercato...


Sessantasette atlete per 39 nazioni: sarà questo il quadro della prova in linea femminile che si disputerà domani, con partenza alle ore 6 italiane. Sarà una gara atipica, formazioni ridotte all'osso - le nazionali migliori possono schierare solo 4 atlete...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI