TIRRENO. La Cannondale cala i suoi assi

PROFESSIONISTI | 07/03/2014 | 17:02
Per il terzo grande appuntamento di marzo, la Tirreno-Adriatico, la Cannondale Pro Cycling non cala solo un asso ma addirittura tre. Peter Sagan, Ivan Basso e Moreno Moser parteciperanno alla breve corsa a tappe con l'obiettivo di cogliere nuovi e importanti risultati.
 
La "Corsa dei Due Mari" (valida per il calendario UCI World Tour) include sette tappe molto differenti tra loro, con una cronosquadre di apertura in Toscana il 12 Marzo e una crono individuale nelle Marche il 18 come finale. Per Sagan, Basso e Moser c'è il terreno per portare la Cannondale Pro Cycling tra le squadre protagoniste quasi ogni giorno.
 
"Questo è un momento chiave per la mia prima parte di stagione. La Tirreno-Adriatico è un passaggio obbligato, nonché il migliore, per arrivare al top alle classiche, Milano-Sanremo in primis" ha detto Sagan, vincitore di due tappe nel 2013 e una nel 2012. "Il mio primo obiettivo è ovviamente la vittoria di tappa e diverse hanno percorsi che mi attirano. Il secondo è la crescita di condizione: voglio uscire dalla settimana con un sensibile miglioramento".
 
"Le corse a tappe sono le mie preferite e quelle più adatte alle mie caratteristiche, le ambizioni sono dunque di fare bene. L'opportunità di misurarmi per la generale con forti corridori è uno stimolo. L'obiettivo è essere davanti ogni volta che il gioco si farà duro" ha detto Basso. "Non posso certo dirmi al top della forma, ma il livello è sicuramente buono. La Tirreno-Adriatico non è solo un passaggio nella mia strada verso il Giro, ma una corsa nella quale voglio raccogliere un risultato importante".
 
"Correre una competizione ad alto livello come la Tirreno-Adriatico è già di per sé un obiettivo. La voglia di fare bene e, perché no, vincere una tappa, è forte ma non deve essere uno stress. Così sarebbe solo controproducente" ha detto Moser. "Penso che il modo migliore per me di affrontare la corsa sia viverla alla giornata. Non voglio fissarmi su una tappa in particolare, ma solo essere pronto a sfruttare tutte le occasioni che potrò avere. La classifica generale ora come ora non lo vedo un obiettivo, meglio pensare alle tappe".
 
Se Sagan, Basso e Moser sono tre leader di primo piano, non da meno sono i cinque compagni che li affiancheranno: Oscar Gatto, Maciej Bodnar, Kristijan Koren, Paolo Longo Borghini e Alan Marangoni.
 
"Abbiamo forti ambizioni per questa importante corsa e abbiamo selezionato una formazione solida e competitiva per soddisfarle. Il ruolo e le opportunità di Sagan sono chiare, come l'anno corso, e da Basso mi aspetto una prova ai suoi livelli. Moser potrebbe essere la sorpresa e la nostra carta nascosta. Abbiamo diverse chance davanti a noi, a partire dalla cronosquadre" ha aggiunto il diesse Stefano Zanatta, che guiderà la squadra con Biagio Conte e con il supporto dei preparatori Sebastian Weber e Samuel Marangoni.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

  La quarta ed ultima tappa delle Ronde de l'Oise, la Laigneville - Pont Sainte Maxence di 183 chilometri, si è chiusa con una volata nella quale ha la meglio il transalpino Bryan Alaphilippe davnti al belga Castrique e a...


Va all'australiano Samuel Hill la terza tappa del Giro delle Filippine. Il portacolori del Team Nero Bianchi ha preceduto per distacco i corridori locali Perez e Galedo. L'olandese Jeroen Meijersconserva la maglia di leader della classifica generale. ORDINE D'ARRIVO 1...


È di Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club) la ruota più veloce nel II Trofeo Città di Rieti - Trofeo Sant'Antonio. Alle sue spalle nell'ordine hanno chiuso Manuel Pesci della Malmantile e Matteo Rotondi del Team Cinelli. ORDINE D'ARRIVO 1. Filippo...


  Ciao popolo che pedala, come vi avevo anticipato quella delle Strade Bianche è stata una tappa particolare ma, come per incanto , a tappa odierna si è accesa subito dalla partenza.  Pronti via, si è abbassata la bandierina davanti...


Sprint vincente di Leonardo Marchiori nel Gran Premio Roncolevà per dilettanti. Il corridore in maglia Zalf Euromobil Deisree Fior ha superato Taborra e Stefano Gandin, della Delio Gallina Colosio Eurofeed. Ordine d'arrivokm 153 in 3h 26'23 media/h 44.6841 MARCHIORI Leonardo...


L'atleta bresciana, classe 1988, ha conquistato il 1° Trofeo Città di Prato per Donne Elite imponendosi nello sprint a ranghi ristretti andato in scena sulla linea bianca, dove la stradista e pistard ha fatto valere il proprio spunto veloce lasciandosi...


Volata vincente di Attilio Viviani sul traguardo del Memorial Gianni Biz di Brugnera, a conclusione di uno splendido weekend di ciclismo in terra friulana. Il corridore della Arvedib Cycling ha superato il colombiano Gomez Jaramillo (Colpack), che proprio 24 ore...


Continua la grande stagione della Astana che conquista con Luis Leon Sanchez il successo nella seconda tappa del Giro di Svizzera. Il team kazako ha voluto la corsa dura ed è stato premiato con il 28esimo successo della stagione. Alle...


Doppietta del Team Ineos sulle strade del Delfinato: dopo il successi di Poels ieri, orggi arriva quello dell'altro olandese Dylan Van Baarle che ha battuto allo sproint il compagno di fuga Jack Haig della Mitchelton Scott. Anche oggi tra i...


Ci sono volute le strade bianche dell'Eroica e della valle del Chianti a far venire fuori lo spirito vincente degli italiani. Fabio Mazzucco ha fatto un numero d'alta scuola, inserendosi di forza nella fuga di giornata, e facendo poi la...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy