TIRRENO. La Cannondale cala i suoi assi

PROFESSIONISTI | 07/03/2014 | 17:02
Per il terzo grande appuntamento di marzo, la Tirreno-Adriatico, la Cannondale Pro Cycling non cala solo un asso ma addirittura tre. Peter Sagan, Ivan Basso e Moreno Moser parteciperanno alla breve corsa a tappe con l'obiettivo di cogliere nuovi e importanti risultati.
 
La "Corsa dei Due Mari" (valida per il calendario UCI World Tour) include sette tappe molto differenti tra loro, con una cronosquadre di apertura in Toscana il 12 Marzo e una crono individuale nelle Marche il 18 come finale. Per Sagan, Basso e Moser c'è il terreno per portare la Cannondale Pro Cycling tra le squadre protagoniste quasi ogni giorno.
 
"Questo è un momento chiave per la mia prima parte di stagione. La Tirreno-Adriatico è un passaggio obbligato, nonché il migliore, per arrivare al top alle classiche, Milano-Sanremo in primis" ha detto Sagan, vincitore di due tappe nel 2013 e una nel 2012. "Il mio primo obiettivo è ovviamente la vittoria di tappa e diverse hanno percorsi che mi attirano. Il secondo è la crescita di condizione: voglio uscire dalla settimana con un sensibile miglioramento".
 
"Le corse a tappe sono le mie preferite e quelle più adatte alle mie caratteristiche, le ambizioni sono dunque di fare bene. L'opportunità di misurarmi per la generale con forti corridori è uno stimolo. L'obiettivo è essere davanti ogni volta che il gioco si farà duro" ha detto Basso. "Non posso certo dirmi al top della forma, ma il livello è sicuramente buono. La Tirreno-Adriatico non è solo un passaggio nella mia strada verso il Giro, ma una corsa nella quale voglio raccogliere un risultato importante".
 
"Correre una competizione ad alto livello come la Tirreno-Adriatico è già di per sé un obiettivo. La voglia di fare bene e, perché no, vincere una tappa, è forte ma non deve essere uno stress. Così sarebbe solo controproducente" ha detto Moser. "Penso che il modo migliore per me di affrontare la corsa sia viverla alla giornata. Non voglio fissarmi su una tappa in particolare, ma solo essere pronto a sfruttare tutte le occasioni che potrò avere. La classifica generale ora come ora non lo vedo un obiettivo, meglio pensare alle tappe".
 
Se Sagan, Basso e Moser sono tre leader di primo piano, non da meno sono i cinque compagni che li affiancheranno: Oscar Gatto, Maciej Bodnar, Kristijan Koren, Paolo Longo Borghini e Alan Marangoni.
 
"Abbiamo forti ambizioni per questa importante corsa e abbiamo selezionato una formazione solida e competitiva per soddisfarle. Il ruolo e le opportunità di Sagan sono chiare, come l'anno corso, e da Basso mi aspetto una prova ai suoi livelli. Moser potrebbe essere la sorpresa e la nostra carta nascosta. Abbiamo diverse chance davanti a noi, a partire dalla cronosquadre" ha aggiunto il diesse Stefano Zanatta, che guiderà la squadra con Biagio Conte e con il supporto dei preparatori Sebastian Weber e Samuel Marangoni.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

il norvegese Markus Hoelgard, portacolori della Uno-X, ha vinto la tappa conclusiva dell'Arctic Race Tour precedendo il connazionale Grondhal Jansen. Terza posizione per Alexey Lutsenko che è riuscito a ribaltare la situazuone di partenza e a strappare a Warren Barguil...


Vittoria di Marco Landi nel 19simo Trofeo città di Conegliano per elite e under 23. Il corridore della Zalf Fior ha superato sul traguardo di Scomigo (Tv) Yuri Colonna, del Team Casillo Maserati e Mattia Bais del Cycling Team Friuli....


  Autentica tappa per uomini da classiche, l'ultima del Binck Bank Tour: vittoria per Oliver Naesen che ha preceduto Van Avermaet e De Plus. Proprio quest'ultimo, 23enne scalatore belga, ha conquistato il sucesso finale regalando alla Jumbo Visma l'ennesimo trionfo...


C'è la firma del britannico Fred Wright sulla quarta tappa del Tour de l'Avenir, la Mauriac - Espalion di 158, 2 km. Secondo posto di giornata per lo svizzero Joël Suter e terzo per il norvegese Soren Waerenskjold  con l'azzurro...


Successo del veronese Federico Zorzan nel 17simo Gran Premio Dmt-7^ Gran Premio Alè per Juniores che si è disputato a Castel Dario nel Mantovano. Il giovane corridore della Autozai Contri Omap ha preceduto Luca Cretti del Massì Supermercati e Alessio...


Un centinaio di juniores compresa la Nazionale della Slovenia, hanno preso parte alla 58^ Coppa Pietro Linari, svoltasi a Borgo a Buggiano su di un tracciato che prevedeva dopo 5 giri in pianura, per tre volte la scalata di Buggiano...


Sono tante 103 edizioni di una gara ciclistica. E’ il numero raggiunto quest’anno dal Giro del Casentino vinto da grandi campioni del pedale come Fausto Coppi che si aggiudicò la gara 80 anni or sono. Proprio ricordando l’impresa del “Campionissimo”...


Di rientro dai mondiali in pista di Francoforte, dove si è classificato al quinto posto nell'Inseguimento individuale, Andrea Piccolo ha subito lasciato il segno con una grande impresa. Il corridore del Team Lvf ha conquistato per distacco la corsa in...


Dominio assoluto della Mitchelton Scott sulle strade della Repubblica Ceca. Lucas hamilton ha infatti vinto la quarta e ultima tappa della corsa davanti al compagno di squadra Daryl Impey. E nella classifica finale, parti invertite con Impey primo e Hamilton...


Un altro successo di prestigio per Marta Bastianelli. La campionessa italiana e vincitrice del Giro delle Fiandre, si è imposta nella Postnord Vargarda West Sweden gara di World Tour donne elite che si è disputata in Svezia sulla distanza di...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy