TRENTINO. Evans ha il Giro nel mirino

PROFESSIONISTI | 03/03/2014 | 10:59
Nuovo anno, vecchio obiettivo: Cadel Evans torna al Giro del Trentino (22-25 Aprile) forte dell’esperienza maturata nella stagione passata quando riuscì, su queste strade, a raggiungere la condizione fisica che gli permise di salire sul podio del Giro d’Italia.

La 38sima edizione dell’appuntamento organizzato da GS Alto Garda si arricchisce quindi di un altro grande protagonista del pedale dopo l’annuncio di Richie Porte, connazionale di Evans e leader designato del Team Sky per la “Corsa Rosa”.

Rosa come i sogni di questo 37enne australiano che in carriera ha potuto fregiarsi del titolo di Campione del Mondo a Mendrisio 2009 e del successo al Tour de France 2011. “Il Giro del Trentino è la gara ideale per preparare un appuntamento come il Giro d’Italia”, spiega. – “L’edizione dell’anno scorso mi ha lasciato un ottimo ricordo, è una corsa organizzata bene, le strade sono belle, inoltre il panorama è affascinante. Il tracciato è molto bilanciato, troviamo tappe di alta montagna e la cronosquadre, insomma tutto quello che cerchiamo noi corridori in vista del Giro”.

Dopo un inizio di stagione incoraggiante che gli ha fruttato un successo di tappa e il 2° posto in Classifica Generale nella corsa di casa, il Tour Down Under, l’alfiere della BMC guarda alla primavera con cauto ottimismo, pronto a scoprire le prime carte quando il gioco si farà duro. “Sto bene, in questo inizio di stagione ho avuto eccellenti sensazioni. Vengo da due stagioni un po’ sottotono, dove non ho raccolto quanto sperato, però questi primi risultati rappresentano un’iniezione di fiducia. Spero di continuare su questa strada”, ha aggiunto.

Sulla scia dei risultati colti al Giro del Trentino nell’ultimo biennio (la vittoria nella cronosquadre d’apertura Arco-Riva del Garda nel 2012 - che verrà riproposta con identico percorso anche quest’anno - e il successo di Condino targato Ivan Santaromita nel 2013), la BMC Racing non ha esitato a tornare per il quinto anno consecutivo sulle strade che hanno lanciato un anno fa Vincenzo Nibali alla conquista del suo primo Giro d’Italia.

“Nibali lo scorso anno ha dominato il Giro d’Italia dopo aver vinto il Giro del Trentino, chi esce bene da questa gara può aspirare ad essere protagonista anche nella Corsa Rosa”, spiega Evans che ha aggiunto inoltre – “Per quanto riguarda gli uomini di classifica, oltre al mio connazionale Porte saranno al via, come di consueto, tanti corridori forti in grado di battagliare per il successo finale”.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Doppia grande novità in cabina di regia per la Israel Start-Up Nation: nel 2021 esordiranno sull’ammiraglia la prima donna tecnico del WorldTour, Cherie Pridham, ed il primo direttore sportivo israeliano, Dror Pekatch. «Mi sento orgogliosa e privilegiata di essere la...


Non poteva esserci regalo migliore per il Playa de Palma Challenge Ciclista a Maiorca in quella che sarà la sua 30esima edizione: è ufficiale infatti la presenza alla gara in programma dal 28 al 31 gennaio dell'UAE Team Emirates che...


Una campionessa olimpica alla guida del Coni? Antonella Bellutti ci prova e si candida ufficialmente per guidare lo sport italiano. Due volte campionessa olimpica di ciclismo - nell’inseguimento ad Atlanta 1996 e nella corsa a punti a Sydney 2000 -, un...


Filippo Pozzato è pronto a farsi in quattro, di certo non è tipo che si annoia: di cose da fare ne ha un sacco, ma quel che piace è che nonostante qualche alloro l’abbia avuto, lui sugli allori non ci...


Dopo aver assicurato il fututo alal squadra WorldTour, il team Qhubeka ASSOS conferma il proprio impegno anche con la formazione Continental che si chiamerà Team Qhubeka nel 2021. Il Team Qhubeka è la continuazione dell'NTT Continental Cycling Team: la stagione...


Michael Kwiatkowski resterà con il team Ineos Grenadiers fino al 2023. Anche se la formazione britannica non ha ancora ufficializzato la notizia, Kwiatkowski alla televisione polacca ha annunciato il suo rinnovo. La trattativa per l’ex campione del mondo, non è...


  Avete mai sentito parlare di Giovannino Perdigiorno? “Era un grande viaggiatore, capitò nel paese degli uomini a motore”. E poi? “Gli uomini a motore” è una filastrocca di Gianni Rodari, di cui nel 2020 si celebra il centenario della...


Rod Ellingworth lascerà il Team Bahrain McLaren. La passione di Rod è lo sviluppo del pilota, quindi ha deciso di andare avanti e concentrarsi su nuovi progetti che gli stanno a cuore. Un portavoce del Team Bahrain McLaren ha dichiarato:...


Il marchio Tucano Urbano conferma la sua presenza nel mondo bike e lo fa con il piglio sicuro che lo contraddistingue da sempre, infatti, sono ben 20 anni che questa azienda è professionista dell’antipioggia! Non c’è perturbazione meteo che tenga...


Trionfo dei corridori del Team Medellin nella quinta tappa del Clasico RCN, 16, 7 chilometri a cronometro da Quimbaya a Filandia. Tappa allo spagnolo Oscar Sevilla, maglia gialla a Jose Tito Hernandez il bottino della formazione di Medellin, che riprone...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155