Ulissi e Cunego puntano a Laigueglia

LAMPRE MERIDA | 20/02/2014 | 14:10
Dodici mesi fa, Filippo Pozzato alzava le mani sul traguardo del Trofeo Laigueglia, centrando il tris di successi personali nella corsa Ligure.
Venerdì 21 febbraio, Pozzato non sarà al via dell'edizione 2014 della corsa (il fuoriclasse veneto è in allenamento in altura), ma il Team LAMPRE-MERIDA avrà comunque un potenziale quantitativo notevole per cercare di dare seguito all'ottimo inizio di stagione (già 5 successi).
Occhi puntanti su Ulissi e Cunego, entrambi molto competitivi su un tracciato come quello della corsa ligure, ma non bisogna tralasciare la qualità di corridori in grado di dare il meglio in salita come Niemiec e Serpa.
Ottimo anche il reparto giovani della LAMPRE-MERIDA, con Palini, Wackermann, il rientrante Favilli (problemi legati a sintomi influenzali nelle recente periodo) e un Bonifazio spinto dall'entusiasmo di correre sulle strade di casa (risiede a Diano Marina).
Saranno 181,2 i chilometri di gara, con i corridori chiamati ad affrontare le asperità del Passo Balestrino, della Cima Paravenna (due volte) e del Testico.
La corsa segnerà l'esordio in ammiraglia di Daniele Righi, una bandiera blu-fucsia da corridore (dieci anni nel team dei patron Galbusera: dal 2003 al 2012) e ora tecnico di prospettiva.
Lo staff operativo sarà composta dai massaggiatori Capelli, Della Torre e Santerini, dai meccanico Bortoluzzo e Romanò e dal dottor De Grandi.

 

Twelve months ago, Filippo Pozzato celebrated the victory in Trofeo Laigueglia, the third one in his palmares.
On Friday 21st February, the Italian rider won't take part in the 2014 edition (Pozzato is performing altitude trainings), but even so Team LAMPRE-MERIDA's potential will be remarkable and it will permit to try to continue the exciting period (5 seasonal victories).
The attention of the media and the opponents will be focused on Ulissi and Cunego, who both could be competitive on the course of the race, but it will be also interesting to check the condition of climbers Serpa and Niemiec.
LAMPRE-MERIDA will rely on young guns such Palini, Wackermann, Favilli and Bonifazio.
Riders will cover 181,2 km, covering the climbs of Passo Balestrino, Cima Paravenna (twice) and Testico.
On the team car, Daniele Righi will debut as sport director, after having worn blue-fuchsia jersey from 2003 to 2012.
In the staff there will be masseurs Capelli, Della Torre and Santerini, mechanics Bortoluzzo and Romanò and doctor De Grandi.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Dries DE BONDT. 10 e lode. Il 30enne passistone belga fa filotto e si porta a casa di tutto e di più: traguardi volanti e quello finale. Prende di tutto, perché lui dopo la beffa di Reggio Emilia (è stato...


Ancora un secondo posto al Giro per Edoardo Affini, il corridore della Jumbo-Visma che dallo scorso ann, sta inseguendo una vittoria di tappa alla corsa rosa. Affini oggi aveva deciso di provare a vincere, con la consapevolezza che le uniche...


Come già accaduto nella prima tappa, Remco Evenepoel impone la sua legge nella terza frazione del Tour of Norway, la Gol - Stavsro di 175 km. Il belga della Quick Step Alpha Vynil a staccato tutti per andare a cogliere...


Non sono su Twitter (per incassare insulti mi basta Facebook, almeno non sono anonimi), non sono su Twitter eppure alla partenza mi mostrano un tweet di Jacopo Guarnieri: “C'è qualcosa di peggio dei giornalisti che si lamentano di una corsa...


Ha vinto un miracolato. Lo sa, lo dice, lo racconta: «Sul traguardo ho lanciato un urlo di incredulità! Ho sempre cercato di inseguire i miei sogni, sono diventato sempre più forte e oggi ho realizzato quel sogno. Siccome più è...


Dopo tante corse al servizio di Girmay e Kristoff, Andrea Pasqualon si ritaglia un giorno da protagonista e vince il Circuit de Wallonie. Nel classico appuntamento belga, il veneto della Intermarché ha preceduto l francese Zingle della Cofidis con Phikippe...


Quarto posto di Davide Gabburo nella diciottesima tappa del Giro d’Italia, con arrivo a Treviso. Tappa che avrebbe dovuto essere l’ultimo arrivo per velocisti della Corsa Rosa, ma i 4 attaccanti impongono un ritmo forsennato e sorprendono tutti. Tra loro...


Velocisti beffati, De Bondt in festa, Affini con il sogno infranto. E la maglia bianca di Lopez finita lontano lontano. Sono questi i verdetti della diciottesima tappa del Giro d'Italia, la Borgo Valsugana-Treviso che tutto è stato tranne che una...


Il francese Jason Tesson ha vinto allo sprint la prima tappa della Boucles de la Mayenne. Il portacolori della St Michel Auber ha preceduto sul traguardo di Andouillé l'olandese Bram Weletn e il francese Thomas Boudat. Per Tesson si tratta...


Grande serenità da parte dei primi tre in classifica dopo il ritiro di Joao Almeida, contagiato dal covid: «Nessun pericolo, sulle salite si è sempre mantenuto a distanza da noi». Imbarazzo di Carapaz e Hindley per le critiche che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach