ANDRONI. L'ultimo arrivato è Mario Manzoni

PROFESSIONISTI | 15/01/2014 | 16:59
È l'ultimo arrivato, ma solo per questioni di firma, perché Mario Manzoni in realtà non si mai allontanato dal ciclismo, nemmeno un momento.
È l'ultimo arrivato perché la firma sul contratto l'ha messa solo domenica, a meno di 24 ore dalla presentazione ufficiale della Androni Giocattoli Venezuela.

«Quando Gianni Savio mi ha chiamato prospettandomi questa opportunità, sono subito volato fino ad Arona per incontrarlo: è bastato poco per mettere nero su bianco e per firmare questo importante ritorno».

Ritorno?
«Io ho iniziato la mia carriera da direttore sportivo nel 2005 con la Androni Giocatoli Continental, la squadra in cui tra gli altri è cresciuto Marco Marcato. Avevo appena concluso la mia carriera da ciclista e mi si è presentata subito questa opportunità che era poi quello che desideravo. Dopo la Androni, sono passato per due anni alla Lpr, quindi per tre anni ho lavorato tra i dilettanti con la Gavardo e lo scorso anno ho affiancato Adriano Baffi alla guida della Leopard».

Com'è stata quest'ultima esperienza?
«Molto importante e ringrazio Adriano che mi ha voluto accanto a sé. Abbiamo avuto la fortuna di avere atleti eccellenti e abbiamo potuto correre in giro per il mondo: tanto i ragazzi quanto noi abbiamo fatto esperienze importanti che ci saranno molo utili in futuro».

Raccontaci il primo impatto con la Androni Venezuela?
«Buono, ma vi prego di considerare che non è una risposta di comodo, ma una considerazione reale, concreta. Ho avuto subito l'impressione di trovarmi in una bella famiglia, di entrare in un gruppo coeso dove tutti pedalano nella stessa direzione. E vi assicuro che non è facile trovare ambienti così».

Quale sarà il tuo ruolo?
«L'evoluzione del calendario e del ciclismo moderno, portano tutte le squadre a partecipare ad un numero di corse sempre maggiore in giro per il mondo. Io mi preparo ad esordire al Giro del Mediterraneo, il mese prossimo, e a dare il mio contributo con il massimo impegno anche per ricambiare la fiducia che mi è stata concessa».

p.b.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.

    Il leader dell'Astana Miguel Angel Lopez ha chiuso al 5° posto nella classifica generale finale della Vuelta a España ed è salito sul podio finale di Madrid per essere premiato...


Sarà una Colombia di grandi firme, quella che disputerà il mondiale nello Yorkshire. Per la prova dei profesisonisti sono stati convocati, infatti, Nairo Quintana, Fernando Gaviria, Álvaro Hodeg, Esteban Chaves, Sebastián Molano, Sebastián Henao, Daniel Martínez ed il re del...


Antonio Colombo Arte Contemporanea è lieta di presentare Columbus continuum. 100 anni di un’industria metallurgica milanese; serie di mostre e attività, collegate ai cento anni di Columbus, un' azienda metallurgica italiana specializzata nella produzione e lavorazione del tubo metallico e delle...


È un risultato di grandissimo prestigio, quello colto dalla Movistar: dopo aver vinto la classifica a squadre del Giro d'Italia e del Tour de France, la formazione spagnola ha centrato l'en plein dominando anche la stessa classifica della Vuelta. Nella...


L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato recentemente la breve, ma molto interessante Risoluzione 63/2019 relativa alle ASD/SSD sul tema dell’attività commerciale e lo scopo di lucro, di frequente oggetto di contestazione in caso di verifica fiscale, in quanto viene spesso affermato...


Anche quest'anno, Fondazione Piatti è charity partner delle manifestazioni ciclistiche organizzate da Società Ciclistica Alfredo Binda e con la tua partecipazione al Fondazione Piatti Bike Challenge, aiuti a realizzare un nuovo Centro a Besozzo (VA), una casa dove le persone...


Mi vuoi sposare? Richiesta a sorprese da parte di Jesus Ezquerra (Team Burgos BH) che chiede alla fidanzata, in ammiraglia, di prenderlo come marito. L'annello è già in tasca e il sì è veloce. A memoria è il primo corridore...


Cala il sipario sulla seconda edizione di Italian Bike Festival. La più importante manifestazione italiana dedicata al mondo della bici e ai suoi appassionati non ha tradito le aspettative ed è sensibilmente cresciuta rispetto all’esordio. Le premesse c’erano tutte: l’adesione...


Giornata storica per l’UAE Team Emirates, grazie al ventenne Tadej Pogačar, capace di salire sul terzo gradino del podio in una delle più importanti corse del panorama ciclistico. La spettacolare prestazione dell’atleta sloveno in terra iberica è impreziosita anche da...


Cominica a sentirsi profumo di mondiale a un campione come Greg Van Avermaet fa capire che sarà della partita cogliendo una bella vittoria al Gp Montreal. In un finale spettacolare e convulso, il belga della CCC non ha sbagliato i...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy