Sbaragli: i miei primi mesi da prof

PROFESSIONISTI | 20/05/2013 | 16:08
Kristian Sbaragli è al suo primo anno da professionista con il Team MTN-Qhubeka p / b Samsung ed è stato protagonista di un ottimo inizio di stagione con già cinque piazzamenti tra i primi dieci.
«L'inizio di stagione è stato molto buono e sono arrivati piazzamenti importanti. Adesso mi piacerebbe centrare un podio o arrivare addirittura ad una vittoria. Non sarà comunque un ossessione, perché per il momento sono molto felice dei miei risultati. In questi primi tre mesi ho imparato tanto. I miei compagni di squadra mi stanno insegnando come affrontare al meglio le fasi finali di una gara. Andy Stauff mi sta insegnando come mantenere una buona posizione nel finale e ho imparato tanto al fianco di Gerald Ciolek alla Tirreno-Adriatico e alla Milano-Sanremo».

Proprio alla Tirreno-Adriatico hai ottenuto uno dei tuoi risultati migliori.

«È stato uno sprint di gruppo in pessime condizioni atmosferiche, so di andare forte quando il tempo è brutto. Rispetto ad altri corridori, mi sento sempre bene quando piove e il tempo non è troppo caldo. Ne ho avuto una riprova anche la scorsa settimana al Giro di Norvegia».

Quanto è grande il salto dai dilettanti ai professionisti?

«Il salto è molto grande, ma penso che con il lavoro, come ho fatto in inverno con la squadra, è possibile chiudere il gap, se sei un buon corridore. Il primo anno non è facile perché il gruppo ha logiche completamente diverse se lo si confronta a quello dei dilettanti, ma sto imparando».

Come ti trovi in seno ad una squadra africana?

«Pensavo di avere problemi con la lingua, ma ho trovato persone che mi danno tutto quello che mi serve e mi aiutano in tutto ciò che mi serve. Quando sono andato in Sud Africa nel mese di dicembre per il ritiro ero preoccupato perché il mio inglese non è perfetto, ma tutti mi hanno aiutato. Mi sento veramente bene in questo team».

Come continua ora la tua stagione?

«Ho una settimana di riposo in Italia, poi la mia prossima gara sarà il GP Gippingen in Svizzera a inizio giugno. Quindi andrò al Tour di Corea e chissà che proprio in Asia non arrivi la mia prima vittoria».
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Brutta aventura per Nairo Quintana. Il colombiano della Arkea samsic, infatti, è stato vittima di un incidente mentre si stava allenando lungo la strada da Tunja a Motavita, all'altezza di Salvia. Secondo i primi rilievi della polizia municipale, subito accorsa...


Ancora una pagina nera per il ciclismo e i ciclisti. il diciannovenne Nicolas Chiola, originario di Cepagatti, è rimasto gravemente ferito in un incidente stradale avvenuto questa mattina a Chieti, in via Dei Vestini, di fronte all'ospedale Santissima Annunziata. Il...


  Da 25 anni Franco Chiuchiolo è direttore sportivo, organizzatore di gare (una su tutte la Coppa Giulio Burci). In passato alla guida della Ciclistica Pratese 1927, oggi con i giovani della Pol. Milleluci. Sullo stop dell’attività ed ora sulla...


E' mancato nella notte Genesio Ballan fondatore (e vicepresidente), con il fratello Giuseppe (Presidente), dell'omonima azienda Ballan Spa. Era ricoverato da circa una settimana presso il nosocommio veneto di Cittadella. Genesio aveva 73 anni ed era conosciuto per essere l'uomo...


Il Consiglio federale del 30 giugno 2020, il settimo dell’anno, si è concentrato soprattutto sulla ripresa delle gare. Per quanto riguarda il supporto economico, ricordiamo che in occasione della scorsa riunione erano stati deliberati contributi per il sostegno delle affiliazioni...


«Il messaggio è troppo negativo nei confronti delle aut, questa pubblicità non pu essere trasmessa. Bocciata». La sentenza emessa dalla Autorité de régulation professionnelle de la publicité (ARPP) - organismo che si occupa di controllare le pubblicità trasmesse sulla tv...


La Giunta del Coni ha approvato una norma transitoria per la procedura elettorale relativa al rinnovo delle cariche del quadriennio 2021/24. Federazioni sportive nazionali e discipline sportive associate avranno la possibilità di procedere a elezioni a partire da settembre 2020...


La prima assemblea generale online dell’associazione mondiale dei corridori è stata caratterizzata da tante “prime volte”. Il 29 giugno scorso i corridori professionisti si sono riuniti virtualmente e, non era mai successo prima, hanno potuto confrontarsi direttamente con il presidente...


Le bici a pedalata assistita sono geniali, lasciatemelo dire. Conosco tantissimi ciclisti che sono ritornati in strada grazie a questi mezzi ed oggi possono riassaporare emozioni che non sarebbero mai più state alla loro portata. KTM Macina Mezzo è una e-Road...


La 42a edizione della Vuelta a Burgos (28 luglio-1 agosto) sarà la prima corsa internazionale per la Deceuninck Quick Step e giungerà al termine del lungo ritiro che il team belga affronterà sulle Dolomiti a partire da lunedì. A guidare...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155