Contador: «Se vengo al Giro d'Italia, voglio vincerlo». AUDIO

SALUTE | 20/01/2013 | 14:05
«Se vengo al Giro d'Italia, lo correrò per vincere. A una corsa così prestigiosa non si può andare solo per partecipare. Quest'anno è decisamente meno duro dell'edizione 2011, quindi penso sia compatibile con la mia partecipazione al Tour de France, che resta il mio principale obiettivo della stagione», dice Alberto Contador, l'uomo della «tripla corona».
Poi sull'immancabile domanda su Armstrong: «Credo che la tanto attesa intervista di Lance non ci abbia svelato molto di nuovo. La sua vicenda è stato un colpo durissimo per tutti noi, per tutto il ciclismo. Ma siamo obbligati a guardare avanti: dobbiamo pensare al presente e al futuro di questo sport. Chiudiamo al più presto questo capitolo doloroso». E il mondiale di Firenze? «Potrei correrlo solo se decidessi di disputare anche la Vuelta, altrimenti ci sarebbero corridori molto più in forma di me», come a dire: prima il Giro e il Tour, poi si vedrà. Anche se il mondiale sembra davvero l'ultimo dei suoi pensieri.
Domani inizierà la sua stagione 2013 al Tour de San Luis: «Sto bene e ho voglia di correre, ma non sono in forma. Ho iniziato ad allenarmi come si deve a ottobre, ma con tutti gli impegni invernali sono un po' indietro rispetto agli anni scorsi. Sapete tra incontri con la stampa e viaggi, tra fusi orario e cibo non adattissimo alla dieta di un corridore, anche se ho la fortuna di trovare in fretta un buon ritmo di pedalata, ogni anno è più dura trovare la condizione migliore. Rispetto all'anno scorso quando in questo periodo ero in attesa di sapere cosa ne sarebbe stato del mio futuro (il Tour de San Luis 2012 è stata la sua ultima corsa prima della squalifica per positività al clenbuterolo, ndr) sono molto più tranquillo. Al via ci sono corridori davvero forti, io sono qui da una settimana ad allenarmi al caldo, non con l'idea di vincere. Chiaramente se sarò davanti negli arrivi in salita ci proverò, ma tra i miei rivali europei e i corridori locali per i quali questa corsa è l'appuntamento più importante dell'anno non sarà semplice. Sicuramente tra i più combattivi mi aspetto Nibali, Rodriguez e Dani Moreno, che sono adatti ai finali che offre questa corsa, per la cronometro e la generale vedo bene Van Garderen».

da San Luis, Giulia De Maio


Copyright © TBW
COMMENTI
ti aspettiamo
20 gennaio 2013 16:32 limatore
alè..... speriamo sia vero, sarebbe veramente un bel Giro.

Bella storia
20 gennaio 2013 17:27 ertymau
Ragazzi, mi sa che il buon Alberto sta balenando l'idea di fare l'accoppiata giro-tour nello stesso anno.
Gli manca solo questo per essere tra i più grandi di sempre.
Maurizio

Non è propriamente tra i miei preferiti ma..
20 gennaio 2013 19:41 teos
In un ciclismo moderno, dove il Giro è sempre meno tenuto in considerazione, l'attenzione che Contador nutre per il Giro è decisamente lodevole. Bravo Alberto, una presa di posizione che ti fa onore!
P.S. Unico appunto (rivolto a tutti) evitiamo sterili polemiche come quelle di due anni fa con annessa mortificazione del Crostis..

Grande Alberto, ti aspettiamo.
20 gennaio 2013 21:28 The rider
Speriamo che Contador venga al Giro, sarà uno spettacolo!

Pontimau.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il quartetto maschile - con il campione olimpico Francesco Lamon, il campione mondiale Liam Bertazzo e i giovani Davide Plebani e Manlio Moro - ha iniziato il torneo dell'inseguimento a squadre con il tempo di 3:55.920, che vale la terza...


Marianne Vos non si ferma più e sul traguardo Sarpsborg cala il tris al  Tour of Scandinavia 2022. La super-campionessa della Jumbo Visma, vestita con la maglia di leader della corsa, con una volata potente e sicura ha anticipato Cecilie Uttrup...


Pioggia, vento e temperature autunnali hanno caratterizzato la prima tappa della Arctic Race of Norway disputata oggi con partenza ed arrivo a Mo i Rana. Al termine dei 186 chilometri in programma a vincere è stato Axel Zingle, 23enne francese...


Successo del polacco Maciej Paterski nella terza tappa del Tour of Szeklerland (Romania) da Miercurea Ciuc a Sfântu Gheorghe di 117 chilometri. Il corridore della Voster ATS Team ha preceduto Nicolas Dalla Valle, della Giotti Victoria Savini Due, e Francesco...


La scelta della Movistar di rinunciare al Giro del Portogallo per disputare Tour de l'Ain e Arctic Race ha pagato: Antonio Pedrero ha infatti vinto oggi per distacco la terza e ultima tappa del Tour de l'Ain. Lo spagnolo ha...


Galvanizzato dalla notizia che sarà stagista della squadra World Tour BikeExchange Jayco, Anders Foldager si è aggiudicato la 39sima edizione del Gran Premio Sportivi di Briga Novarese classica nazionale degli elite e under 23 che oggi si è svolta sulle...


L'Union Cycliste Internationale (UCI) comunica che il corridore italiano Michele Gazzoli è stato sanzionato con una squalifica di un anno per violazione non intenzionale del regolamento antidoping (ADRV). La questione nasce a seguito di un Adverse Analytical Finding (AAF)...


Anche la Vuelta ha deciso di applicare lo stesso protocollo Covid utilizzato al Tour de France. La notizia è stata data dall’UCI, che ha fatto presente quali saranno le regole Covid, applicate alla corsa spagnola che partirà da Utrecht, in...


L’UAE Team Emirates continua nell’opera di rafforzamento della propria rosa ingaggiando Domen Novak a partire dal 2023. Il ventisettenne originario di Dolenja Vas (Slovenia) si unisce ad altri corridori che vestiranno dalla prossima stagione la maglia della squadra emiratina, ovvero...


Il Team DSM continua il suo lavoro di scouting in campo femminile e ingaggia Eleonora Ciabocco, Maeve Plouffe ed Eglantine Rayer che firmano con la squadra fino alla stagione 2024. Proveniente dall'Italia, Ciabocco ha avuto una breve ma fortunata stagione...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach