DOPING. Quattro anni a Baccin, 2 (con lo sconto) a Rossi

| 14/01/2013 | 15:06
Il Tribunale Nazionale Antidoping, nei procedimenti riuniti a carico dell’atleta Cristian Rossi, tesserato alla FCI e di Marco Mosè Baccin, soggetto non tesserato, visti gli artt. 2.1, 2.2, 2.8, 10.5.3 del Codice WADA, dichiara Marco Mosè Baccin responsabile dell’addebito ascrittogli e gli infligge la sanzione della inibizione per 4 anni, a decorrere dal 14/01/2013 e con scadenza prevista il 13/01/2017.
Condanna altresì Cristian Rossi, ritenuta la sua responsabilità in ordine all’addebito ascrittogli, a 2 anni di squalifica ma gli concede, ritenuta la collaborazione fattiva, la sospensione della sanzione per 9 mesi. La sanzione decorre dal 26/02/2012 e scade il 25/05/2013. Condanna altresì Marco Mosè Baccin al pagamento delle spese quantificate forfettariamente in euro 2.600,00 (duemilaseicento euro). Dispone che la presente decisione sia comunicata agli interessati, all’UPA, alla WADA, all’UCI, alla FCI e alla società di appartenenza all’epoca dei fatti.

comunicato stampa Coni
Copyright © TBW
COMMENTI
Non tesserato
14 gennaio 2013 15:33 buono
Ogni volta che compare il nome di Marco Mosè Baccin è sempre non tesserato. Ma non ha una tessera di D.S. 3° livello??
Chi sa, dica.

Moggi dilettante
14 gennaio 2013 16:41 drugodentro
Trovato il sistema per far correre anche Rossi alla Zalf quest'anno...

Già si sapeva
14 gennaio 2013 16:54 Jackass
Era da tempo che circolavano voci in perfetta sintonia con la sentenza di oggi. RDR docet

considerazione....
14 gennaio 2013 16:54 mariobresciani
Adesso a bocce ferme, sig. Baccin mi sento di dire che ti hanno beccato con le mani in pasta.
Ricordo nel lontano 2008 quando mi attaccavi dicendo : voi delle carte di credito…..( eravamo agganciati alla Tinkoff ) criticando il nostro modo di gestire la squadra ecco da quel momento anche se mi eri simpatico(fortunatamente) non mi hai più salutato ma, cosa dovrei dire adesso io??
Ho pazientemente aspettato che le pedine di questa scacchiera andassero al loro posto ed eccomi accontentato.
Ti rendi conto nel frattempo che danni hai procurato? Ma tanto senz’altro non te ne frega nulla e continuerai per la tua strada seguendo il proverbio che dice di non lasciare mai la vecchia per la nuova.
Non so se scrivi qui ma senz’altro leggi e per favore continua a NON salutarmi.
Bresciani Mario

Caspiterina...
14 gennaio 2013 17:20 Fra74
cavoli...Mario Bresciani...
Francesco Conti-Jesi (AN).

grande MARIO...
14 gennaio 2013 18:03 soloio
... LEGGO SEMPRE VOLENTIERI I TUOI COMMENTI SOPRATTUTTO SU CERTI PERSONAGGI ....

AH scusate ..... leggo sopra che ROSSI CORRERA' PER LA ZALF ?? BHE SPERO CHE NON FACCIANO UNA COSA COSI ... RIDICOLA ... ROSSI E' ORMAI UN EX .... CORRIDORE PROMETTENTE NO??

SOLOIO
14 gennaio 2013 19:00 Fra74
da dove ti risulta che ROSSI correrà in Zalf? Io sò di un tale NICOLA ROSSI già in Zalf, ottimo allievo e buone stagioni da juniores...ma del Rossi di cui sopra...nulla sò...grazie per l'informazione....
Francesco Conti-Jesi (AN).

Una precisazioni
14 gennaio 2013 19:08 Per89
Baccin è Direttore sportivo da 3 livello ma questo non significa che è tesserato, infatti se la Casati non effettua il tesseramento per la federazione è una persona come un altra... Sul discorso di Rossi alla Zalf non mi sorprenderebbe visto che è il moroso della figlia di Bardelloni neo Ds della Zalf...

Giustizia Sportiva
14 gennaio 2013 19:31 pal1
Non posso credere in una una giustizia sportiva che emette oggi una sentenza che già circolava su twitter 6 mesi fa. Non posso credere in una giustizia sportiva per cui la parola di un tesserato vale più di quella di un altro. Non posso credere in una giustizia sportiva che fa finta di nulla quando in un procedimento viene diffamata un'intera società, dalla dirigenza ai ragazzi: in qualità di presidente ho scritto una lettera alla procura antidoping del coni. Non solo non mi hanno ascoltato ma non mi hanno neanche risposto. Se questa è giustizia.... Solo il tempo farà venire la verità a galla. Forza Marco!!!
Ivano Paleari

...
14 gennaio 2013 20:22 tigerman
State pure tranquilli che Rossi non correrà per la zalf.
A volte le cose non sono così scontate come le fate sembrare .
E per quanto riguarda il buon Mose' si spera rispetti la sua condanna..di danni ne ha già fatti abbastanza!!!!!

ma
14 gennaio 2013 20:25 luigino
per favore.... speriamo di no ma gli interessati sapranno valutare le cose e per quanto riguarda la vicenda Baccin si tratta della misera storia di una misera persona.

allegria w la fior

luigino

senza parole
14 gennaio 2013 21:03 luigino
Mi scusi presidente ma non si capisce molto da quel che scrive…. non crede alla giustizia sportiva ma “quella” persona che ha creato un casino alla sua squadra Lei alla fine lo incoraggia? allora crede che quello sia in buona fede. Comunque sono del parere che il signore in questione si rivedrà ancora attorno alla squadra perchè sono sponsor suoi vero presidente? Non nascondiamoci dietro ad un dito. Poi se deve venire a galla quella verità che Lei sicuramente sa stiamo in attesa di eventi ma attenzione non scivoli dentro qualcun altro!!

sempre w la fior

Betti Luigi

X Luigino
14 gennaio 2013 21:14 rimba59
Prima di dare del misero a qualcuno gurdarsi allo specchio....inoltre la giustizia e' uguale x tutti ma per qualcuno e' piu' giusta....lo sapevano tutti che sarebbe finita cosi...la sentenza
L'avevano già scritta coloro che x tutto il 2012 ha vessato i corridori della Casati sperando di trovare altri colpevoli; e poi meglio colpire una persona di 50 anni e sperare che la pecorella ritrovi la giusta strada che qualcuno gli ha già spianato.

Strane coincidenze
14 gennaio 2013 23:33 Ghaiina
Hanno aspettato che si svolgessero le elezioni bulgare di Levico per emettere un'altrettanto bulgara sentenza...

impariamo dal calcio
14 gennaio 2013 23:41 oramaiex
dobbiamo imparare a gestire il nostro mondo e dobbiamo imparare dal calcio!! il doping esiste solo dove lo si cerca!! questi caso succedono, sono spiacevoli, ma dobbiamo per forza commentarli? fanno più' notizia le beccate di atleti positivi che non le imprese ciclistiche!! così' facendo, parlando si male l'uno dell'altro, ma dove andremo a finire? già' gli sponsor sono ridotti al lumicino, i team pro tour riducono ogni anno il loro budget, i brand delle biciclette quasi costrette a fare sponsor primo nome xke' altro non si trova.. il doping c'è' nel ciclismo come c'e in TUTTO lo sport di alto livello e non. beccano qlcn positivo? subito noi a parlare male, pensare al preparatore, alla squadra che dopa, ad un meccanismo di fregature.. ma x favore!! parliamo dei ragazzi, delle gare.. oramai siamo in una situazione che, se dovessi entrare in un bar, il più' tossico cannaiolo che sente una notizia di un ciclista.. bhe' ti dirà' "tutti dopati i ciclisti"

Grande oramaiex
15 gennaio 2013 00:03 Monti1970
Parole sante, hai ragione in pieno,stá accadendo esattamente quello che hai detto

giustizia
15 gennaio 2013 00:31 zemmel
l unica giustizia e verita è quella divina . non giudicate gente se non volete essere giudicati lasciatelo fare all onnipotente . giustizia fortezza temperanza prudenza virtu cardinali

TEsserato
15 gennaio 2013 04:08 buono
Ma se non è' tesserato perché risulta abilitato fino al 2013?
Sarebbe ora che certa gente non possa più frequentare gli ambienti federali. Speriamo.

X Buono
15 gennaio 2013 09:36 Per89
Ho capito che non conosci i regolamenti, però basta leggerli.... Immagino che tu sei andato sul sito del centro studi e hai visualizzato l'albo dei DS... L'albo dei Ds non centra nulla con il tesseramento, proprio perchè è un albo raccoglie i nominativi di tutti i Ds italiani.... Baccin non è abilitato fino al 2013, ma Baccin come tutti i Ds deve effettuare ogni 2 anni, per poter essere tesserato, un aggiornamento di 8 ore..... La sentenza era già scritta ed è inutile negarlo, come non si può negare il tentativo di alcune squadre di far fuori la Casati, perchè in qualche modo dava fastidio vincendo le sue 20 corse all'anno.....

X BUONO E PER89
15 gennaio 2013 11:05 drugodentro
Buono: acqua, acqua acqua
Per89: fuochino, fuoco, fuocone
Chissà se stavolta caro buono capisci... Altrimenti continua a vivere sulla Luna

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
È il gran giorno della Coppa Bernocchi, giunta alla sua edizione numero 103. Partenza e arrivo nel cuore di Legnano per una corsa che ha richiamato al via grandi campioni e che lo scorso hanno è stata scenario per una...


  L’ Italia esprime grande qualità nel ciclismo femminile e tra le atlete che in tempi brevi possono decollare c’è sicuramente Valentina Basilico, passista veloce della BePink. Valentina ha 19 anni e nella sua prima stagione tra le elite ha...


“Quando oggi, su per le terribili strade dell’Izoard, vedemmo Bartali che da solo inseguiva a rabbiose pedalate, tutto lordo di fango, gli angoli della bocca piegati in giù per la sofferenza dell’anima e del corpo – e Coppi era già...


Le giornate si accorciano e per continuare ad allenarsi nel pomeriggio faranno sempre più comodo le luci posteriori,  anche se a dirla tutta, in modalità lampeggiante dovrebbero essere sulle vostre bici anche di giorno. Quelle di MagicShine sono un concentrato di potenza...


Presentazione libro MORENA TARTAGNI   VOLEVO FARE LA CORRIDORA è il titolo del libro firmato da Gianluca Alzati che narra con piacevole scorrevolezza le vicende sportive e pure di vita di Morena Tartagni, atleta e personaggio di pieno rilievo del...


L'ex campione d'Asia Hayato Okamoto (Aisan Racing Team) ha vinto la prima tappa del Tour of Taiwan sul circuito di Taipei City con un tempo di 1:44:46, portando a casa la sua seconda vittoria di tappa a Taipei dopo quattro...


Promesso e realizzato. L’incontro pubblico sulla sicurezza nel settore amatoriale, voluto dal’ACSI ciclismo della provincia di Ravenna, con la collaborazione del Gs Progetti Scorta, è andato regolarmente in scena presso l’aula magna della scuola elementare di San Zaccaria, piccola frazione...


La firma del tricolore Filippo Cettolin sulla classica Sarnano-Recanati prova dell'Oscar TuttoBici allievi. Il giovane veneto, del Velo Club San Vendemiano, conquista la 33a edizione della corsa marchigiana allo sprint sul romagnolo Enea Sambinello della Polisportiva Fiumicinese FAIT Adriatica che...


Con gli anni il Parco Verde di CorridoMnia ha sempre più preso la conformazione dello stadio del ciclocross, capace di accogliere tanti appassionati spettatori ma anche di mettere a dura prova gli atleti. Anche la quarta volta consecutiva nella città...


Un bel sole dopo qualche giorno di pioggia ha fatto da cornice alla prima edizione del Cx del Tergola Comune di Cadoneghe, gara top class di ciclocross che ha visto sfidarsi ben 300 atleti lungo i campi e i prati...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach