LOMBARDIA. Capolavoro di Purito Rodriguez

| 29/09/2012 | 17:10
Purito da applaudi, oggi, sulle strade del Lombardia! Rodriguez cercava un piazzamento per scalzare Wiggins dal primo posto della classifica mondiale, ma ha fatto meglio e di più, vincendo una gara bersagliata dal maltempo.
Grande impresa, quella dello spagnolo, che ha attaccato dove ci si attendeva, vale a dire sul tratto più duro di Villa Vergano, proprio mentre un fortissimo temporale di abbatteva sulla corsa. Rodriguez è scollinato con 7 secondi e nella discesa verso Lecco si è difeso in maniera meravigliosa andando a cogliere una grandissima vittoria, spalleggiato da una Katusha perfetta in ogni fase della corsa.
Alle sue spalle, un redivivo Samuel Sanchez e il colombiano Uran con il quarto posto di Mauro Santambrogio, promosso capitano della BMC dopo il ritiro di Gilbert. Sull'ultima salita si sono staccati Nibali e Basso mentre positiva è stata la prestazione di un Damiano Cunego più brillante del previsto.
La corsa si è decisa, come detto, sulla salita di Villa Vergano, mentre il Ghisallo non ha fatto alcuna differenza: il gruppo dei migliori, infatti, lo ha affrontato senza colpo ferire. Ed anche il Muro di Sormani, aldilà del fascino e delle tossine seminate nei muscoli dei corridori, non ha causato sfracelli, visto che i corridori sapevano di poter recuperare nella discesa. I danni più importanti, oggi, li hanno causati il freddo, la pioggia e l'asfalto bagnato.

Ordine d'arrivo
1 Joaquin RODRIGUEZ OLIVER ESP KAT 6:36:27
2 Samuel SANCHEZ GONZALEZ ESP EUS a  9"
3 Rigoberto URAN URAN COL SKY
4 Mauro SANTAMBROGIO ITA BMC
5 Sergio Luis HENAO MONTOYA COL SKY
6 Ryder HESJEDAL CAN GRS
7 Bauke MOLLEMA NED RAB
8 Oliver ZAUGG SUI RNT
9 Alberto CONTADOR VELASCO ESP STB
10 Fredrik Carl Wilhelm KESSIAKOFF SWE AST
11 Nairo Alexander QUINTANA ROJAS COL MOV
12 Franco PELLIZOTTI ITA AND
13 Damiano CUNEGO ITA LAM a 35"
14 Alexandr KOLOBNEV RUS KAT a 57"
15 Simon CLARKE AUS OGE
16 Daniel MARTIN IRL GRS a 1'23"
17 Greg VAN AVERMAET BEL BMC a 1'25"
18 Jean-Christophe PERAUD FRA ALM
19 Matteo RABOTTINI ITA FAR
20 Danilo DI LUCA ITA ASA
21 Fabio Andres DUARTE AREVALO COL COL
22 Tomasz MARCZYNSKI POL VCD
23 Miguel Angel RUBIANO CHAVEZ COL AND
24 Carlos Alberto BETANCUR GOMEZ COL ASA
25 Winner ANACONA GOMEZ COL LAM
26 Vincenzo NIBALI ITA LIQ a 1'30“
27 Gorka VERDUGO MARCOTEGUI ESP EUS
28 Ivan BASSO ITA LIQ a 1'50"
29 Romain BARDET FRA ALM a 2'10"
30 Dario CATALDO ITA OPQ a 2'14"
31 Jan BAKELANTS BEL RNT a 2'26"
32 Mikel NIEVE ITURALDE ESP EUS a 2'38"
33 Paolo TIRALONGO ITA AST a 3'00"
34 Rinaldo NOCENTINI ITA ALM a 3'03"
35 Marco MARCATO ITA VCD
36 Igor ANTON HERNANDEZ ESP EUS a 4'07"
37 Lars Petter NORDHAUG NOR SKY
38 Rui Alberto FARIA DA COSTA POR MOV
39 Laurens TEN DAM NED RAB a 4'09"
40 Manuele MORI ITA LAM a 5'06"
41 Diego ULISSI ITA LAM
42 Bruno PIRES POR STB a 7'29"
43 Nicki SÖRENSEN DEN STB
44 Sergio Miguel MOREIRA PAULINHO POR STB
45 Chris Anker SÖRENSEN DEN STB
46 Matteo TOSATTO ITA STB
47 Johnny HOOGERLAND NED VCD a 10'14"
48 Leonardo GIORDANI ITA FAR
49 Daniel MORENO FERNANDEZ ESP KAT
50 Tim WELLENS BEL LTB
51 Alberto LOSADA ALGUACIL ESP KAT a 11'23"
52 Gabriele BOSISIO ITA UNA a 13'11"
53 George BENNETT NZL RNT a 20'03"
54 Peio BILBAO ESP EUS
Copyright © TBW
COMMENTI
BRAVO!
29 settembre 2012 17:26 stargate
Che altro dire a un atleta che comincia a vincere a marzo e si ferma all'ultima classica, dopo aver collezionato vittorie ai Paesi Baschi, al Giro, alla Vuelta, senza scordare la Freccia...? (Alberto Pionca - Cagliari)

29 settembre 2012 19:16 foxmulder
Cunego più brillante del previsto? Vero che le prestazioni di questi anni avrebbero potuto far prevedere un piazzamento fuori dai trenta, ma brillante per me, e dovrebbe essere così anche per uno che il Lombardia l'ha vinto tre volte, è un'altra cosa...
Comunque bravo Purito. Stagione semplicemente da incorniciare.

Questo Zaugg?
29 settembre 2012 21:48 Monti1970
Evidentemente questa corsa la sente in maniera particolare. Anche oggi é andato fortissimo

Riprese da terzo mondo
29 settembre 2012 22:28 pickett
Ha fatto malissimo la RCS a vendere nuovamente i diritti del Giro agli incapaci della RAI.Purtroppo gli operatori RAI sono degli incompetenti che non sono assolutamente capaci di fare il loro mestiere,oggi ne abiamo avuto l'ennesima riprova.E non tirino fuori la solita scusa del tempo,perchè gli appassionati seguono tutte le corse che si disputano all'estero,e sanno che al Tour,alla Vuelta,e nelle classiche del Nord le riprese sono perfette in qualsiasi condizione meteo e a qualsiasi altitudine,e questo da almeno vent'anni.Ricordiamoci il Galibier del 98,o il Tourmalet di 2 anni fa.Come mai i giornalisti non denunciano questa vergogna?Oggi le immagini del Lombardia sono state trasmesse in tutto il mondo,e abbiamo fatto una figura da sotterrarsi.

equilibri
30 settembre 2012 04:13 lupin3
1 italiano nei dieci e 5 nei 25 con 7 colombiani!

La Rai ha fatto shifo
30 settembre 2012 10:39 Monti1970
Hanno trasmesso 4ore di corsa ma sul più bello(l'ultima salita,dove al 99,99% si decideva il Lombardia)sono saltate le immagini per la pioggia. Non ci anno fatto vedere un metro di salita. Mi domando;il tanto decantato aereo che fornisce le riprese dalle moto anche in caso di maltempo,quando gli elicotteri non si possono alzare, dove era andato???????

RAI che pena
30 settembre 2012 14:07 20100
Non ci sono parole per commentare quello che ..... non ......abbiamo visto ieri. Sul più bello (come hanno già detto altri commenti) le immagini sono venute a mancare...... come mai questo succede solo in Italia? Due gocce d'acqua hanno fatto naufragare quanto di buono le tante ore di diretta ci avevano mostrato ( e si che la pioggia era prevista non è stato un acquazzone primaverile). Nonostante le immagini non siano arrivate all'arrivo ben 3 o 4 moto della RAI erano dietro a Rodriguez...... a far che?????

30 settembre 2012 15:35 Monti1970
Hanno

x Pickett
30 settembre 2012 17:26 ale63
Hai perfettamente ragione! Purtroppo in RAI ci sono troppi raccomandati che non ne sanno nulla del loro lavoro..!

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Tom Pidcock vince a Boom la quarta prova del Superprestige di Ciclocross elite. L'iridato della Ineos Grenadiers domina la gara belga fin dalla partenza in cui è protagonista assieme a Mathieu Van Der Poel. I due grandi attori creano subito...


Antipasto della Coppa del Mondo (domani ad Anversa) la quarta prova del Superprestige di Ciclocross che, oggi, si è svolta a Boom in Belgio. Successo di Aniek Van Alphen, olandese del team 777.be, che allo sprint supera la connazionale Denise...


La prima pulsione, di chiaro stampo animale, è trascinare in Italia l'autista tedesco che ha ammazzato Davide Rebellin e darlo in mano al popolo della bicicletta, magari facendolo risalire a sberle il Passo del Pordoi durante una tappa del Giro....


Scopriamo un altro tassello del Tour de France 2024: La rampa di partenza della 21a e ultima tappa della Grande Boucle, una cronometro individuale, sarà allestita a Monaco per una resa dei conti culminante tra il Principato e Nizza. E ...


Quarant'anni e non sentirli. Il tormentone potrebbe calzare perfettemante a Domenico Pozzovivo, classe 1982 lucano nato a Policoro vicino a Matera. L'incredibile carriera del piccolo grande scalatore sembra non finire mai. Il 2023 potrebbe essere il suo diciannovesimo anno da...


In una serata per sottolineare il valore positivo della bicicletta, come quella che venerdì scorso ha lanciato il progetto "Bike For Good" delle fondazioni Laureus Sport for Good ed EOS (Edison Orizzonte Sociale) non poteva mancare un corridore importante. La...


Aveva promesso di dare un arisposta ai suoi ragazzi nella giornata di venerdì e Jerome Pineau ha mantenuto la parola. Ieri in videoconferenza con i corridri e o staff, il manager della B&B Hotels ha fatto il punto della situazione...


Caro direttore, non ho titolo per occuparmi dell’estremo saluto di un Mito del Ciclismo, ma non farlo mi sembra ancora peggio. La mia passione per il ciclismo, dopo un piccolo albore in tenera età, spento dalla mia indole fragile incapace...


E’ stata una giornata particolare, all’insegna del ciclismo, quella di giovedì 1 dicembre, per Camaiore, la bella località in provincia di Lucca, nella prestigiosa zona della Versilia, con il notevole centro storico, ricco di monumenti e molteplici tradizioni in vari...


Il design influisce sul funzionamento di un oggetto? Non giriamoci attorno, la risposta è sì, soprattutto se si parla di un oggetto creato ad arte per fare un determinato lavoro. Il reggisella per bici da corsa URSUS Magnus SP700 non è...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach