MERCATO. Rafael Andriato resta con la Farnese Vini

| 30/08/2012 | 11:32
Rimarrà in casa Farnese Vini Selle Italia per altre due stagioni, fino a fine 2014. Rafael Andriato, Brasiliano classe 1987 che quest'anno ha fatto il suo debutto nella massima categoria, ha scelto di rimanere nel team che gli ha dato fiducia lo scorso anno per altre due stagioni: "Sono felice di questa squadra e della fiducia che Angelo Citracca e Luca Scinto ripongono in me - ha detto Rafael, trapiantato a San Baronto e seguito assiduamente negli allenamenti dal vulcanico Luca Scinto - per questo è una soddisfazione poter rimanere con loro fino al 2014. (...) Quest'anno ho vinto due corse, la prima un pò inaspettata, la seconda cercata e ora mi sto allenando al meglio con Luca in vista del Mondiale Olandese. Sarà il mio primo mondiale da vero professionista (L'anno scorso corse la gara prof essendo Elite, n.d.r.) e spero di fare una bella e importante esperienza, anche perch è il Brasile ha deciso di darmi fiducia e potrò correre libero di giocarmi le mie carte". Una notizia di prolungamento che conferma l'intenzione del team giallo - fluo di crescere talenti giovani al fianco di atleti di esperienza: "La nostra squadra è bilanciata - dice Angelo Citracca - perchè insieme a qualche atleta maturo, ha diversi giovani di belle speranze che abbiamo osservato sin dalle categorie giovanili. E così continueremo a fare".



He will remain in the house of Farnese Vini Selle Italy for two more seasons, until the end of 2014. Rafael Andriato, Brazilian born in 1987 who this year made his debut in the topcategory, choosed to stay in the team that gave him confidence last year for two more seasons: "I'm happy with this team and the trust that Angelo Citracca and Luca Scinto place in me - said Rafael, who lives to San Baronto and followed assiduously in training by the volcanic Luca Scinto - so it is a satisfaction to be able to stay with them until 2014. (...) This year, I won two races, the first a little unexpected, the second not and now I'm training For World Championship. It will be my first time like a pro cyclist (last year he was in race with the prof even if he was an Elite) and I hope to make a beautiful and important experience, partly because Brazil has decided to give me confidence and I can run free to play my possibi lities". The news of extension confirms the intention of the team yellow - fluo to grow young talents alongside athletes experience: "Our team is balanced - Angelo Citracca says - because along with some mature athletes has several young hopefuls that we have observed since the youth categories. And so we will continue to do".

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Le previsioni meteorologiche annunciamo per mercoledì 8 dicembre una giornata caratterizzata dall’arrivo delle neve a Brinzio, classica località che accoglie ogni anno l’8 dicembre la Pedala con i Campioni – Memorial Michele Scarponi. E’ per questo motivo che gli organizzatori...


Mark Cavendish vestirà la maglia della Deceuninck Quick Step per un'altra stagione. Dopo essere arrivato all'inizio del 2021 per quella che si è rivelata una stagione storica, Mark rimane a far parte del Wolfpack, squadra con cui è tornato a...


Ventidue biciclette rubate, due dovranno presentarsi venerdì prossimo al Tribunale penale di Lilla. «Marcq-en-Baroeul disterà una decina di chilometri scarsi – racconta oggi Ciro Scognamiglio sulla Gazzetta dello Sport - : è lì che nella notte tra il 22 e...


Sarà stato fortunato, ma sicuramente bravo. Lorenzo Fortunato riparte da dove in pratica è partito e si è palesato al mondo: dallo Zoncolan, dove sabato scorso si è ripresentato per l’inaugurazione della nuova seggiovia dedicata al Giro d’Italia. Oggi La...


Una vita interamente dedicata alla bicicletta, un dinamismo, una lucidità e un entusiasmo mostrati ad ogni uscita pubblica, fino a un paio di mesi fa. Giovanni Meazzo, morto domenica a 93 anni, era la memoria storica del ciclismo alessandrino. Era...


Faè di Oderzo sta per diventare, per la 19^ volta, la capitale del ciclocross italiano. I rinomati vitigni di Prosecco di Borgo Barattin, nel cuore della pianura trevigiana, faranno come sempre da cornice al Ciclocross Internazionale del Ponte, 4^...


La Federazione Ciclistica Italiana ha tagliato ieir il traguardo dei 136 anni di storia. Nel bel libro di Roberto Livraghi “Pista! Alessandria capitale ciclistica della Belle Epoque” si ricorda nel dettaglio la prima corsa di velocipedi...


Immaginate la scena: è la sera del 22 ottobre, Ashton Lambie ha appena realizzato il suo sogno di vincere il titolo mondiale dell'inseguimento su pista e rientra nel suo albergo a Roubaix. Ha ancora addosso la maglia iridata, deve ancora...


A Vermiglio i cannoni non serviranno e ieri, dopo abbondanti nevicate, è stato ultimato il tracciato della tappa di Coppa del Mondo in Val di Sole che sabato e domenica accoglierà i big del ciclocross. Sarà un circuito di 3...


Prosegue il dibattito sullo stato del ciclismo giovanile. Dopo l’appello e le argomentazioni di Daniele Di Batte relativamente alla categoria Giovanissimi in provincia di Livorno, tuttobiciweb raccoglie ora l’intervento di Roberta Santini, vicepresidente provinciale della Federciclismo labronica che si fa...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI