Pantani, tre condanne con patteggiamento a Rimini

| 28/11/2005 | 00:00
Quattro anni e 10 mesi per Fabio Miradossa, 3 anni e 10 mesi per Ciro Veneruso. Queste le pene inflitte con patteggiamento dal Gip di Rimini all'uomo che materialmente ha consegnato l'ultima partita di cocaina risultata mortale a Marco Pantani, ucciso da un mix di droga e farmaci la notte di San Valentino del 2004, e allo spacciatore napoletano che l'aveva procurata. Un anno e 11 mesi è invece la pena ''concordata' dal barman peruviano Alfonso Gherardo Ramirez Queva, accusato di aver ceduto una dose di ''neve'' al Pirata il 26 dicembre 2003 in un altro albergo riminese. Quella sera Pantani venne salvato da alcuni amici dopo essersi sentito male ed essere stato abbandonato dalla sua ultima compagna, la ballerina russa Elena Korovina. Con Miradossa e Veneruso, doveva rispondere di spaccio di droga in concorso e morte come conseguenza di altro reato anche il talent scout di modelle, Fabio Carlino. Il 27enne ha patteggiato 1 anno e 10 mesi per la cessione di droga ad un ragazza, mentre ha scelto di giocarsi le proprie carte in tribunale per la morte di Pantani. Sarà giudicato sempre a Rimini il prossimo 4 maggio, assieme alla Korovina; lei dovrà rispondere di spaccio, reato di cui ha sempre sostenuto di non essersi mai macchiata. Tutto, o quasi tutto, è andato come già definito nei mesi precedenti con il Gup del tribunale di Rimini. L'unico ''sussulto'' in aula l'ha offerto il Pubblico Ministero Paolo Gengarelli, quando ha detto di avere ricevuto da Miradossa, tuttora detenuto, una lettera in cui chiedeva un ulteriore sconto di pena. Missiva di cui il proprio difensore è venuto a conoscenza solo durante l'udienza di oggi.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Partire. Seguire sulla cartina un percorso, segnarlo, immaginare i paesaggi, le strade, i volti che si potranno incontrare, sognare i silenzi lungo il viaggio. E poi via, passo dopo passo o pedalata dopo pedalata. Per tutti coloro che non riescono...


Garmin rivoluziona ancora una volta il nostro modo di praticare sport. Da oggi sono disponibili gli innovativi sportwatch con ricarica solare. Grazie alla luce naturale ora le nostre attività possono durare più a lungo. Gli ingegneri della società statunitense hanno spostato...


Si è tenuta oggi a Vo’ (PD) la presentazione della pedalata Codogno - Vo’, passando per Cremona, volta ad unire i territori simbolo del Covid. La data fissata è quella di sabato 11 luglio. Alla conferenza è intervenuto il Sindaco...


Pronte per inseguire i traguardi più importanti nel mondo del triathlon. Sono le nuove T-5 Air di Sidi, le scarpe pensate per i campioni della tripla specialità A testarle prima del lancio ufficiale è stato Alessandro Fabian, uno dei più...


Quando ci si trova a parlare di decreti o ordinanze, leggi o disposizioni è sempre bene provare a fare sintesi, per semplificare, che è poi quello che cerchiamo di fare noi per rendere tutto più comprensibile, ma è quello che...


Brutta avventura per Sergio Samitier il corridore della Movistar, classe 1995, è caduto lunedì mentre si allenava nei pressi di Llanos del Hospital, sui Pirenei. Procedeva a 60-70 km/h e all'uscita di un tunnel non si è accorto di un...


Si avvicina la soluzione del caso “rientro in Europa” anche per i professionisti ecuadoriani: Richard Carapaz e Jhonathan Narvaez potranno partire alla volta della Spagna il prossimo 15 luglio e si uniranno ai loro compagni del Team Ineos in vista...


Aria di Tour de france anche in campo femminile con Aso che ha ufficializzato l'elenco delle formazoni che saranno a Nizza il 29 agosto per prendere parte a La Course By Le Tour, l'ormai tradizionale appuntamento che vede le campionesse...


Alla data 30 giugno l'UCI ha interrotto il suo rapporto con Jean Christophe Pèraud. Negli anni non sono mai stati trovati casi di frode nel mondo dei professionisti (sono stati scoperti solo una giovane Junior e un cicloamatore).  Peraud si...


«Si rende noto che, a seguito di segnalazioni pervenute, la Procura Federale della Federciclismo ha aperto, in data 30.06.2020, un fascicolo di indagine riguardante la partecipazione di tesserati FCI a gare svoltesi durante il periodo di emergenza sanitaria e di,...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155