MONDIALI. Tony Martin è il re della cronometro

| 21/09/2011 | 16:48
Tony Martin è il nuovo campione del mondo della cronometro: il tedesco della HTC ha imposto la sua legge fin dal primo chilometro e ha vinto alla grande il braccio di ferro che nei pronostici lo opponeva a Fabian Cancellara. Lo svizzero ha chiuso al terzo posto, calando nel finale e perdendo l'argento per una sbandata nel finale che lo ha costretto a fermarsi accanto ad una transenna.
Impressionante Martin che ha vinto alla media di 51,818 jkmh, un vero e proprio record in una prova mondiale.
Nulla di rilevante per i colori azzurri: se Marco Pinotti si è difeso, male è andato Adriano Malori che ha preceduto il connazionale di appena due secondi.

Ordine d’arrivo
1 2 MARTIN Tony GER 53:43.85
2 11 WIGGINS Bradley +1:15.83
3 1 CANCELLARA Fabian SUI +1:20.59
4 13 GRABSCH Bert GER +1:31.76
5 14 BOBRIDGE Jack AUS +2:13.86
6 6 PORTE Richie AUS +2:29.54
7 3 MILLAR David GBR +2:45.62
8 9 WESTRA Lieuwe NED +3:18.52
9 46 DYACHENKO Alexandr KAZ +3:19.76
10 7 FUGLSANG Jakob DEN +3:30.59
11 39 CASTROVIEJO NICOLA ESP +3:34.37
12 12 LARSSON Gustav SWE +3:34.62
13 19 TUFT Svein CAN +3:35.89
14 15 BRAJKOVIC Janez +3:44.74
15 5 PHINNEY Taylor USA +3:52.58
16 34 TALANSKY Andrew USA +3:57.89
17 8 OLIVEIRA Nélson POR +4:14.98
18 55 SERGENT Jesse NZL +4:26.31
19 32 BAUER Jack NZL +4:26.99
20 26 CLEMENT Stef NED +4:33.93
21 18 RABON Frantisek CZE +4:39.85
22 30 BODROGI Laszlo FRA +4:41.46
23 16 KIRYIENKA Vasili BLR +4:42.60
24 29 MALORI Adriano ITA +4:46.58
25 4 IGNATYEV Mikhail RUS +4:47.97
26 10 PINOTTI Marco ITA 4:48.12
27 28 McCANN David IRL +4:53.65
28 25 KONOVALOVAS Ignatas LTU 1+5:00.51
29 21 CORNU Dominique BEL +5:01.36
30 62 TAMOURIDIS Ioannis GRE +5:07.74
31 52 WACKER Eugen KGZ +5:10.46
32 50 BAGDONAS Gediminas LTU +5:18.89
33 63 CASAS BUITRAGO COL +5:20.23
34 57 OYARZUN Carlos CHI +5:22.32
35 27 MESSINEO Leandro ARG +5:23.67
36 22 GRUZDEV Dmitriy KAZ +5:29.90
37 36 WETTERHALL Alexander SWE +5:35.10
38 24 JURCO Matej SVK +5:37.35
39 20 HERRADA LOPEZ Jesus ESP +5:39.30
40 56 KOHLER Martin SUI +5:43.24
41 33 GUSEV Vladimir RUS +5:49.99
42 49 CHAMPION Dimitri FRA 1 +5:50.82
43 37 BORGERSEN Reidar NOR +5:54.83
44 53 MEDICI Matias ARG +5:56.21
45 38 VRECER Robert SLO +6:04.21
46 40 CHTIOUI Rafaa +6:10.00
47 60 MORKOV Michael DEN +6:10.16
48 23 KWIATKOWSKI Michal POL +6:13.80
49 17 FARIA DA COSTA POR +6:17.44
50 54 DE GENDT Thomas BEL +6:28.46
51 41 ANACONA GOMEZ W A COL +6:29.04
52 43 KVACHUK Oleksandr UKR +6:30.37
53 44 HELMINEN Matti FIN +6:43.78
54 42 GIL MARTINEZ T A VEN +6:52.81
55 51 BODNAR Maciej POL +6:55.36
56 59 POPKOV Vitaliy UKR +7:06.49
57 35 HUDECEK Jiri CZE +7:27.50
58 61 POLIEVKA Pavol SVK 1 +7:40.16
59 31 DEBESAY Ferekalsi ERI +8:12.76
60 45 ALBOS David AND +9:38.90
61 64 GIORGIERI Tyron ALB +11:18.93
62 48 ZIGNOLI Simone ALB + 17:43.22

47 BRAMMEIER Matt IRL rititrato
58 MENGIS Semere ERI squalificato
65 LAGAB Azzedine ALG non partito

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Che velocità...
21 settembre 2011 18:10 Fra74
impressionante la media...

Bravo
21 settembre 2011 19:12 Bufalino
Che dire, tanti complimenti a Tony Martin. Una grandissima stagione per lui

Michele Bufalino

21 settembre 2011 20:02 foxmulder
Che soffici commenti! Avrei detto che i sostenitori della teoria del motorino (Bufalino, che ha commentato prima di me, escluso, bene inteso: intendo alcuni altri frequentatori del forum) si sarebbero scatenati. In ogni caso a me Cancellara fa ugualmente paura per la prova in linea, nonostante quella di oggi si possa considerare a tutti gli effetti una debacle. Anche se i più oramai dicono "arrivo per velocisti", a dispetto delle mille illazioni sin qui maturate.

CANCELLARA E ITALIANI DELUDENTI
21 settembre 2011 22:49 ale63
LO SVIZZERO STA' INVECCHIANDO. ITALIANI INESISTENTI! ALE

Ci penso io
21 settembre 2011 22:49 memeo68
Caro Fox.... francamente pure io mi sarei aspettato un violento e diretto attacco al "motociclista" ed io personalmente ho tifato per Martin. Resta comunque un signor campione che però se è innocente non avrebbe dovute reagire in quel modo, mentre se ha barato doveva fare la fine dei vari dopati. Personalmente non mi piace più come corre (si è visto oggi) e negli atteggiamenti ..........ma magari sono solo prevenuto. Quanto alla prova in linea, vediamo i giovani e le donne poi ti dirò il mio favorito

21 settembre 2011 23:21 ullallerollerolla
Contentissimo per il trionfo di toni martin, ha avuto una crescita costante in questi anni e l anno prossimo senza cavendish potrà finalmente dedicarsi solo alla classifica generale.
Altrettanto contento per la debacle dello scooterista, che fa le finte a scendere dal bus alla partenza delle corse perché gli scoccia fare 2 foto e firmare 2 autografi...fenomeno!

Ciao Foxmulder
22 settembre 2011 02:52 Bufalino
Volendo essere ancora più precisi, questa per lo svizzero è stata un'annata no. Ora vive un po' da separato in casa con la squadra, e sembra che andrà alla Green Edge, che oltre a un grande budget, dovrebbe fargli ritrovare il suo amico O'Grady, la cui assenza quest'anno nelle tattiche di Cancellara si è sentita. Non credo che ce la farà in linea. Solo una fuga potrebbe farlo vincere. ma è dura. il tracciato sembra davvero per velocisti e poco per vallonari o passistoni come lui.

ridicoli
22 settembre 2011 07:16 cheygr
tutti ridicoli chi va contro lo "svizzero" quando vinceva eravamo tutti qua a ricordare la sua origina "italiana". Ora dopo 4 mondiali non vinti ma stravinti
è un brocco. Siamo talmente forti noi italiani che per trovare il primo devo iniziare a leggere la classifica all'incontario. A no, "loro" hanno corso per l'Albania... ah ah ah

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Varesino di Arcisate, classe 1999, Alessandro Santaromita è il figlio dell'ex professionista Mauro Antonio, vincitore del Giro del Trentino nel 1989 e oggi alla guida del team elvetico Velo Club Lugano. Grazie al padre e al nonno materno Giordano Talamona ...


  La Zanazzi è del 1949, il Turbolento Thinkbike del 2018, anche se  la genealogia ciclistica lo classifica pronipote del Gino Fans Cub del 1991. La Zanazzi è storia, ricordo, memoria, un viaggio nella memoria, il Turbolento Thinkbike è futuro,...


Un casco deve essere resistente e protettivo ma se riesce ad essere anche leggero, il prodotto diventa ancora più interessante. Mi sbaglio? In effetti, non diciamo nulla di strano ma realizzare un casco con queste caratteristiche non è una cosa...


Il 4 dicembre il presidente dell'Unione Ciclistica Internazionale David Lappartient ha scritto al presidente Di Rocco ringraziando la Federazione Ciclistica Italiana per la collaborazione riguardo i controlli contro la frode tecnologica (meglio nota come "doping tecnologico", ovvero la presenza di...


Che sia per uno sportivo, un’amante dell’attività fisica o semplicemente per chi pensa al proprio benessere, grazie all’ampia gamma di prodotti Compex, sarà impossibile non trovare il regalo giusto. per leggere l'intero articolo e sfogliare la gallery vai su tuttobicitech.it


  Anche quest'anno il G.S. Madonna del Ghisallo, in occasione della “Festa degli Auguri” proprio il giorno in cui si celebra l’Immacolata Concezione, ha rinnovato la tradizione di premiare alcune ragazze che si sono particolarmente distinte nella stagione appena conclusa....


  Nata da poco per iniziativa del Gruppo Sportivo Respace Bike Team, la Biblioteca del Ciclismo di Seregno sta avendo molto successo, ne sono prova i post quasi giornalieri con cui i responsabili del progetto documentano sui social i tanti...


  Numeri che contano eccome nella Fosco Bessi di Calenzano all’inizio di quello che sarà il 72° anno di attività e con un dirigente Alvaro Belli, a un passo dai 50 anni di ininterrotta presidenza. Cinque squadre, 59 tesserati, più...


Il ciclista venezuelano Yonathan Monsalve (28/06/1989) è stato squalificato per 4 anni. Lo ha reso noto l'UCI in una comunicazione ufficiale sul proprio sito. Monsalve è risultato positivo a ben 3 sostanze in 2 occasioni: il 21 luglio e il...


Tutto pronto per la Red Bull Fingers Cross 2019. Organizzata dal Prorider Marco Aurelio Fontana, la corsa gravel, tra le più difficili nel panorama italiano, è giunta alla terza edizione e si svolgerà anche quest’anno a Vernasca, in provincia di Piacenza. L’appuntamento è per domenica...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155

[X] Il nostro sito web utilizza i cookies (piccoli file salvati sul tuo hard disk) per migliorare la navigazione, analizzare l'accesso alle pagine web e personalizzare i propri servizi. L'utente è consapevole che, se esplora il nostro sito web, accetta l'utilizzo dei cookies.
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy