È ufficiale: Di Luca correrà (gratis) con la Katusha

| 10/01/2011 | 08:54
Danilo Di Luca correrà con la maglia della Katusha. La firma dell'accordo è avvenuta oggi: l'abruzzese - come scrive stamani La Gazzetta dello Sport - non prenderà alcuno stipendio ma ha concordato con il team manager Tchmil una ricca tabella-premi.
«Mi rendo conto di avergli fatto una proposta indecente - ha detto alla rosea il manager russo - ma così è la vita. Danilo sarà a disposizione di Rodriguez al Giro d'Italia e poi alla Vuelta potrà correre per vincere. Il suo esordio? A Maiorca, all'inizio di febbraio».
«Mi sento un uomo nuovo - spiega da parte sua il trentacinquenne abruzzese - e sin dalla prima volta in cui ho incontrato Tchmil ho capito che questa era la strada giusta. Ringrazio anche la Astana, che si è seriamente interessata a me, ma sento di aver fatto la scelta giusta. E sono pronto a ricominciare».
Danilo Di Luca ha firmato oggi un contratto annuale con il Team Katusha. L’accordo è stato siglato con il presidente del sodalizio Russo Andrei Tchmil in un evento organizzato all’istituto Cavanis di Possagno, provincia di Treviso, grazie al supporto di Don Marco Pozza, il sacerdote maratoneta che già un mese fa aveva portato il corridore abruzzese a parlare della sua esperienza davanti a 500 studenti del trevigiano (presenti tra l’altro anche oggi). Si completa così l’organico (30 corridori) della formazione World Tour che verrà presentata il prossimo 26 gennaio a Mosca.
Copyright © TBW
COMMENTI
gratis???
10 gennaio 2011 09:04 lucelor
e i soldi che i suoi compagni di squadra della LPR (+ massaggiatori-meccanici-accompagnatori)che non hanno ricevuto per la sua positività al Giro D'Italia dove li mettiamo????? Anche loro ganno corso a gratis per 20 giorni..............

Giro
10 gennaio 2011 09:06 foxmulder
Ah ah ah... Adesso vediamo al Giro come la mettiamo... Zomegnan porrà il veto alla persona? A tutta la squadra (credo abbia preso accordi con l'UCI che gli impediscono di farlo)? Bel rebus... E bel guazzabuglio di regole, comunque...
Sull'opportunità o meno dell'ingaggio, non entro. Comunque Di Luca rientra dalla porta principale dopo una squalifica ridicola (grazie alle sue clamorose rivelazioni, nelle quali, però, non ha fatto nomi...). Mah...

Doveva pagare
10 gennaio 2011 09:32 falco
Gratis? A trentacinque anni e con quello che ha fatto doveva pagare per poter
tornare a gareggiare

mi allontano
10 gennaio 2011 09:51 pianista
Sono tanti anni che sono tifosissimo di ciclismo, ma ormai questo è sempre meno il mio sport preferito, e purtroppo non solo il mio.Specialmente vedendo questi personaggi che non si vergognano del male che hanno fatto e che continuano a fare a questo sport.

Brutta
10 gennaio 2011 11:24 Fra74
BRUTTISSIMA notizia per cominciare il lunedì...mi farebbe piacere conoscere questa famosa tabella premi...se dovesse vincere la LIEGI chissà quanto prenderebbe?!?

Mah
10 gennaio 2011 11:45 Ruggero
Mi chiedo se abbia ancora senso seguire il ciclismo,voglio proprio vedere cosa succederà al momento degli inviti per il giro !!!

ridicolo
10 gennaio 2011 12:15 prototipo
quando siamo sull'orlo del baratro si è disposti a fare tutto; pagare per fare cose per le quali bisognerebbe essere pagati...... PENSIAMOCI.
lavorare e invece di riscuotere Pagare. e lui che doveva Pagare per quello che ha fatto???? NON PAGA.

Notizia davvero ridicola
10 gennaio 2011 13:38 Paolo53
Mi stupisce il fatto che un grande team come quello Russo decida di far entrare a far parte del proprio team un personaggio come Danilo che negli ultimi tempi non ha fatto altro che del male al movimento ciclistico internazionale.
Il Sig Tchmil aveva messo in dubbio le scelte di Menchov perché il suo team ha un progetto rigido contro il doping e ingaggia Di luca, corridore che ha dimostrato di perdere il pelo ma non il vizio.
Se il ciclismo é questo in bocca al lupo ad entrambi.

Che Brutta immagine per …
10 gennaio 2011 14:24 Andy77
Che Brutta immagine per il Corridore: Sbandiera al mondo che correrà GRATIS per espiare i suoi torti ma si dimentica alcune cose che non gli permettono oggi di elevarsi a “Santo”. Prima deve risarcire i meccanici, massaggiatori e le loro famiglie che a causa della sua avidità hanno perso il posto di lavoro per il CASO 2009 – Giro d’Italia.

Che Brutta immagine per il Team Katusha: Sbandiera al mondo la sua etica, il suo regolamento, la sua pulizia ecc e poi alla prima occasione cosa fa? Ingaggia un Corridore con un passato poco limpido? Dov’è la coerenza? Cosa dirà il Suo Presidente ai giovani talenti russi?

Che brutta immagine per il Ciclismo: Come i giovani russi pure quelli italiani e del resto del mondo non avranno un grande esempio per lo spazio dedicato alla vicenda, Uno che sbaglia non paga e quando rientra c’è sempre qualcuno pronto ad accoglierlo. Ragazzi provate a fare i furbi, tanto se vi va male, avrete sempre un’altra occasione.

L’unica che ci guadagna in termine di popolarità è il Sacerdote!

Che il SIGNORE ci benedica!


CI MANCAVA!!!!!!
10 gennaio 2011 14:25 maicol
Per fortuna che questa squadra ha un codice etico...e' proprio vero che chi gestisce non ha le capacita' per il nuovo ciclismo che vorrebbe cambiare e se nell' ambiente ci saranno sempre corridori e gestioni di questo genere non cambierà mai il povero ciclismo. Ma se lo lo ritrovano positivo a Di Luca Tchmil gli chiederà 5 volte il suo ingaggio ..... Buffoni

ridicolo
10 gennaio 2011 14:59 curucucu
a zappare i campi doveva andare...radiazione!

FIGLI E FIGLIASTRI
10 gennaio 2011 15:04 ewiwa
A Riccò arbitrariamente Il rovina ciclismo e spocchioso Zomegnan con l'avallo del presidente della FCI ha comminato un supplemento di squalifica non accettandolo al giro 2010.Ora voglio vedere cosa fa con Di Luca!!!!! La verità è che ci sono figli ( Il tanto amato dai giornalisti Basso, Scarponi, Di Luca ed alcuni altri corridori squalificati per doping) e figliastri: Riccò che sembra abbia fatto un qualcosa di diverso dagli altri.In realtà è stato l'unico che ha collaborato e questo la massoneria dei mascalzoni non lo perdona....questa è la verità!!!!

Chi predica bene e razzola male...
10 gennaio 2011 15:20 pickett
Ricordo di aver sentito Tchmil,alla tv belga di lingua francese,dire peste e corna di Riccò,che aveva fatto perdere il posto di lavoro a 50 persone,e tornava a correre dopo pochi mesi.E ora lo stesso Tchmil ingaggia Di Luca...Non crederete mica che Di Luca farà da gregario a Rodriguez,spero.Tra l'altro Rodriguez non ha nessuna voglia di correre il Giro,l'ha detto chiaro e tondo.Tchmil ha sparato questa balla per non dare troppo risalto all'ingaggio di Di Luca,che sicuramente al Giro sarà il capitano della squadra russa.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Continua il momento magico di Lorenzo Fortunato. Il 16° posto finale al Giro d'Italia e il trionfo sullo Zoncolan non sono stati frutto del caso e sul Monte Grappa il giovane portacolori della Eolo-Kometa lo ha dimostrato ampiamente. Il bolognese...


È cominciata ufficialmente la settimana che assegna i titoli nazionali nella gran parte dei Paesi. E come sempre sono le cronometro ad aprire i giochi.Tornato alle corse la settimana scorsa dopo una pausa di riflessione, Tom Dumoulin ritrova in fretta ...


Quest'oggi si è alzato il sipario sul primo percorso regionale permanente in Italia dedicato alla bicicletta su strade asfaltate secondarie a basso traffico e su tratti “bianchi”. Via Romagna si accredita tra le ciclovie più interessanti a livello europeo con i suoi...


Si sta specializzando nella conquista delle cime più prestigiose: Lorenzo Fortunato ha vinto, con un finale incredibile, la seconda tappa dell'Adriatica Ionica Race 2021 che si è conclusa in vetta al Monte Grappa. La prima parte della tappa è stata caratterizzata...


Quest’anno l’Axion Swiss Bank – Gran Premio Città di Lugano si svolgerà domenica 27 giugno. L’elegante Casinò di Lugano ha ospitato oggi la presentazione della classica professionistica giunta all’edizione numero 74. L’egida organizzativa è sempre del Velo Club Lugano, società...


Al termine dell’udienza generale, il ciclista colombiano vincitore del Giro d'Italia ha incontrato Francesco e gli ha donato, a nome di tutti i connazionali, la maglia rosa e una bicicletta, una Pinarello bianca bordata d'azzurro. La bicicletta, fanno sapere fobti...


Nuovo nome - ma non nuovo sponsor - e nuova maglia, debutto previsto al Tour de France. La Total Direct Energie cambia nome in occasione della Grande Boucle e si chiamerà Team TotalEnergies, presentando una maglia nella quale il bianco...


22 squadre, ognuna con sei corridori, prenderanno parte al Deutschland Tour dal 26 al 29 agosto. La gara si svolgerà in quattro tappe con partenza dalla città anseatica di Stralsund e traguardo finale a Norimberga. 727 chilometri sarannono percorsi sulla...


Simone Consonni prolunga per altre due stagioni il suo impegno con la Cofidis. Il ventiseienne corridore bergamasco sarà una delle carte più importanti della formazione francese per gli sprint e per le classiche. Dopo essere arrivato terzo lo scorso anno...


Caro Direttore, non mi si venga a raccontare che il sommo idiota che ha sfregiato il Monumento eretto e titolato in memoria di Franco Ballerini ha semplicemte commesso "una bravata"! Prescindendo, neanche poi tanto, dai profili delittuosi del gesto che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155