Il Giro 2011 si concluderà a Milano con una crono

| 30/07/2010 | 13:19
Torna a casa, il vecchio Giro. E ci torna abbracciando tutta la città: l'ultima tappa del Giro 2011 sarà infatti una cronometro che toccherà i luoghi simbolo della città per concludersi nella meravigliosa cornice di Piazza Duomo.
La notizia è stata ufficializzata stamane in una conferenza stampa che si è tenuta della Sala dell'Orologio di Palazzo Marino, con il sindaco Letizia Moratti a fare gli onori di casa.
«È un bel ritorno, quello del Giro, per il quale ringrazio tutti coloro che si sono adoperati. Milano è una città appassionata di ciclismo, purtroppo problemi diversi ci hanno portato ad essere lontani nelle ultime stagioni, ma ora la città è pronta a riabbracciare il suo Giro con una tappa vera e non con una semplice passerella».
Entusiasta del ritorno anche il direttore de La Gazzetta dello Sport Andrea Monti: «Nell'edizione che celebrerà il 150° anniversario dell'Unità d'Italia è importante che Milano torni ad avere un ruolo importante nella storia del Giro, dopo aver contribuito per oltre cento anni alla storia d'Italia. Ed è bello che a Milano si disputi una crono, perché il cronometro è un po' il simbolo di Milano: lo era per la città operaia di un tempo, lo è per la città tecnologica di oggi».
Grande soddisfazione ha espresso anche Giacomo Catano, amministratore delegato di RCS Sport: «Milano ed il Giro non possono fare a meno una dell'altra. E l'internazionalizzazione che il Giro sta inseguendo (oltre 160 i paesi che hanno seguito l'ultima edizione della corsa rosa, ndr) può solo portare dei vantaggi alla nostra città. Non solo, se avete letto i giudizi della stampa internazionale negli ultimi giorni del Tour, sono stati tutti molto lusinghieri nei riguardi del Giro, che esce vincitore dal confronto diretto sul piano tecnico e della spettacolarità. Io chiedo a Milano di credere nello sport perché questo può portare ad un ulteriore salto di qualità».
L'invito è stato raccolto immediatamente da Alan Rizzi, assessore allo sprt e tempo libero di Milano: «Ho voluto che la Giunta sottoscrivesse con una delibera l'accordo con il Giro perché questo evento non deve riguardare solo lo sport, ma l'intera città. Il Giro torna a Milano e vi rimarrà per molti anni con una formula, quella della crono, che mi piace molto anche perché consentirà di dare una grande visibilità al patrimonio e alle bellezze della nostra città».
Lapidario, infine, il commento del grande artefice del ritorno del Giro a Milano, Angelo Zomegnan: «Il Giro sposa nuovamente la sua città. E sarà un matrimonio che durerà a lungo».
Copyright © TBW
COMMENTI
BUON SENSO!!!
30 luglio 2010 13:47 The rider
Finalmente qualcuno ha dato ragione al buon senso nel fare le cose!!!
Bentornato caro Giro, ti abbiamo aspettato con impazienza....

Maurizio Ponti.

evviva
30 luglio 2010 14:56 cimo
Essendo residente in zona sono molto felice che a Milano ritorni l'arrivo del Giro d'Italia, è la storia del ciclismo che lo richiedeva.

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

La Strade Bianche Women Elite, organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport, è in programma a Siena sabato 7 marzo ed anticipa di qualche ora la gara maschile e si preannuncia come una delle corse più spettacolari dell’anno sia per...


Una trasformazione l’ha avuta anche lui, profonda e lunga. Sei centimetri di cicatrice sul volto, frutto di 60 punti esterni e 50 interni. Non cade come Joker in un fiume pieno di rifiuti chimici che lo trasformano (faccia bianca, labbra...


E’ il più veloce del mondo, quello che corre i quattro chilometri in pista, a duello, in 4'02"647. Ha ventitrè anni, è italiano, si chiama Filippo Ganna. Ganna come il corridore che vinse il primo Giro d’Italia, nel 1909,...


UAE Team Emirates ha delineato la selezione dei corridor che parteciperanno alle prime Classiche del Belgio, ovvero l’Omloop Het Nieuwsblad (1.UWT) (sabato 29 febbraio) e la Kuurne-Brussels-Kuurne (1.Pro) (domenica 1 marzo). Con 10 successi già all’attivo in questa prima...


  Stavolta dovrebbe farcela, almeno a partire: dopodomani, venerdì 28 febbraio, all’alba, pronti-via. Perché lo scorso 8 febbraio, urtato da un’auto mentre effettuava l’ultimo allenamento, scaraventato a terra, rialzatosi ma con costola incrinata, cranio traumatizzato e abrasioni sparse, aveva dovuto...


André Cardoso, corridore portoghese squalificato per quattro anni a causa di una positività all'EPO, continua a sostenere la sua innocenza e ha portato il suo caso di fronte a TAS. Nel corso di un'audizione pubblica presso il tribunale internazionale dello...


Un'intesa all'insegna del ciclismo, di un territorio che pedala e soprattutto della passione. Perché sono tante le persone, giovani e meno giovani, che viaggiano in sella a una bici, per hobby, per necessità, semplicemente per tenersi in forma. Malpensa24 -...


    Undici anni di un bel connubio siglato nel 2009 da Ponte Buggianese, Circolo Ricreativo Cintolese, Pol. Anchione che diedero vita al Team Valdinievole con l’aggiunta alla fine del 2018 anche del Pozzarello. Una sinergia per fronteggiare segnali di...


Diciotto vittorie, 16 secondi e 10 terzi piazzamenti costituiscono il positivo bilancio della stagione agonistica 2019-2020 legata al ciclocross fatto registrare dalla mitica Sorgente Pradipozzo. La compagine presieduta da Daniele Comacchio, che è tra le società benemerite della provincia...


Comincia domani il campionato mondiale sulla pista di Berlino e l’Italia metterà subito in campo alcune delle sue carte migliori. Nel torneo dell’inseguimento a squadre maschile, Marco Villa schiererà Michele Scartezzini, Simone Consonni, Filippo Ganna, Francesco Lamon. Decisa di comune...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155