CONI. Nasce un progetto per gli integratori con il "bollino"

| 29/04/2005 | 00:00
Il segretario generale del Coni Raffaele Pagnozzi (nella foto), a margine della Giunta Coni di oggi che lo ha deliberato, ha illustrato il ’Progetto Integratorì, un’intesa per marchiare con un bollino antidoping i prodotti fuori da ogni rischio.. In accordo con l’INRAN, l’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, la Coni Spa ha dato il via un protocollo per lo studio, l’analisi degli integratori alimentari e la informazione sui contenuti degli stessi. In molti casi, è stato spiegato, si sono riscontrati dei prodotti non conformi alle regole antidoping per la presenza di sostanze vietate, e in qualche caso la positività degli atleti ai controlli è stata relazionata proprio alla assunzione di tali sostanze. Il mercato degli integratori alimentari in Italia coinvolge ogni anno centinaia di migliaia di sportivi e produce un altissimo fatturato. Secondo l’accordo Coni-INRAN le ditte produttrici di integratori potranno a richiesta far analizzare i loro prodotti, anche dal Laboratorio dell’Acqua Acetosa, per ottenere una sorta di bollino che attesti la assoluta liceità e la mancanza di sostanze vietate nei loro prodotti, ma solo per quei lotti che verranno sottoposti a controllo. Il bollino che garantirà la liceità antidoping dei prodotti integratori non sarà quindi assegnato al marchio, ma alla singola produzione. All’accordo seguirà una campagna di informazione ’a cinque stellè negli impianti sportivi e nelle palestre, per una campagna promozionale che coinvolga anche i venditori di tali sostanze.
Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.

Riflettori puntatik sulle classiche delle Ardenne, i cui percorsi sono stati presentati oggi dagli organizzatori di ASO. La Doyenne, tornata nel cuore di Liegi nel 2019, lo farà anche nel  2020. Per il secondo anno consecutivo, la Liegi-Bastogne-Liegi maschile e...


Parla eritreo la seconda tappa della Tropicale Amissa Bongo, la più corta della corsa cjhe si svolge sulle strade del Gabon. Sul traguardo di Oyem, infatti, il ventenne Natnael Tesfatsion (NTT Continental Team) ha colto la sua prima vittoria nella...


Portano la firma prestigiosa di Alé Cycling le maglie del Giro d'Italia Giovani Under 23 e sono cinque: Rosa Enel - Leader della classifica generale Rossa Vodafone - Leader della classifica a punti Verde WorkService Group - Leader della classifica...


Nasce a Milano il 43° Giro d'Italia Giovani Under 23 Enel che andrà in scena dal 4 al 14 giugno prossimi. Sarà ancora una volta una sfida affascinante tra i migliori talenti mondiali e al tempo stesso un'occasione di crescita...


Non è cominciata con il piede giusto la stagione per Aliaksandr Riabushenko. Il bielorusso della UAE, infatti, è rimasto vittima di una caduta durante la prima tappa del Tour Down Under. Immediatamente soccorso e accompagnato in ospedale, Riabushenko è stato...


Saranno le scuole di Gemonio e Cittiglio ad ospitare i primi due appuntamenti 2020 del progetto scolastico “Pedala, pedala in sicurezza…” promosso dalla Cycling Sport Promotion e da anni parte integrante della formazione dei bambini delle scuole primarie e secondarie...


Sono davvero tante le iniziative che il mondo del ciclismo sta mettendo in campo per aiutare l’Australia profondamente ferita da una stagione di incendi senza eguali. Tra queste merita di essere segnalata quella proposta da Segafredo Zanetti Australia perché chiama...


Sam Bennett ha iniziato nel migliore dei modi la sua avventura conla Deceuninck - Quick-Step, ottenendo la sua prima vittoria in assoluto nel Tour Down Under sul traguardo di Tanunda, dove la corsa è tornata dopo sette anni. «Mentirei se...


Prima corsa dell'anno e prima vittoria della Deceuninck Quick Step, proprio come un anno fa: allora era stato Elia Viviani ad imporsi, oggi tocca a Sam Bennett. Il campione irlandese ha vinto allo sprint la tappa inaugurale del Tour Diwn...


Ci sono corridori che si avvicinano all'evento a fari spenti, senza fare proclami. Ci sono quelli, come Primoz Roglic, che sembrano non soffrire le pressioni e parlano apertamente delle loro aspettative.  La Jumbo Visma ha annunciato che alla Grand Boucle...


VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155