Donne: buono il bilancio della Gauss RDZ Ormu

| 30/03/2009 | 07:51
Ultima domenica di marzo all’insegna delle buone prestazioni delle atlete del Gs Gauss-Rdz-Ormu. Nella gara di Coppa del mondo a Cittiglio in provincia di Varese, dove il successo è arriso alla fuoriclasse Marianne Voss, la migliore delle atlete del club bresciano è risultata ancora una volta la campionessa russa Julia Martisova, quindicesima all’arrivo. In una giornata da tregenda, dove lo sforzo per concludere la corsa è stato improbo, la Martisova ha dimostrato per l’ennesima volta di potersela giocare con chichessia perché disponde di qualità tecniche e agonistiche nettamente superiori alla media.
Mentre le professioniste erano d scena nella città che ha dato i natali al primo Campionissimo del ciclismo mondiale, ovverossia Alfredo Binda, le allieve hanno corso la prima gara dell’anno a Vada in provincia di Livorno a un tito di schioppo da Rosignano Mare che recentemente ha ospitato una tappa delle celeberrima Costa Etrusca. Ebbene, le ragazze dirette da Gianni Simoncelli hanno dominato la scena pervenendo al successo con Valentina Mainardi, al suo secondo anno di militanza in questa categoria. A completare la giornata trionfale dei colori bresciani hanno contribuito pure: Alice Codeluppi, Lisa Gamba (febbricitante), Isabella Ferrari, Ana Maria Covrig, Samantha Marcassoli e Sara Boletti, rispettivamente sesta, dodicesima, quattordicesima, diciassettesima, diciannovesima e ventunesima all’arrivo. Out perché sofferenti Elena Lancini e Sara Mombelli. “Sono senz’altro molto soddisfatto – ha rivelato il presidente Luigi Castelli -. Le ragazzine ancora una volta non hanno deluso regalandoci la prima affermazione dell’anno proprio al debutto stagionale. Sono guidate magistralmente da Gianni Simoncelli e fanno squadra nel vero senso della parola, per cui mi attendo a breve altre soddisfazioni. Desidero pure elogiare il comportamento delle professioniste alla gara di Coppa del mondo a Cittiglio. Sono state davvero brave perché hanno portato a termine una competizione svoltasi in condizioni proibitive. Julia Martisova soprattutto ha ribadito il suo valore internazionale. Siamo solo alla quarta gara dell’anno e ancora una volta siamo entrati nel ristretto numero delle big. Avanti così che presto arriverà anche la vittoria. Complimenti a Luisiana Pegoraro, capace come poche a mettere le atlete nelle condizioni migliori per fare bene”.

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Quando un essere umano arriva a spingere un 64, corona che in serata può tornare buona per servire la pizza a centrotavola, significa che quell'essere umano ha dentro una potenza spaventosa. Ganna più di tutti. La crono di Desenzano, piana...


Filippo GANNA. 10 e lode. Lacrime dolci singhiozzate con pudore. Parole spezzate dall’emozione di tornare a vincere sulle strade del Giro dopo tre anni. L’ultima corsa contro il tempo vinta dal gigante di Vignone era alla Vuelta: 5 settembre dell’anno...


Lacrime e commozione per Filippo Ganna, che al termine della cronometro di Desenzano sul Garda ha finalmente potuto festeggiare la sua vittoria alla corsa rosa. Nella prima cronometro a Perugia, il piemontese era arrivato secondo alle spalle di Pogacar, una...


Tadej Pogacar è soddisfatto della sua prova a cronometro e sapeva perfettamente che Ganna, su un tracciato piatto come quello di Desenzano sul Garda, sarebbe stato il super favorito per la vittoria.  «Sono molto felice di questo risultato, ma la...


E Filippo Ganna finalmente fa festa! Il campione italiano ha vinto la cronometro da Castiglione delle Stiviere a Desenzano del Garda: 35'02" il tempo di Top Ganna sui 31, 2 km del percorso, volati alla media di 53, 435 kmh....


Il norvegese Tord Gudmestad della Uno-X Mobility ha vinto in volata la Veenendaal Classic, disputata in Olanda sulla distanza di 171.8 km. Gudmestad ha preceduto nell’ordine Simon Dehairs della Alpecin-Deceuninck e Dylan Groenewegen del Team Jayco-AlUla. Ai poiedi del podio...


Sam Bennett, irlandese della Decathlon AG2R La Mondiale Team, ha vinto la quinta tappa della 4 Giorni di Dunkerque, la Arques - Cassel di 179.1 km. Per l’iorlandese, che ha preceduto Penhoet e Berfckmoes, si tratat del terzo successo in questa...


Freccia brittannica nella quinta tappa del Tour of Hellas, la Spercheiada - Chalkida di 196, 9 km: ad imporsi è stato infatti Dylan Hicks del Team Saint Piran che ha preceduto in una volata serratissima il polacco Rudyk e il...


Fallito un altro tentativo dei dirigenti Uae di convincere Pogacar a evitare rischi: dopo il colloquio, lo sloveno è sceso a colazione facendo le scale con lo skateboard. La Bora chiarisce che correre con attenzione quando c’è il vento è...


La Team SD Worx-Protime continua a dominare sulle strade della Vuelta a Burgos. la terza tappa - la Duero - Melgar de Fernamental di 122 km - si è conclusa con una volata che ha visto imporsi Lorena Wiebes che...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi