PEDALANDO CON I CAMPIONI. A CASAZZA CI SARA' ANCHE JAN ULLRICH

EVENTI | 01/10/2023 | 08:10

È il vincitore della Vuelta a Espana 1999 e del Tour de France 1997 Jan Ullrich l’ultimo nome nell’elenco dei 106 ex professionisti che domenica 8 ottobre parteciperanno a Casazza alla 16° edizione della Pedalando coi campioni, cronosquadre di beneficenza intorno al lago di Endine.


Il campione tedesco ha confermato la sua presenza all’ideatore della manifestazione Ennio Vanotti e agli organizzatori dell’Unione Ciclistica Casazza, entrando in una start list che annoverava già glorie del ciclismo del calibro di Gianni Bugno, Evgeni Berzin, Claudio Chiappucci, Marco Giovannetti, Francesco Moser, Paolo Savoldelli, Andrea Tafi, Paolo Tiralongo, Roberto Visentini, Marco Velo, Bruno Zanchi, Tommy Prim e tanti altri.


Una parata di stelle che pedalerà con oltre 560 amatori in una cronosquadre non competitiva di 17 km e il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza ad ABE (Associazione Bambino Emopatico) che dal 1981 è al fianco dei bambini affetti da leucemia, tumori, immunodeficienze e patologie ematologiche croniche. Ogni team sarà composto da un ex professionista e cinque cicloamatori di tutte le età.

Vuoi per la presenza della storia del ciclismo, vuoi per il nobile proposito, i posti a disposizione sono esauriti nel giro di poche ore; nemmeno tra i ‘gregari’ degli ex mancano nomi altisonanti: a Casazza pedaleranno Mirella Pontiggia, comandante polizia stradale di Bergamo, René Timmermans di Vittoria, alcuni giornalisti della Gazzetta e di Rcs, la giudice di gara Elena Facchinetti e alcuni giovani ciclisti della Biesse Carrera e della Valcar – Travel & Service.

CAMPIONI DI SOLIDARIETÀ – Quest’anno la generosità dei campioni e degli appassionati del ciclismo servirà per la fase 2 del progetto “Il mare di Isabel”.

Dopo la prematura scomparsa di Isabel, portata via dalla leucemia nella primavera del 2016 a soli 16 anni, dal paese di Fonteno mamma Katy e papà Raffaele hanno lanciato una raccolta fondi che in sette anni ha raggiunto la cifra di 58.000 €: somma girata ad ABE (Associazione Bambino Emopatico) per la creazione della quarta sala operatoria degli Spedali Civili di Brescia destinata ai pazienti più giovani, non solo del reparto oncologico ma anche per interventi chirurgici maxillofacciali e oculistici. Inoltre la donazione ha reso

possibile la trasformazione ‘grafica’ della sala di attesa del Blocco operatorio pediatrico, diventata grazie all’artista Silvio Irilli un luminoso fondale marino: il Mare di Isabel, appunto; un ambiente più colorato, rassicurante e divertente per alleviare la sofferenza dei bambini ospedalizzati, dove la ragazza di Fonteno, che amava il mare, viene raffigurata nei panni della Sirenetta.

Due opere che sono state inaugurate pochi mesi fa, ma che non chiudono il progetto. La famiglia Pedretti, infatti, ha intenzione di realizzare altri piccoli interventi in grado di alleggerire ai più piccoli il peso delle giornate in ospedale: il prossimo passo sarà la creazione di una serie di separet colorati (sempre a cura di Ospedali Dipinti) in grado di garantire la necessaria privacy e riservatezza durante le visite mediche in camera o gli esami di preparazione prima dei trattamenti; il tema grafico sarà quello del Mare di Isabel; a realizzarli sempre l’artista Silvio Irilli, che utilizzerà vernici e materiali ad hoc per rispettare le necessarie normative sanitarie degli ospedali.

a novembre partirà un cantiere per la realizzazione di dieci nuove camere e tre appartamenti, che dovrebbero essere pronti per la fine del 2024.

FORMULA E ORARI – Il ritrovo per i partecipanti è fissato per le ore 7 agli impianti sportivi di Casazza in via Suardi. Le partenze avverranno a intervalli di un minuto dalle ore 9.

Ogni ex professionista sarà affiancato da cinque amatori lungo i 17 km che cintano il Lago di Endine. Un percorso adatto a tutti; ma, soprattutto, un anello spettacolare dal punto di vista paesaggistico, che permetterà ai partecipanti di scoprire un caratteristico angolo della provincia di Bergamo. Partenze e arrivi presso gli impianti sportivi di Casazza di via Suardi, con gli ultimi 300 metri all’interno della pista di atletica.

Pedalando coi campioni è una kermesse non competitiva e non rientra in nessun circuito amatoriale: al termine dell’evento non verranno stilate classifiche e, come accaduto nelle ultime edizioni, è vietato utilizzare biciclette da cronometro.

La griglia di partenza sarà consultabile nei prossimi giorni sul sito della società organizzatrice: www.unioneciclisticacasazza.it

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Qui di seguito il comunicato della Israel Premier Tech che comunica la propria formazione per il Tour de France, dal quale si evince che per il secondo anno consecutivo Chris Froome non parteciperà alla corsa che fu sua per 4...


Un'assenza che fa rumore, quella di Remco Evenepoel al campionato nazionale in programma domenica. Il campione belga in carica ha annunciato che non correrà a causa di un raffreddore che lo ha colpito nelle ultime ore. La Soudal Quick...


Finale convulso e movimentato al termine della prima tappa (partenza ed arrivo a Pontedera) del terzo Giro della Valdera, gara nazionale per juniores organizzata dalla società “Una Bici X Tutti”. Ha vinto al fotofinish Riccardo Colombo al secondo successo stagionale...


Jasper Philipsen e Mathieu van der Poel continueranno a correre insieme fino al 2028 e avranno la possibilità di conquistare ancora tante vittorie. Oggi nella conferenza stampa dell’Alpecin-Deceuninck, Philipsen ha annunciato il suo rinnovo di contratto, che sarà quindi fino...


Nuovo successo in Sudamerica per la squadra  di Gianni Savio e Marco Bellini  che si è imposta con il giovane scalatore Cristian Rico sul traguardo di Ipia nella sesta tappa della Vuelta Colombia. Il leader Rodrigot Contreras ha mantenuto il...


Quello che scatta sabato 29 da Firenze sarà un Tour speciale per un corridore speciale: Romain Bardet. Che affronterà la Grande Boucle per l'ultima volta ma proprio alla vigilia ha firmato un prolungamento di contratto con il Team dsm-firmenich PostNL:...


Domani mattina incontrerà Papa Francesco. Un passaggio importante per il numero uno del Tour de France, Christian Prudhomme, che in questo anno molto “italiano” si è riempito gli occhi di bellezze italiche e domani si riempirà il cuore con l’incontro...


Un brutto colpo per il corridore e per la squadra: la Lidl Trek ufficializza la rinuncia di Tao Geoghegan Hart al Tour de France. Il corridore britannico è ancora alle prese con le conseguenze di un Delfinato sfortunato, nel quale...


In un ciclismo moderno in cui la contaminazione e la multidisciplina è diventata una bellissima realtà, ecco per voi la proposta SRK di Sportful,  un cycling kit che fa della versatilità la propria arma. Strada, gravel ed mtb, decidi con che...


Dal vaffa ricevuto da Tadej Pogacar sul Monte Grappa a un appello ai tifosi perchè non sbaglino come lui. La storia a lieto fine ha come protagonista Renato Favero,  un uomo di sport navigato ed esperto che al penultimo giorno del...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi