L'ORA DEL PASTO. LUIGI GANNA, IL PIONIERE CHE VIVE NEL VENTO

LIBRI | 31/03/2023 | 08:06
di Marco Pastonesi

Luigi Ganna, il vincitore del primo Giro d’Italia. Luigi Ganna, il vincitore anche di una Milano-Sanremo, di un Giro dell’Emilia e di una Gran Fondo. Luigi Ganna, il primatista italiano dell’ora. Luigi Ganna, il corridore, il costruttore, l’industriale, lo sponsor. Insomma, Luigi Ganna, uno dei padri costituenti del ciclismo italiano.


Dopo il “Luigi Ganna” di Claudio Gregori (EditVallardi, 2009), non ce n’era più per nessuno. La ricerca negli archivi, i collegamenti storici e culturali, la ricchezza del linguaggio: una pietra miliare insuperabile e imprescindibile.


Invece Stefania Bardelli, senza pretese, è tornata sul pioniere del ciclismo. Lo ha fatto con semplicità, quasi sottovoce. Lo ha fatto per un senso di appartenenza territoriale (Ganna di Induno Olona, lei di Varese), per una storia familiare (il nonno di Stefania, Umberto Gioia, nipote di Luigi Ganna), per una coincidenza geografica (vicina di casa di Maria Ganna, figlia di Luigi) e per la passione sportiva (la bicicletta, molto più di un mezzo, di uno strumento, di una creatura meccanica). E lo ha fatto con pudore, misura, affetto.

Così è nato “40,405”, la distanza percorsa da Ganna nel suo record sull’ora, un libriccino (Sunrise, 80 pagine, 10 euro, la prefazione di Federico Buffa e le foto tratte dagli album di famiglia e ottenute dal Centro documentazione della “Gazzetta dello Sport”) che non si misura ma che sfiora, aggiunge, accompagna il monumento gregoriano. Elegante nella grafica (a cominciare dalla copertina), prezioso nelle testimonianze (“Quando ero un bambino – ricorda il nipote Gianni Marzoli – mi portava sulla canna della bicicletta tutte le domeniche perché si ritrovava con gli amici in piazza Marsala, in centro a Varese. L’appuntamento era l’immancabile bicchiere di vino”) e attento a non dimenticare gli eredi (come il Velo Club Varese).

“Ganna – scrive Bardelli – oggi vive nel vento”, “La bici regala gloria, la bici regala immortalità”.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Prima corsa della stagione e subito esordio tra i grandi del pedale per Jarno Widar, 18enne talento belga il cui nome ha iniziato a circolare ormai da qualche tempo sulle bocche degli appassionati e degli addetti ai lavori. Classe 2005,...


La stagione ciclistica italiana dei professionisti ha appena preso il via in Liguria (QUI la nostra diretta) e qui di seguito vi proponiamo 8 dichiarazioni pre-Laigueglia: MARCO TIZZA (Bingoal) «È stata una mia scelta fare così tante corse finora perché...


Parla ancora una volta italiano l' Umag Trophy Ladies. Dopo la vittoria ottenuta lo scorso anno da Alessia Vigilia, oggi è stata la giovane Sara Fiorin a conquistare il primo gradino del podio nella competizione croata. La brianzola della  UAE...


C'è sempre una prima volta... Vicente Rojas è il primo cileno della storia a correre il Trofeo Laigueglia. Nato il 30 aprile del 2002, è ufficialmente approdato al professionismo quest’anno con la VF Group Bardiani CSF Faizané dopo essere stato...


La nuova e interessante iniziativa legata al nome "Laboratorio del Ciclismo" è finalizzata a coinvolgere scuole, oratori, eventi sportivi sul territorio e altri occasioni utili a coinvolgere le nuove generazioni. Un impegno a 360 gradi che punta a sviluppare l’uso...


Al Trofeo Laigueglia – classica di categoria Pro Series del Calendario Internazionale UCI – esordisce in Italia la Petrolike Forte Sidermec. Il Team Manager Gianni Savio ha dichiarato: “Abbiamo iniziato bene la stagione in Sudamerica, più precisamente in Venezuela e...


Lo sappiamo bene cosa accade, basta un inizio di primavera e la voglia di pedalare diventa straripante, non è così che succede? Tranquilli, se vi state immaginando su una nuova bici per l’inizio della primavera sappiate che la realtà potrebbe...


Saranno 172 i ciclisti partenti nel 61° Trofeo Laigueglia, gara internazionale per ciclisti professionisti che apre il calendario professionistico in Italia. Si corre oggi sulle strade della Riviera di Ponente con la partecipazione di ben 25 team tra cui 9...


Tutto è nato da un post su Linkedin ed è naturale che il social network dedicato soprattutto ai rapporti professionali e al mercato del lavoro ospiti oggi anche il Team Polti Kometa. Ricordate? Ve lo abbiamo raccontato per primi, l'incontro...


Annunciati gli iscritti (la lista dei partenti sarà ufficializzata ovviamente venerdì) alla 10^ edizione della Strade Bianche Women Elite Crédit Agricole e alla 18^ edizione della Strade Bianche Crédite Agricole che sabato 2 marzo renderanno Siena il centro focale del ciclismo mondiale....


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Capitani Coraggiosi