B&B VERSO L'ADDIO, CAVENDISH VERSO LA INEOS? LA SQUADRA DI SAVIO, KONYCHEV E...

MERCATO | 05/12/2022 | 08:13
di Guido La Marca

L'avvicinarsi dell'assegnazione delle licenze da parte dell'Uci - la data chiave è sabato 10 dicembre, salvo sorprese - sta riaprendo una inaspettata finestra di mercato, complici le difficoltà che hanno condizionato il cammino di alcune formazioni.


Su tutte, la crisi più clamorosa è quella della B&B Hotels: nel mese di luglio il general manager Jerome Pineau aveva annuciato l'arrivo di grandi sponsor, tra i quali la città di Parigi, la crescita del budget del team fino a 15 milioni l'anno e poi la nascita del team femminile.


Alla fine, non ci sarà nulla di tutto questo: venerdì in una conference call Pineau ha detto ai corridori e allo staff di considerarsi liberi, lasciando intendere che stanno venendo meno anche le condizioni economiche per assicurare il prosieguo dell'attività come ProTeam. Se dovesse scivolare nella categoria Continental, oltre a dare addio al progetto femminile mettendo in difficoltà le atlete già opzionate, Pineau dovrebbe ridurre drasticamente il numero degli atleti, che attualmente sono 27.

Se alcuni di loro - Axel Laurance, Alexis Gougeard, Franck Bonnamour e Luca Mozzato su tutti - non dovrebbero avere problemi a trovare un nuovo ingaggio, molti altri rischiano seriamente di rimanere a piedi, così come gran parte dello staff. Le prossime ore saranno decisive sia per le sorti del team che per quelle dei corridori.

Senza squadra sono anche i corridori che avevano trovato un accordo con Pineau, in primis Mark Cavendish: secondo il sito VeloNews il britannico potrebbe essre protagonista di un clamoroso ritorno alla Ineos. Un'idea suggestiva, che peraltro i vertici del team britannico non hanno voluto confermare, ma che certo molto difficilmente comprenderebbe per Cannonball la possibilità di realizzare il suo sogno, ovvero disputare un nuovo Tour de France per inseguire la 35a vittoria di tappa.

Intanto si va delineando il progetto di Gianni Savio: come ha anticipato La Gazzetta dello Sport, la squadra sarà colombana e si chiamerà GW Shimano - Sidermec ed avrà 16 corridori, quasi tutti colombiani e quasi tutti giovani. Restrepo, Rojas, Benedetti e Merchan saranno i confermati, mentre per Santiago Umba il suo procuratore Giuseppe Acquadro sta lavorando ad una possibile nuova sistemazione. Nei prossimi giorni ci saranno le conferme ufficialie  soprattutto conosceremo l'intera rosa del team.

Dicevamo delle licenze: l'assegnazione dei posti nel WorldTour e nella categoria ProTeam può spostare ancora quale elemento e questo si aggrappano anche i corridori italiani che sono ancora senza contratto tra i quali Davide Villella, Domenico Pozzovivo, Oliviero Troia, Enrico Battaglin, Sacha Modolo, Umberto Marengo, Simone Ravanelli, Edward Ravasi, Marco Canola e Niccolò Bonifazio.

Nelle prossime ore è attesa l'ufficializzazione dell'approdo di Alexander Konychev, non confermato dalla BikeExchange Jayco, al Team Corratec.

Intanto la Bolton Equities - Black Spoke, che ha chiesto la licenza Professional, nelle ultime ore ha ingaggiato l’irlandese Rory Townsend e il britannico Jacob Scott dalla Wiv - SunGod, il neozeandese Ollie Jones dalla St George Continental e il suo connazionale George Jackson dalla MitoQ - NZ Cycling Project.

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Felice per Savio ma...
5 dicembre 2022 09:16 FrancoPersico
... che non ci sia posto per salvare qualche atleta italiano mi rende triste. Attendo l'ufficializzazione sperando che qualche posto sia confermato per dei ragazzi italiani.

tutte queste
5 dicembre 2022 10:45 Line
promesse da luglio e poi si legge che potrebbero chiudere .. auguro a tutti gli atleti , e staff di trovare al più presto una sistemazione

Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Un tempismo perfetto! Con uno scatto negli ultimi trecento metri della Novelda - Alto de Pinos, Giulio Ciccone è andato a prendersi la seconda tappa della Vuelta Valenciana 2023 disputata sulla distanza di 178 chilometri.  Il 28enne della Trek Segafredo  ha anticipato Tao Geoghegan...


Si sono conclusi a Roma, presso l’Hotel Hilton di Fiumicino, gli stati generali dello sport organizzati dall’Associazione Direttori e Collaboratori Sportivi (ADICOSP) con il supporto di Lions H Corporate e in collaborazione con l'Università di Teramo. Presente, alla sua prima...


Ce lo aveva detto che aveva tanta voglia di vincere e oggi Davide Formolo è stato di parola, andando vicinissimo al successo nel scenografico arrivo di Harrat Uwayrid, quarta tappa del Saudi Tour 2023. Il corridore di Marano di Valpolicella...


La Bagard - Aubais, seconda tappa dell'Etoile de Besseges 2023, è stata neutralizzata a causa di una maxicaduta avvenuta quando mancavano 22 km dal traguardo e gli atleti ne avevano già percorsi 148. Al comando c'era un plotone di 18 uomini...


È un uomo felice, Paolo Belli, e lo racconta con una foto affidata ad Instagram. Tra una piece tratrale, un concerto e uno show, il cantante modenese non dimentica infatti il suo grande amore per la bicicletta e racconta: «Da...


Scalatori alla ribalta, come da copione, nella quarta tappa del Saudi Tour 2023, la Maraya - Harrat Uwayrid di 163.4 km. Ad imporsi è stato il portoghese Ruben Guerreiro, passato quest’anno alla Movistar, che ha preceduto Davide Formolo (UAE Team Emirates)...


L’edizione n. 46 del Tour of the Alps, l’evento ciclistico internazionale che andrà in scena dal 17 al 21 aprile sulle strade dell’Euregio, si profila in modo promettente. L’evento UCI Pro Series erede del Giro del Trentino ritrova tutto il...


Cresce l'attesa per la Milano-Sanremo presented by Crédit Agricole che, come da tradizione, aprirà la stagione delle Classiche Monumento. L'edizione 114 della "Classicissima", organizzata da RCS Sport e in programma sabato 18 marzo, farà registrare una novità importante in quanto prenderà il...


Turismo, Scatto (Lega – LV): “Il turismo parte preponderante dell’economia veneta. Il piano tratta di tematiche che partono dalla gestione dei flussi turistici allo sport in grado di attirare turisti” “Il turismo è parte fondamentale dell’economia del nostro Veneto e...


La Speedmax non è solo una semplice bici da triathlon,  è diventata leggenda a suon di record e vittorie ed è costantemente aggiornata e migliorata sotto ogni punto di vista dagli ingegneri Canyon. Con lei alcuni dei migliori atleti del pianeta hanno vinto...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach