PER FILIPPO ZANA ANCHE IL PREMIO “CORAGGIO E AVANTI”

PREMI | 25/11/2022 | 08:04
di Antonio MannorI

Un altro premio di prestigio in Toscana per i campioni ed i personaggi del ciclismo. La cerimonia domenica mattina 27 novembre al Convento di Santa Lucia alla Castellina, luogo incantevole alle pendici di Monte Morello nel comune di Sesto Fiorentino e che domina la città di Firenze. E’ la sede del Centro Spirituale del Ciclismo e del Museo Filotex, dove grazie al gruppo “Gli Amici del Ciclismo” presieduto da Luca Limberti con Giacinto Gelli, Alessandro Troni e gli altri, è in programma la 18^ edizione del premio “Coraggio e Avanti”, due semplici parole scelte dall’ideatore del premio, il compianto Padre Agostino Bartolini, che sono sempre di attualità e di questi tempi ancora di più.


C’è anche una novità, da quest’anno l’evento si arricchisce con l’istituzione del premio Gastone Nencini. Come sempre sarà una festosa cerimonia prevista attorno a mezzogiorno al termine della celebrazione della Santa Messa all’interno della splendida chiesa. Saranno premiati campioni del ciclismo di ieri, di oggi e giovani speranze alla presenza di tanti ospiti. Il premio “Coraggio e Avanti 2022” al ventitreenne professionista veneto Filippo Zana, Campione Italiano in linea: quello nel ricordo di Gastone Nencini al grande campione belga Roger De Vlaeminck, il Memorial Alfredo Martini Azzurri d’Italia a Giovanni Battaglin, il Memorial Franco Ballerini a due esponenti del calcio, Luciano Spalletti e Cristiano Giuntoli rispettivamente allenatore e direttore sportivo del Napoli, che sta volando nel campionato di Serie A. Premio Ammiraglio D’Oro a Davide Bramati, il Memorial Edo Gelli Over 35 a Daniel Oss, per il ciclismo femminile alla bi-campionessa del mondo Martina Fidanza, per gli under 23 al Campione Italiano Lorenzo Germani, il Memorial Mario Sani allo junior pisano Federico Savino. Inoltre il premio Filotex a tre atleti che indossarono la prestigiosa maglia del sodalizio pratese Vittorio Urbani, Renato Laghi e Giovanni Cavalcanti, mentre il Memorial D’Oro sarà ricevuto dal poker azzurro che vinse la medaglia d’oro nella 100 Km cronometro a squadre alle Olimpiadi di Los Angeles 1984, formato da Marcello Bartalini, Marco Giovannetti, Claudio Vandelli ed Eros Poli. Un’edizione quella del premio “Coraggio e Avanti” di domenica prossima dove non mancherà davvero nulla.


 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
DAVIDE REBELLIN ENNESIMA VITTIMA DI OMICIDIO STRADALE Art. 589 Bis Cod. Pen.   Il tragico evento che ha visto vittima il nostro amico Davide ha scosso tutto il mondo del ciclismo, ma non solo, poiché il fatto è stato talmente...


Il programma antidoping dell'UCI, uno dei più completi al mondo, è una priorità per l'UCI e per tutti gli stakeholder del ciclismo. Per aumentare l'indipendenza e la professionalizzazione del suo programma, l'UCI ha delegato tutti gli aspetti operativi antidoping all'ITA...


La carriera dei neoprofessionisti italiani parte dai banchi di scuola, nel ricordo di Davide Rebellin e di Ercole Baldini, presidente ACCPI per due stagioni. Un folto numero di ragazze e ragazzi hanno partecipato all'incontro formativo rivolto ai ciclisti neoprofessionisti e...


È stato individuato il camionista responsabile dell'investimento mortale dell'ex campione di ciclismo Davide Rebellin. Si tratterebbe di un cittadino tedesco di 62 anni, identificato grazie alla collaborazione tra carabinieri e polizia tedesca. Dopo l'incidente, avvenuto l'altro ieri, l'uomo aveva...


Gianni Savio, manager di lungo corso del ciclismo italiano, dedica parole colme di emozione al ricordo di Davide Rebellin: «Provo una tristezza infinita pensando a quanto è successo a Davide Rebellin. Di Davide ricordo il sorriso buono e i modi...


Da oggi è ufficialmente in vigore il nuovo statuto del CPA – Cyclistes Professionnels Associés e per tutti i ciclisti e le cicliste della massima categoria si prospettano novità importanti. Lo scorso 21 novembre l'associazione mondiale dei corridori ha...


Caro Direttore, per chi ama il Ciclismo non possono certo questi definirsi giorni felici. Prima l'omicidio stradale in danno di Davide Rebellin e, dopo poche ore, il Padreterno che si porta via Ercole Baldini. Ce n'è ben a sufficienza per...


48 ore dopo la tragica morte di Davide Rebellin, è ancora complicato farsene una ragione. E lo è ancora di più per chi, come Davide Formolo, ne era amico, collega e compagno di allenamenti. I due vivevano nei pressi di...


Lo staff tecnico azzurro del ciclismo ha reso omaggio alla memoria di Franco Ballerini al cimitero di Casalguidi in provincia di Pistoia, e quindi a casa di Alfredo Martini a Sesto Fiorentino presenti le figlie di Alfredo, Silvia e Milvia....


«Ridurre il numero di vittime della strada si può». Davide Cassani, già ciclista e ct della Nazionale, ha corso con Rebellin. Anche lui fa parte della categoria "mai senza bici": da ex, pedala regolarmente. Curiosamente, deve il suo ritiro dalle...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach