L'ADRIATICO CROSS TOUR PRONTO A SCATTARE, DODICI LE GARE IN PROGRAMMA

CICLOCROSS | 30/09/2022 | 07:45

Sono ben dodici le gare che vanno a comporre il nuovo mosaico dell’Adriatico Cross Tour 2022-2023: arrivano a dieci le edizioni del circuito di ciclocross che mette in vetrina il meglio del movimento ciclistico autunnale ed invernale con le storiche regioni “roccaforti” di Marche e Abruzzo (da cui è partito il progetto nell’inverno 2013), la riconferma dell’Umbria per la terza volta di fila e la new entry Emilia Romagna, nell’intento di ampliare il raggio di azione sul territorio e di costituire una base ancora più solida per garantire il futuro del circuito specialmente a favore dei giovani.


L’Adriatico Cross Tour è stato e continua ad essere un prezioso “serbatoio” di talenti che sono riusciti a consacrarsi ad alti livelli: Eleonora Ciabocco e Gaia Realini (tra le recenti protagoniste nel ciclismo su strada juniores ed under 23), solo per citare due ragazze che hanno fatto la “gavetta” in questo circuito, così come l’under 23 Lorenzo Masciarelli (azzurro del cross più volte convocato dal cittì Daniele Pontoni) e Samuele Scappini che si è fatto le ossa in questo circuito per mettere mano alla conquista di uno straordinario titolo tricolore tra gli juniores.


Il calendario contempla il maggior numero di prove nelle Marche (6) tra Petritoli, Montegranaro, San Severino Marche, Magliano di Tenna, Pianello d’Ostra e Barbara. E proprio queste ultime due località dell’anconetano sono ancora provate dalla tragica alluvione del 16 settembre scorso in un territorio dove il ciclocross ha piantato le proprie radici e scritto la storia con il pioniere Americo Severini e con Francesco Cingolani. Lo staff dell’Adriatico Cross Tour abbraccia virtualmente i familiari delle vittime ma si prenderà ancora del tempo per decidere se confermare o meno le due prove del circuito almeno per quest’anno, nonostante il regolare inserimento in calendario, ma si monitorerà attentamente la situazione anche con le autorità locali.

Oltre alla gara di Sant’Egidio alla Vibrata, l’Abruzzo raddoppia con Notaresco mentre in Umbria rimane una sola prova a Petrignano d’Assisi. Il punto più a nord del circuito è l’Emilia Romagna con le prove di Misano Adriatico e quella di Forlì, a far calare il sipario una settimana prima dei Campionati Italiani juniores, open e master che si svolgeranno ad Ostia Antica nel Lazio e tre antecedenti quelli giovanili esordienti-allievi a San Fior in Veneto a gennaio 2023.

Soltanto due prove del circuito (San Severino Marche e Barbara) sono abbinate con il Master Ciclocross Uisp Marche, importante challenge amatoriale che si tiene nelle Marche da 34 anni e che collabora con l’Adriatico Cross Tour sin dalla prima edizione.

Per le categorie amatoriali entra in vigore l’abbonamento a tutte e dodici le prove alla quota cumulativa di 150 euro con possibilità di sottoscriverlo tramite il sito di Kronoservice/Endu che sarà il timing ufficiale di questa edizione.

Tra i principali main sponsor confermati Ultraneon, Valmisa Packaging, Idromarche Team, Fertesino (lavorazioni in ferro) e Alè (che firmerà le maglie di leader del circuito come la scorsa edizione).

IL CALENDARIO DELL’ADRIATICO CROSS TOUR 2022-2023

9 ottobre Magliano di Tenna (Fermo) – organizzazione Abitacolo Sport Club

23 ottobre Notaresco (Teramo) – Vomano Bike

30 ottobre San Severino Marche (Macerata) - Team Co.Bo. Pavoni

1°novembre Petritoli (Fermo) – Asd Outcycling

6 novembre Misano Adriatico (Rimini) – Eurobike Riccione

20 novembre Pianello d’Ostra (Ancona) – GS Pianello

27 novembre Barbara (Ancona) – Asd Energia Barbara

4 dicembre  Petrignano d’Assisi (Perugia) – Unione Ciclistica Petrignano

11 dicembre Montegranaro (Fermo) – Cycling Project MGN

18 dicembre Pesaro - Look Cycling Project

24 dicembre Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo) – Bike Academy Abruzzo

8 gennaio Forlì – US Forti e Liberi Zanetti Cicli

 

Copyright © TBW
COMMENTI
Hai dimenticato i tuoi dati, clicca qui.
Se non sei registrato clicca qui.
TBRADIO

00:00
00:00
Il dramma di Davide Rebellin sembra non voler trovare una conclusione: l'autopsia, inizialmente fissata dalla Procura di Vicenza per il 13 dicembre, è stata infatti spostata a lunedì 19. Ad eseguirla è stato chiamato il medico legale Vito Cirielli. Lo...


Chi pedala per necessità in città lo sa bene, freddo e pioggia possono diventare una vera noia da affrontare negli spostamenti di tutti i giorni. Il commuter urbano avrebbe bisogno di una giacca versatile, calda, impermeabile, antivento e dotata anche...


È tutto finito. La B&B Hotels abbassa la saracinesca, non ci sarà una prossima stagione. Lo ha comunicato questa mattina Jerome Pineau, come riporta il quotidiano Le Telegramme. In una call conference durata due ore con tutti i corridori e...


Non era mai stato fermo così tanto tempo: Primoz Roglic ha ripreso a pedalare la settimana scorsa dopo uno stop di otto settimane a seguito dell'inervento chirurgico subito alla spalla, lesionata nella caduta della 16a tappa della Vuelta España. «L'intervento...


Nairo Quintana si è deciso al grande passo: dopo quattordici anni di vita in comune e due figli, il campione colombiano ha chiesto a Yeimy di sposarlo. E per farlo ha scelto di rispettare le tradizioni: proposta fatta in...


E’ nata il 6 dicembre Sofia Sangalli. E’ la primogenita di Giovanni Sangalli, il figlio dello storico cartografo delle corse rosa e altro ancora, Cesare Sangalli, i cui lavori sono distinti dalla celebre sigla “C.San.”, riconosciuto marchio di qualità, scomparso...


Non ha ancora un contratto per il 2023, ma da più di un mese Edward Ravasi è tornato ad allenarsi a buona intensità in vista della nuova stagione. Il 2022 è stata una di quelle annate da lasciarsi rapidamente alle...


Dopo i Beat Yesterday Awards di giovedì scorso, abbiamo raccolto qualche battuta da Filippo Ganna, reduce dall'intervento agli occhi che gli permetterà di affrontare il ritiro Ineos di Maiorca e tutto il resto della sua carriera e della sua vita...


La morte di Davide Rebellin approda al Parlamento Europeo. «Il 30 novembre scorso, l'ex campione di ciclismo Davide Rebellin, è morto investito da un camion durante un allenamento in bicicletta in provincia di Vicenza. Secondo le ricostruzioni della procura, l'investitore...


Gli olandesi Nki Terpstra e Yoeri Havik sono i primi leader della Sei Giorni di Rotterdam. Per i due tulipani ès tata una serata perfetta, la prima di gara, vistoc he hanno guadagnato un giro sugli avversari grazie ai 100...


TBRADIO

-

00:00
00:00
VIDEO





DIGITAL EDITION
Prima Pagina Edizioni s.r.l. - Via Inama 7 - 20133 Milano - P.I. 11980460155




Editoriale Rapporti & Relazioni Gatti & Misfatti I Dubbi Scripta Manent Fisco così per Sport L'Ora del Pasto Le Storie del Figio ZEROSBATTI Mental Coach